Log in
A+ A A-

Articoli filtrati per data: Dicembre 2018

“DUE GEMELLE IN CERCA DI GUAI”, PRESENTATO A POTENZA IL SECONDO ROMANZO DI MARIVITA MURGESE

È stato presentato lo scorso 23 Dicembre, presso la libreria Mondadori, nel centro di Potenza, il secondo romanzo della giovane e brillante scrittrice Marivita Murgese. La presentazione è stata organizzata dall’U.C.S.I. Basilicata (Unione Cattolica Stampa Italiana) ed è stata presentata da Angela Rondanini e Paola Di Ginosa ed ha riscosso un grande successo.

 L’autrice, nata a Gravina in Puglia nel 1993, da sempre animata da un forte senso di giustizia e da un amore profondo verso la sua famiglia, ha coltivato e alimentato negli anni la sua grande passione per la scrittura. Ha pubblicato il suo primo romanzo “Attraverso le asperità, sino alle stelle, ad inizio Gennaio 2018, riscuotendo un importante successo. Nella sua prima pubblicazione Marivita narra di due ragazzi, Rita ed Edward che, pur non conoscendosi, condividono lo stesso trascorso: la perdita dei propri cari. Vicende diverse ma ugualmente dolorose che portano i protagonisti a chiudersi nel loro dolore. Ma, e qui viene fuori la grande forza dell’autrice, dal dolore non può nascere solo disperazione, e il titolo del romanzo è un chiaro riferimento alla grandezza dei valori lungo cui la brava Marivita saprà condurre il lettore, pagina dopo pagina, fino alle stelle.

Il secondo romanzo, invece, narra la storia di due gemelle, a conferma del grande senso di famiglia dell’autrice, legatissima a valori importanti e forse troppo spesso, negli ultimi anni, sottovalutati. Due gemelle, quindi, protagoniste del romanzo che, nella sua evoluzione, le vedrà confondersi agli occhi di due uomini, innamorati della stessa donna. Ma di quale delle due? E quando Hope, una delle due gemelle, scoprirà la verità, come e cosa farà per non perdere il rapporto con sua sorella? Una storia che immerge il lettore, grazie anche a tanti intensi dialoghi, in una vicenda affascinante, con evoluzioni e finale per nulla scontati.

Insomma, due romanzi che portano alla ribalta un’autrice che, giovanissima, rappresenta già un esempio e un riferimento. Non solo per la grande passione per la scrittura ma anche per l’importanza dei contenuti, dei valori, dei legami che vengono meravigliosamente fuori da ogni parola utilizzata, mai causale, mai banale, mai scontata.

Il grande successo delle presentazioni lucane dei romanzi, prima a Matera e poi a Potenza, sarà certamente solo l’inizio di una lunga e belle carriera per un’autrice che merita di essere conosciuta e letta.

Marco Tavassi

Sconfitte le lucane di calcio di Lega Pro, il Matera perde in casa contro la Reggina e il Potenza perde a Vibo Valentia contro la Vibonese.

Mercoledì 26 dicembre 2018 e giovedì 27 dicembre 2018 si è giocato il turno infrasettimanale della diciannovesima giornata del campionato di Lega Pro girone C 2018/2019.

I giovani della Berretti fanno il possibile per onorare la maglia del Matera. La Reggina dilaga nel finale.

35' minuti di resistenza.

Anima e cuore: i ragazzi dell'allenatore Danza strappano applausi.

Il dirigente delle giovanili Sapio: "Avvisati all'ultimo: dal tavolo natalizio al campo".

"Ha perso il calcio, non il Matera".

Mister Danza elogia i suoi ragazzi: "Dobbiamo dire loro grazie".

"Ci sono delle problematiche ma Lamberti sta provando a sistemarle".

Il presidente: "Qualche giocatore ha messo in mora il club e sarà svincolato, gennaio è vicino, vedremo cosa fare".

"Disposto a cedere a costo zero".

La provocazione di Lamberti che non molla e rilancia: "Abituato a ridere dopo la festa, non prima".

Nuccilli, lo strano identikit del nuovo direttore generale arrivato a Natale.

Il Matera di mister Imbimbo allo stadio "XXI Settembre-Franco Salerno" di Matera alle ore 14:30, perde per 0-6 contro la Reggina, giocando con i ragazzi della Berretti, per lo sciopero dei giocatori del Matera per la morosità retributiva non pagata, le reti, al 35' del primo tempo gli ospiti della Reggina passano in vantaggio con Ungaro, al 50' del secondo tempo arriva il raddoppio della Reggina con Viola, al 65' del secondo tempo la terza rete della Reggina ancora con Viola che sigla la sua doppietta, al all'82' del secondo tempo la quarta rete della Reggina con Bonetto, al 91' del secondo tempo la quinta rete della Reggina con Tulissi e al 93' del secondo tempo la sesta rete della Reggina con Mastrippolito.

Un brutto Potenza punito di misura a Vibo Valentia. Stavolta Franca sbatte sulla traversa.

Ritorno sulla terra.

Emerson: "Non è il vero Potenza".

"Soffriamo età e gare troppo ravvicinate".

Mister Raffaele: "Non abbiamo rimorsi".

Piccinini perde i riferimenti Ioime, continua il momento no Coppola generoso, Giron sbaglia la diagonale.

Il Potenza di mister Raffaele allo stadio "Luigi Razza" di Vibo Valentia alle ore 17:30, perde 1-0 contro la Vibonese, la rete della Vibonese al 30' del primo tempo con Cani.

 

Michele Saporito

DICEMBRE

Il sole appare pallido e stanco.

Spesso la prima neve fa la sua comparsa improvvisa.

Nei campi deserti e sugli alberi spogli saltellano i merli e i passeri: 

ci faranno compagnia durante tutto l'inverno.

I contadini tengono d'occhio il grano.

Gli ortolani riparano gli ortaggi dal freddo.

I pescatori vanno a pesca d'anguille.

I bambini guardano dalla finestra e, 

col naso schiacciato contro il vetro,

pensano alle lontane scorribande sui prati.

( DICEMBRE - SILVANO  PEZZETTA -  ) 

 

Dicembre arriva per ultimo, col cappuccio calato sugli occhi.

Trova chiuse tutte le porte e tutte le finestre: 

nessuno gli vorrebbe aprire. Ma anche dicembre promette un

regalo.Dice con la sua voce chiara come il ghiaccio:

- Sotto il mantello ho un sacco,

apritemi bambini e poi vedrete!

Fidatevi di me...

Difatti quando é entrato nella casa, accende sul focolare

una grande grossa fiammata.

E' il sole dell'estate che, dai secchi sarmenti, torna a risplendere

e a scaldare.

E' bello li' dinnanzi, mangiar castagne, piluccare l'uva bionda,

sgranocchiare un cantuccio di pane fresco, bere un bicchiere di

vinello frizzante.!

I ragazzi guardano l'oro della fiamma, credono che la primavera ,

l'estate, l'autunno siano ancora li' tra loro,sorridenti e felici.

( I DONI DI DICEMBRE - GIUSEPPE FANCIULLI )

 

LUCIANO GENTILE 

(foto fonte facebook)

Il Matera sconfitto a Castellammare di Stabia, il Potenza vince in casa, AZ Picerno vince a Bitonto, l'F.C Francavilla perde a Cerignola e il Rotonda pareggia a Messina.

Domenica 23 dicembre 2018 si è giocata la diciosettima giornata di andata del campionato di Lega Pro girone C 2018/2019, riposava la Sicula Leonzio.

Carlini ed El Ouazni calano il poker finale. Gli uomini di Imbimbo si fermano al palo di Orlando.

Matera resiste venti minuti.

Troppo forte la capolista Juve Stabia: Vitiello apre le danze, un numero di Viola indirizza il match.

Greco chiuso. Scaringella non regala spunti.

Sepe soffre Cardini e Viola. Corso e Bangu in balia delle vespe.

Imbimbo: "La testa dei miei ragazzi era da un'altra parte".

Il Matera di mister Imbimbo allo stadio "Romeo Menti" di Castellammare di Stabia alle ore 14:30 perde per 4-0 contro le vespe della Juve Stabia, le reti, al 20' del primo tempo i padroni di casa della Juve Stabia passano in vantaggio con Vitiello, al 28' del primo tempo arriva il raddoppio della Juve Stabia con Viola, al 67' del secondo tempo la terza rete della Juve Stabia ancora con Viola che sigla la sua doppietta e al 90' del secondo tempo la quarta rete per il poker della Juve Stabia con El Ouazini.

Il bomber decide l'incontro con la Casertana con un colpo di testa. L'undici di mister Raffaele consolida il 7° posto e la zona play-off.

Franca decolla Potenza vola.

Nel primo tempo dominio dei padroni di casa che vanno più volte vicino al vantaggio. Legno di Guaita.

Nella ripresa è Dettori ad armare la testa del bomber di Dio. Per i tifosi del leone rampante sarà un Natale molto felice.

Coppola esce tra gli applausi, Guaita spacca la traversa, Dettori è una delizia per gli occhi.

La mediana è perfetta.

Mister Raffaele: "La porta sembrava stregata, sarebbe stato un delitto non riuscire a prendere i tre punti".

"Ci siamo regalati un bel Natale".

Raggiante il presidente, Caiata: "Un grazie ai ragazzi per la bella prestazione e per il risultato".

Dettori: "Una grande partita, Coppola è stato fondamentale dando equilibrio a tutta la squadra".

Il Potenza di mister Raffaele allo stadio "Alfredo Viviani" di Potenza alle ore 16:00, vince per 1-0 contro la Casertana, la rete al 21' del secondo tempo con Franca.

Domenica 23 dicembre 2018 alle si è giocata la diciassettesima giornata di andata del campionato di Serie D girone H 2018/2019.

La capolista non concede regali nemmeno a Natale. Rossoblu spietati e vittoriosi a Bitonto.

Un'AZ Picerno "cattivissimo".

Giacomarro raggiante al termine di un match tirato.

"Abbiamo sofferto ma abbiamo dimostrato la forza del gruppo".

Coletta è "miracoloso" Kosovan inventa assist.

"Abbiamo regalato ai tifosi un Natale davvero felice".

L'AZ Picerno di mister Giacomarro allo stadio "Città degli Ulivi" di Bitonto, alle ore 15:00 vince per 1-2 contro il Bitonto, le reti, al 29' del primo tempo gli ospiti dell'AZ Picerno passano in vantaggio con Vanacore, al 23' del secondo tempo arriva il raddoppio dell'AZ Picerno con Tedesco e 38' del secondo tempo i padroni di casa accorciano le distanze con Montrone.

L'Audace Cerignola la sbroglia con due reti nei finali di tempo.

Sconfitta onorevole.

L'F.C. Francavilla non sfigura contro la vicecapolista.

Ragone tiene a bada Loiodice, Raiola contiene, D'Auria pericolo numero uno.

Il bilancio: "Qualche pari di troppo. Mancano 4-5 punti.

"Ingenui a prendere gol al 45°".

Lazic accetta il ko con qualche rammarico.

"Non dobbiamo mollare, siamo una squadra giovane e che a me piace".

L'F.C. Francavilla di mister Lazic allo stadio "Domenico Monterisi" di Cerignola, alle ore 15:00, perde per 2-0 contro l'Audace Cerignola, le reti, al 45' del primo tempo i padroni di casa dell'Audace Cerignola passano in vantaggio con Carannante e al 39' del secondo tempo arriva il raddoppio del'Audace Cerignola con Lattanzio.

Domenica 23 dicembre 2018 si è giocata diciassettesima giornata di andata del campionato di Serie D girone I 2018/2019.

I biancoverdi sono sempre ultimi in classifica, ma hanno mostrato evidenti segnali di ripresa nelle ultime giornate.

Un punto strappato con i denti.

Un Rotonda coriaceo e quadrato porta a casa un prezioso pareggio dal campo di Messina.

Oliva è decisivo, Silletti e Pastore chiudono ogni varco.

La soddisfazione di mister Barratto al termine del match.

"Prestazione arcigna, lotteremo fino alla fine per la salvezza".

Il Rotonda di mister Baratto allo stadio "San Filippo-Franco Scoglio" di Messina, pareggia a reti bianche 0-0 contro il Messina.

 

Michele Saporito

DOMENICA 30 DICEMBRE, PARROCCHIA S. FAMIGLIA IN FESTA: LE INIZIATIVE

Domenica 30 Dicembre si celebra la festa della Santa Famiglia di Nazareth, guida e riferimento per tutte le famiglie che ad essa si affidano.

La Parrocchia potentina intitolata alla Santa Famiglia di Nazareth si trova a Rossellino, a due passi dalla città, e avrà modo quest'anno di sentire e di celebrare in maniera particolare la ricorrenza. La comunità è, infatti, abbastanza giovane, avendo mosso i primi passi "solo" nel 1994. Prima di allora, nella zona oggi fiorente di abitazioni e di senso di comunità, non vi erano che poche case isolate. Fu l'attuale parroco don Antonio Nolè a farsi piacevolmente carico della richiesta dell'allora Vescovo Appignanesi e degli abitanti di diventare comunità a tutti gli effetti. La Chiesa, quella che oggi accoglie le celebrazioni e le attività parrocchiali, arrivò solo sei anni dopo, nel 2000. 

Ebbene, quella di quest'anno sarà una ricorrenza speciale per la giovane parrocchia potentina, giunta alla soglia dei suoi 25 anni di età. Un traguardo importante e che sarà celebrato, nel corso del 2019, da varie iniziative, aperte ed inaugurate proprio dalla giornata del 30.

Le iniziative prenderanno forma già a partire dal 28 Dicembre, con il Presepe Vivente portato in scena, in Chiesa, dal meraviglioso gruppo degli "Amici di Gesù". Sarà bello e suggestivo vedere bambini e ragazzi entrare nella parte dei protagonisti della natività e farla rivivere a tutti i presenti. Si continua, poi, il 29, con lo spettacolo teatrale della Compagnia Teatrale "La Risata", alle ore 20:30, presso il Salone Parrocchiale Carmine Paternoster. Lo spettacolo, dall'emblematico titolo "Risate di Natale", vedrà impegnati gli attori nel potare in scena tanti simpatici e divertentissimi sketch.

Il 30, giorno della Festa della Santa Famiglia, nel corso della Santa Messa delle 11:30, ci sarà il solenne rinnovo delle promesse matrimoniali. Tutti gli sposi, della comunità ma anche di altre zone della città, sono invitati a rinnovare le loro promesse e a visitare la chiesa, nel giorno della sua festa. Nel pomeriggio, alle ore 18:00, nel salone Parrocchiale Carmine Paternoster, si terrà la manifestazione "IN...CANTO PER TE, SALVATORE", il Secondo Festival Musicale dedicato al ricordo e alla memoria di Salvatore Capece, storico collaboratore della comunità venuto purtroppo a mancare l'estate del 2015. Una serata di festa, con ingresso gratuito, in cui giovani e meno giovani si diletteranno con la più grande passione di Salvatore, la musica. Ospiti della serata saranno "I 3 Mendi", spettacolare gruppo musicale della nostra città. Non mancheranno le sorprese e nemmeno un gustoso buffet finale. 

Giornate di festa per la giovane comunità potentina che, umilmente ma con tanto entusiasmo, si appresta a vivere appieno e nella gioia i "compleanni" che la attendono.

Marco Tavassi

Pareggio interno del Matera, sconfitta esterna per il Potenza, vittoria interna l'AZ Picerno, pareggio interno dell'F.C. Francavilla e sconfitta interna del Rotonda.

Domenica 16 dicembre 2018 e lunedì 17 dicembre 2018 si è giocata la diciassettesima giornata di andata del campionato di Lega Pro girone C 2018/2019.

Il Matera ferma il Catanzaro di mister Auteri. Ricci porta in vantaggio i lucani, pari di d'Urso.

Un punto nel fango.

Lunedì 17 dicembre 2018 alle ore 20:45, il Matera di mister Imbimbo allo stadio"XXI Settembre-Franco Salerno" di Matera, pareggia 1-1 contro il Catanzaro, le reti tutte nel primo tempo, al 17' i padroni di casa del Matera passano in vantaggio con Ricci e al 27' gli ospiti del Catanzaro pareggiano con d'Urso.

Battuta d'arresto inaspettata a Viterbo. Alle porte un trittico di partite complicatissimo.

Potenza, rialzati subito.

Domenica arriva la Casertana, a Santo Stefano si va a Vibo Valentia contro la Vibonese e il 30 parte il girone di ritorno in casa contro il Catanzaro.

DIlomenica 16 dicembre 2018 alle ore 14:30 il Potenza di mister Raffaele allo stadio "Enrico Rocchi" di Viterbo, perde per 1-0 contro la Viterbese Castrense, la rete dei padroni di casa della Viterbese Castrense al 56' con Baldassin.

Domenica 16 dicembre 2018 si è giocata la sedicesima giornata del campionato di Serie D girone H 2018/2019.

L'AZ Picerno è campione d'inverno e non ha intenzione di fermarsi proprio ora.

Il sogno continua.

Il dg Mitro: "Spero che qualcuno ci ricrea sul nostro conto, dopo Taranto siamo stati anche offesi ma intanto davanti ci siamo noi".

L'AZ Picerno di mister Giacomarro allo stadio "Donato Curcio" di Picerno, alle ore 14:30, vince 4-1 contro l'Audace Cerignola, le reti, al 16' del primo tempo i padroni di casa dell'AZ Picerno passano in vantaggio con Esposito al 27' del primo tempo arriva il raddoppio dell'AZ Picerno con Tedesco, al 31' del primo tempo gli ospiti dell'Audace Carignola accorciano le distanze con Foggia, al 42' del primo tempo la terza rete dell'AZ Picerno con Langone all'86' del secondo tempo la quarta rete dell'AZ Picerno con Pittarese su calcio di rigore.

L'F.C. Francavilla si "mangia le mani" dopo il pari col Gragnano che costa l'aggancio ai play off.

Un'occasione sprecata.

LF.C. Francavilla di mister Lazic allo stadio "Nunzio Fittipaldi" di Francavilla in Sinni alle ore 14:30, pareggia a rete bianche 0-0 contro il Gragnano.

Domenica 16 dicembre 2018 si è giocata la sedicesima giornata di andata del campionato di Serie D girone I 2018/2019.

Domenica prossima i biancoverdi saranno ospiti del Messina, in uno scontro diretto in cui sarà vietato sbagliare.

La salvezza non è un miraggio.

La prova contro il blasonato Bari (nonostante il ko) è stata incoraggiante.

Il Rotonda di mister allo stadio "Mimmo Rende" di Castrovillari alle ore 14:30, perde per 1-2 contro il Bari, le reti, al 45' del primo tempo gli ospiti del Bari passano in vantaggio su calcio di rigore con Brienza, al 69' del secondo tempo i padroni di casa del Rotonda pareggiano con De Stefano e all'84' del secondo tempo arriva il nuovo vantaggio del Bari con una straordinaria prodezza di Di Cesare.

 

Michele Saporito

SVEZIA: IL PAESE IN CUI IL FUMO È MESSO AL BANDO

È di pochi giorni fa la notizia che in Svezia è stata approvata la legge che prevede il divieto, a partire dal primo Luglio 2019, di fumare anche nei parchi gioco, nelle banchine dei treni e nei ristoranti all’aperto. Anche, poiché nel Paese scandinavo è già vietato fumare nei bar e nei ristoranti e, in buona sostanza, accendersi una sigaretta è consentito solo nelle aree fumatori, predisposte nei luoghi di lavoro e in quelli pubblici.

Ma perché la Svezia ce l’ha così tanto con i fumatori? In realtà il governo del Paese, che ha il chiaro obiettivo di diventare il primo ad essere completamente libero dal fumo entro il 2025, ha a cuore la salute dei fumatori, dei non fumatori e dell’ambiente più di quanto si possa immaginare.

Grazie a questi provvedimenti, avviati già quasi 15 anni, nel Paese a fumare abitualmente è solo l’11 per cento della popolazione, mentre il 10 per cento fuma solo occasionalmente. Una percentuale molto bassa, frutto anche delle misure adottate per “scoraggiare al fumo”. Non una lotta contro i fumatori, quindi, ma una battaglia in loro favore. Eh sì perché, a fare due conti, tutti quelli che in Svezia hanno smesso di fumare perché “qui non si poteva più e lì nemmeno”, ci hanno sicuramente guadagnato in salute e in soldoni, calcolando il risparmio ottenuto dal mancato acquisto di svariati pacchetti all’anno. Ci hanno guadagnato i non fumatori, non più costretti a respirarsi la sigaretta di turno correndo al parco, aspettando il treno o anche solo facendo un aperitivo davanti al bar. Ci ha guadagnato l’ambiente, con centinaia di migliaia di pacchetti e cicche in meno nel ciclo dei rifiuti (proprio poco tempo fa, in Italia, si è parlato del problema delle cicche di sigaretta gettate ovunque e dannosissime per l’ambiente). E ci ha guadagnato anche lo Stato, non più “costretto” ad impiegare risorse (anche se da quelle parti la Sanità funziona diversamente rispetto alle nostre) per la cura delle malattie derivanti dal fumo e per la raccolta dei rifiuti da esso derivanti.

Insomma, in Svezia una quindicina di anni fa hanno cominciato a pensare che, forse, dovevano dare una mano alla naturale evoluzione dell’uomo che, certamente, tra qualche decennio avrà definitivamente accantonato il vizio del fumo. Ci hanno messo impegno, determinazione, si sono presi critiche e proteste, ma alla fine i risultati sono arrivati. In Italia, dove lo Stato ha il monopolio delle sigarette ma spende, di sicuro, più quanto guadagna per le conseguenze da esse causate, non sarebbe forse ora di intraprendere la stessa strada?

Marco Tavassi

L'U.C.S.I. BASILICATA INCONTRA MARIVITA MURGESE AUTRICE

Avete mai desiderato mettere in pausa un momento ben preciso della vostra vita? Un attimo felice per non perdere l'incantesimo o un momento triste pur di non perdere una persona? Come una fidanzata che nel giro di un respiro sta per diventare ex ma tu sigilli il tempo pur di non vederla uscire dall'auto, perché il dolore di quell'istante fa meno male di quello di una portiera chiusa il secondo dopo. O quando sei circondato durante il pranzo di Natale dai sorrisi e dall'amore capaci di scaldare il cuore. Ecco, ci sono momenti che vorresti vivere in eterno pur di continuare a sognare, pur di non perdere ancora. E qui vengono in ballo Rita e Edward, con le loro umane fragilità, i quali giocherebbero carte false pur di non perdere le persone più care nella loro vita, anche affrontare le più atroci asperità pur di raggiungere le stelle.

Altresì, le gemelle, Emy e Hope, con i loro guai, i loro segreti e le loro amiche straordinarie, hanno qualcosa da insegnare. Ci sono frangenti di eternità, ricordi lontani difficili da cancellare e che, in qualche maniera, tracciano ogni passo della nemoria. Questi momenti, invece, rientrano tra quelli che si vuole evitare! pigiando, magari, il pulsante "stop" prima dell'evento che segnerà per sempre, prima di chiudere a chiave una finestra sul cuore.

In occasione del vicino #Natale, Marivita presenterà i suoi libri #Domenica23 Dicembre 2018, alle ore 18:00, presso la libreria #mondadoribookstore di Potenza in via Pretoria. 
Dialogheranno con l'autrice la Giornalista Angela Rondanini e Paola Di Ginosa
 
Angela Rondanini

 

Due pareggi per Matera e Potenza, pareggiano AZ Picerno e F.C. Francavilla e vittoria in trasferta del Rotonda.

Mercoledì 12 dicembre 2018 si è giocata la sedicesima giornata di andata del campionato di Lega Pro girone C 2018/2019, rinviata a data da destinarsi Catanzaro-Viterbese, la giustizia ordinaria ha infatti disposto il rinvio del match perchè, nell'aula bunker del tribunale catanzarese ubicato vicino allo stadio, si è svolto un processo con alla sbarre oltre 100 imputati.

A Pagani spreca il doppio vantaggio firmato Risaliti e Tricarico e con l'uomo in più non la chiude.

Il Matera non usa la testa.

Auriletto, un incubo per gli attaccanti Corado non punge, Bangu corre per tre.

Imbimbo "Qualcuno non ha marcato. Serviva cattiveria".

Il Matera di mister Imbimbo allo stadio "Marcello Torre" di Pagania alle ore 16:30, pareggia per 2-2 contro la Paganese, le reti, al 2' del primo tempo gli ospiti del Matera passano in vantaggio con Risaliti, al 17' del primo tempo arriva il raddoppio del Matera con Tricarico, al 26' del primo tempo i padroni di casa della Paganese accorciano le distanze con Cesaretti e al 55' del secondo tempo la Paganese pareggia con Piana.

Partita bellissima tra i rossoblù e un buon Trapani. Salvemini trova il gol appena entrato, Ioime beffato da Corapi: finisce 1-1.

Potenza, la vittoria scivola via.

Risultato giusto per quanto visto nei 90' minuti, ma i lucani si mangiano le mani per non aver tenuto il risultato.

Si sblocca il numero 16: e nel finale va vicino al raddoppio che avrebbe fatto esplodere l'Alfredo Viviani.

Strambelli sublime, Di Somma gigante, Ioime, l'errore arriva dopo tre miracoli.

Il Potenza di mister affaele allo stadio "Alfredo Viviani" di Potenza alle ore 18:30, pareggia 1-1 contro il Trapani, le reti tutte nel secondo tempo, al 26' i padroni di casa del potenza passano in vantaggio con salvemini e al 36' gli ospiti del trapani pareggiano con Corapi.

Mercoledì 12 dicembre 2018 si è giocata la quindicesima giornata del campionato di Serie D girone  2018/2019.

Zero gol e pochi rischi nel big match di taranto. Ora sotto il Cerignola tornato a meno due.

L'AZ Picerno salva la pelle.

Giacomarro: "Siamo lì con merito e ce la giochiamo".

"Abbiamo saputo soffrire, potevamo solo contenere gli avversari e ci siamo riusciti".

Impagliazzo sontuoso, Ligorio soffre, Conte non aiuta a uscire.

L'AZ Picerno di mister Giacomarro allo stadio "Earasmo Iacovone" di Taranto alle ore, pareggia a reti bianche 0-0 contro il Taranto.

Con Digiorgio espulso Collocolo rimedia nel finale al calcio di rigore di Patierno.

Punto d'orgoglio.

LìF.C. Francavilla in 10 riacciuffa il Bitonto in extremis.

Alvigini abbassa la saracinesca, Pagano soffre ma lotta da leone.

Il tecnico: "C'è soddisfazione ma anche consapovelozza di poter fare di più".

Lazic: "Oltre tutti gli ostacoli".

"Partta di grande intelligenga e carattere dei miei ragazzi".

L'F.C. Francavilla di mister Lazic allo stadio "Città degli Ulivi" di Bitonto alle ore, pareggia 1-1 contro il Bitonto, le reti, al 32' del primo tempo i padroni di casa del Bitonto passano in vantaggio con Patierno e all'82' del secondo tempo gli ospiti dell'F.C. Francavilla pareggiano con Collocolo.

Mercoled' 12 dicembre 2018 alle ore 14:30 si è giocata la quindicesima giornata di andata del campionato di Serie D girone I 2018/2019.

Oliva respinge un rigore di Ficarrotta, il nuovo acquisto timbra la traversa. Play out ora a 4 punti.

Da Flores a Flores: il Rotonda è vivo.

Dopo quasi tre mesi i lupi del Pollino tornano al successo ed espugnano San cataldo.

Pastore concede pochissimo, De Stefano crea sempre pericoli.

Primi punti per Baratto: abbiamo potenzialità per fare bene.

"Respiriamo un pò ma serviranno una dozzina di partite per uscirne".

Il Rotonda di mister Baratto allo stadio "Valentino Mazzola" di San Cataldo, vince 0-1 contro la Sancataldese, la rete arriva al 68' del sendo tempo con Flores.

 

Michele Saporito

Matera vince in casa contro il Rende, il Potenza pareggia a Cava Dè Tirreni, l'AZ Picerno e l'F.C. Francavilla vincono in casa e il Rotonda perde a Roccella Jonica.

Domenica 9 dicembre 2018 si è giocata la quindicesima giornata di andata del campionato di Lega Pro girone C.

Schiantato il Rende 3-1 con una gara perfetta: Tricarico indirizza il match, Risaliti e Ricci lo chiudono. Tardivo il gol ospite.

Matera, così nulla è impossibile.

Scaringella, due assist vincenti, Farroni spettatore, Sepe in palla.

Imbimbo "Era il momento di dare qualcosa in più".

Il Matera di mister Imbimbo allo stadio "XXI Settembre-Franco Salerno" di Matera alle ore 14:30, vince per 3-1 contro il Rende, le reti, al 45' del primo tempo i padroni di casa del Matera passano in vantaggio con Tricarico, al 51' del secondo tempo arriva il raddoppio del Matera con Risaliti, al 60' del secondo tempo la terza rete del Matera con Ricci e all'88' del secondo tempo gli ospiti del Rende accorcia le distanze con Vivacqua.

Nella ripresa 1-1 della Cavese e nel finale espulsione di Franca che salta il Trapani.

Potenza, pari amaro.

Rossoblù in vantaggio con Genghi, ma non arriva il raddoppio.

Emerson grande ma Palomeque lo brucia sul gol, Ioime che sicurezza, Coccia e Panico in affanno sugli esterni.

Il Potenza di mister Raffaele allo stadio "Simonetta Lamberti" di Cava Dè Tirreni, alle ore 14:30 pareggia 1-1 contro la Cavese, le reti, al 24' del primo tempo gli ospiti del Potenza passano in vantaggio con Genghi e al 57' del secondo tempo i padroni di casa della Cavese pareggiano con Palomeque.

Domenica 9 dicembre 2018 si è giocata la quattordicesima giornata del campionato di Serie D, girone H 2018/2019.

I rossoblù strapazzano il Sorrento (5-0) e allungano in vetta, il Cerignola ora è a -4.

Un AZ Picerno da sogno.

Pitarresi è semplicemente sontuoso, Bassini da applausi.

Mitro: "Non vogliamo fermarci, in settimana nuovi arrivi".

"Una vittoria fondamentale".

Giacomarro: "Ora ci prepariamo per i big match".

L'AZ Picerno di mister Giacomarro allo stadio "Donato Curcio" di Picerno vince per 5-0 contro il Sorrento, le reti, al 21' del primo tempo i padroni di casa dell'AZ Picerno passano in vantaggio con Kosovan, al 48' del secondo tempo l'AZ Picerno raddoppia con Pitarresi, al 57' del secondo tempo arriva la terza rete dell'AZ Picerno di nuovo con Pitarresi che sigla la sua doppietta, al 76' del secondo tempo la quarta rete il poker per l'AZ Picerno con Tedesco e al 81' del secondo tempo la quinta rete dell'Az Picerno con il nuovo acquisto Gallon.

Digiorgio, Lavopa e D'Auria (che fallisce anche un calcio di rigore) rispondono al gol iniziale di Calone per i campani.

"Ribaltone" dell'F.C. Francavilla.

I sinnici vanno sotto contro il Pomigliano, poi riescono a portare a casa una vittoria per 3-1.

L'F.C. Francavilla di mister Lazic allo stadio "Nunzio Fittipaldi" di Francavilla in Sinni alle ore 14:30, vince per 3-1 contro il Pomigliano, le reti, al 5' del primo tempo gli ospiti del Pomigliano passano in vantaggio con Calone, al 66' del secondo tempo i padroni di casa dell'F,C, Francavilla pareggiano con Digiorgio, al 70' del secondo tempo l'F.C. Francavilla passa in vantaggio con Lavopa, al 91' del secondo tempo arriva la terza rete dell'F.C. Francavilla con D'Auria e al 94' del secondo tempo F.C, Francavilla sbaglia un calcio di rigore con D'Auria.

Domenica 9 dicembre 2018 si è giocata la quattordicesima giornata di andata del campionato di Serie D, girone I.

Decide una rete di Kargbo nei minuti finali dopo un buon primo tempo .

Rotonda sprofonda.

L'arrivo di Baratto non inverte la rotta: Ko a Roccella Jonica.

Oliva incerto nelle uscite, Valori trova buone trame, Nicolao spinge.

Il Rotonda di mister Pugliese allo stadio "Ninetto Muscolo" di Roccella Jonica, alle ore 14:30, perde per 1-0 contro il Roccella, la rete al 82' del secondo tempo di Kargbo.

Michele Saporito

 

Sottoscrivi questo feed RSS

Meteo

Potenza

Ultime

Calendario Articoli

« Dicembre 2018 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31            

Area Riservata