Attenzione
  • JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 550
  • Fallito caricamento file XML
Log in
A+ A A-

Presentata la 14esima edizione del Festival di Potenza.

  • Scritto da 
  • Pubblicato in In rilievo
In evidenza Presentata la 14esima edizione del Festival di Potenza.

 

Si è tenuto sabato 29 novembre, nell’Auditorium del Conservatorio Gesualdo da Venosa di Potenza, il “Festival di Potenza”, evento di spettacolo nazionale condotto da Ertilia Giordano e Daniele Perini, giunto ormai alla sua quattordicesima edizione. Il progetto, creato da un gruppo qualificato di operatori dello spettacolo, è guidato dal “patron” Mario Bellitti. La formula è fortemente innovativa ed è per questa ragione che il Festival ha acquisito un'attenzione particolare da parte di addetti allo spettacolo e artisti, tra i quali i giovani interessati alla formazione e all'attività professionale.

Da segnalare, tra gli ospiti, la cantante e attrice Elena Presti che ha collaborato a numerose serie tv, da Centovetrine a Cuori Rubati, al Maresciallo Rocca, oltre che in film di prima serata su Rai e Mediaset. L'attore comico Antonio Fiorillo, che ha collaborato in trasmissioni come “La sai l'ultima”, “Il Festival di Napoli” e “Ciao Darwin”. Poi Graziano Accinni chitarrista, compositore e arrangiatore degli Ethnos che, assieme a Silvio De Filippo alla chitarra ha riarrangiato in chiave moderna alcune tarantelle, conferendo allo spettacolo, già di per sé superlativo nella sua interezza, un aspetto brillante e virtuosistico, facendo così riaffiorare le antiche melodie che un tempo venivano suonate dai girovaghi lucani di tutto il mondo. Poi il “duo chitarra Lucana” -Gaetano Agoglia e Flavio Montesano-, il vincitore di Sanremo Music Award 2011, Lino Trezza, accompagnato da Anna Ronaldi, Paola Scimmi, Egidio Pecora, Nicola Lerose, Ilenia Fortunato, l'originale organettista Geppy Marotta, il dj Nicky Black con il suo corpo di ballo e Antonella Alfano.Le esibizioni degli artisti sono state inframezzate da importanti premiazioni.

Al sindaco di Matera, Salvatore Adduce, per “la passione e l’impegno a favore di Matera Capitale della Cultura Europea 2019” e al presidente di Confcommercio Potenza, Fausto De Mare, per “la passione e l’impegno a favore dell’impresa turistica di qualità e per la cultura dell’ospitalità, è stato consegnato il Premio “Thalia” 2014, dedicato alla Musa Thalia, simbolo di accoglienza e di ospitalità. Il sindaco di Matera, con la sua amministrazione è riuscito a fare squadra motivando l’intera comunità cittadina e svolgendo un ruolo fondamentale a favore del turismo, ma anche per candidare Matera a diventare la capitale della “vacanza slow (lenta)”, un modello di turismo fortemente innovativo. Questo perché nell’era dei ritmi accelerati, la vita richiede di tornare, almeno per qualche momento, alla “normalità” delle leggi biologiche.

"Ad un certo punto il petrolio finisce, ma non i Sassi - ha detto il sindaco - che vanno preservati e con il meccanismo che abbiamo innescato potremo dimostrare non soltanto di avere grandissime risorse, patrimoni e bellezze impareggiabili, ma che su questo giacimento senza fine si può crescere e investire sempre più”.

Le immagini suggestive che rievocano i Sassi di Matera, al pari dei sapori dei piatti della tradizionale cucina locale, sanno prendere i turisti per occhi e gola. Mobilità, benessere, accessibilità universale: sono questi i settori su cui scommettere di più come destinazione d’attrazione per i nuovi viaggiatori. Proprio quei target che sono considerati meno “sensibili” alla crisi dei consumi perché con maggiore possibilità di spesa. In tutto questo, un ruolo rilevante per la buona riuscita della “vacanza slow” ce l’hanno le imprese che devono imparare a fare rete e promuovere eventi per allungare la stagionalità. Un “modus vivendi” che si adatta bene alle offerte lucane di turismo di nicchia e che si sta sempre più diffondendo anche nel settore turistico, come una filosofia che aiuta a considerare il viaggio da un altro punto di vista.
“Viaggiare lento” è l’incipit di tutta una serie di incoraggianti iniziative che declinano il verbo della lentezza nelle maniere più originali e stimolanti.

Altri riconoscimenti “Thalia” sono stati conferiti al Comitato per la Chiesa di Sant’Antonio (conosciuta come San Bartolomeo) di Ripacandida che si batte per il recupero del bene artistico-religioso, allo chef Nino Vaccaro per la passione e la creatività a favore della cucina lucana, all’Associazione Coop. Betania per l’impegno di solidarietà sociale e a Rosanna Sileo - azienda agrituristica “Il Molino della Contessa” di Castelmezzano-, quale “custode degli antichi sapori della cucina contadina”.

Poi, tra le confederazioni di categoria, è stato premiato il presidente di Confcommercio, per aver saputo determinare occasioni ed opportunità per costruire l’indispensabile rete imprenditoriale di settore, qualificandone i servizi.



Giuli Ruggieri



Video

Ultima modifica ilSabato, 13 Dicembre 2014 18:12

Devi effettuare il login per inviare commenti

Meteo

Potenza

Ultime

Calendario Articoli

« Giugno 2024 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30

Area Riservata