Log in
A+ A A-

PROTESTA PACIFICA A ROMA SU : "NO TRIV E GREENPEACE".

In evidenza PROTESTA PACIFICA A ROMA SU : "NO TRIV E GREENPEACE".

Sono nove le Regioni italiane che chiedono al Governo di bloccare le trivellazione nei fondali marini in favore delle energie alternative. Gli attivisti di Greenpeace ,a Roma, hanno riempito piazza Venezia, davanti all’ altare della Patria con una trentina di piccole trivelle e aperto un lungo striscione: “L’Italia non si trivella”. Un’azione concreta promossa in concomitanza con il lancio della campagna online. Una protesta pacifica contro la strategia energetica promossa dal Governo e, allo stesso tempo, un'azione per invitare gli italiani a votare “si” al referendum contro le trivelle  del prossimo 17 aprile. Il referendum del prossimo 17 aprile riguarda tutta l’Italia per ostacolare la svendita della bellezza dell'Italia e dei i suoi mari . La vera ricchezza della nostra penisola è rappresentata dai  paesaggi mozzafiato, dalla bellezza del mare e dal turismo, fonte di lavoro per molti. "-Il petrolio è una risorsa estremamente limitata e altamente inquinante e nessuno può garantire la assoluta sicurezza di una piattaforma offshore e uno sversamento in un mare chiuso come il Mediterraneo"-, sostengono le associazioni. Tutto questo, avrebbe effetti devastanti per l'ambiente, la fauna marina, il turismo e la pesca sostenibile. Le trivellazioni non arricchiscono gli italiani ma solo i petrolieri. Secondo l’associazione ambientalista non si parla dei danni che le trivelle potrebbero arrecare all'intero Paese. Pertanto l’unica azione concreta che resta da fare è andare a votare al Referendum del 17 aprile e con un semplice "SI" unirsi a loro per scegliere un futuro migliore.

Ultima modifica ilVenerdì, 26 Febbraio 2016 13:21
Devi effettuare il login per inviare commenti

Meteo

Potenza

Ultime

Calendario Articoli

« Gennaio 2022 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31            

Area Riservata