Log in
A+ A A-

Un saluto al dottor Francesco Pasquariello: fedele al giuramento di Ippocrate

In evidenza Un saluto al dottor Francesco Pasquariello: fedele al giuramento di Ippocrate

Bisognava proprio fare quella puntura. Ma io, come tutti i bambini paurosi dell’ago, saltavo sul letto e mi dimenavo mentre mia madre tentava di rassicurarmi perché l’avrebbe fatta il Dottor Pasquariello …. Arrivò con la sua borsa, e con un grande sorriso e dolcezza mi rassicurò… “tac…” puntura fatta e non me accorsi! “E’ un dottore davvero speciale”, pensai. E infatti il dottor Francesco Pasquariello è stato una persona amata da tutti perché davvero speciale! Di lui ci si poteva fidare sul serio! Discreto, di poche parole e con una grande passione per il proprio lavoro!!!

E così come è approdato nella comunità di Ruoti, servendola silenziosamente e amorevolmente, oggi 31 agosto, è andato via con la stessa discrezione e riservatezza….

Era arrivato in Basilicata intorno agli anni Sessanta. Veniva dalla Campania. Era un giovane dottore carico di entusiasmo per la sua professione.

Un “dottore vero”, diceva la gente che lo salutava con ammirazione. Il dottor Pasquariello mi ha vista nascere e crescere. Posso testimoniare, e con me in tanti, che lui è stato veramente un uomo fedele al giuramento di Ippocrate: “…Con innocenza e purezza io custodirò la mia vita e la mia arte…(…) Ciò che io possa vedere o sentire durante il mio esercizio o anche fuori dell'esercizio sulla vita degli uomini, tacerò ciò che non è necessario sia divulgato, ritenendo come un segreto cose simili (...)”. Due passaggi incarnati nel suo stile professionale e di vita.

Lo intuirono subito gli abitanti del posto. Tutti i suoi pazienti lo ricordano infatti come persona di fiducia, di grande generosità e disponibilità. Sempre pronta!!!

E oggi, che non sono più una bambina, posso dire con piena convinzione che in lui si è compiuto quanto si legge nella conclusione del giuramento di Ippocrate: “E a me, dunque, che adempio un tale giuramento e non lo calpesto, sia concesso di godere della vita e dell'arte, onorato degli uomini tutti per sempre…”.

E così è stato: Onorato e amato da tutti coloro che lo hanno conosciuto. Un uomo fedele alla professione, fino in fondo. Un modello e un testimone! Un uomo di fede. Un uomo carico di rispetto.

Grazie dottore per il buon esempio e per la testimonianza di una vita a servizio degli altri. Grazie perché in silenzio hai insegnato che fare bene il proprio lavoro è segno di autentica grandezza e di vera santità.

Avrei voluto dirti queste cose di persona… ma non ho fatto in tempo. Sorella morte mi ha preceduta.

Buon viaggio dottore!

Maria De Carlo

LA DIRETTORA

Devi effettuare il login per inviare commenti

Meteo

Potenza

Ultime

Calendario Articoli

« Dicembre 2021 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31    

Area Riservata