Log in
A+ A A-

SVILUPPO BASILICATA S.P.A. E MO.I.CA STIPULANO PROTOCOLLO D'INTESA PER CONTRASTARE E PREVENIRE LA DIPENDENZA DA GIOCO D'AZZARDO

 Il gioco d'azzardo negli ultimi anni in Italia ha avuto una rapidissima espansione dell'offerta diventando un fenomeno di massa, ad esempio gli italiani hanno speso più di 80 mld di euro l'anno nel gioco d' azzardo legale, più della metà dei quali nelle slot machine e videopoker.

Ed è per questo che nei giorni scorsi è stato stipulato  un Protocollo d’Intesa tra Sviluppo Basilicata S.p.A. e il Movimento MO.I.CA. Basilicata, lo scopo è quello di  finalizzare  l' attivazione di un’azione comune di sensibilizzazione e contrasto della ludopatia e a disincentivare un consumo di gioco sempre maggiore e indifferenziato.

 Come noto da tempo la Regione Basilicata è impegnata a combattere i fenomeni legati al gioco patologico, vera piaga sociale anche nel nostro territorio. Questo impegno è tra l'altro sancito dalla legge regionale 27 ottobre 2014 n. 30” Misure per il contrasto e la diffusione del gioco d’azzardo patologico” che ha introdotto azioni positive per il contrasto alle ludopatie. Sviluppo Basilicata, braccio operativo della Regione, intende impegnarsi nell'ambito delle proprie prerogative e delle proprie caratteristiche operative per rivolgersi alle categorie imprenditoriali interessate dal fenomeno in termini di orientamento, moral suasion e formazione.

 “In questo contesto si inserisce il protocollo di intesa stipulato oggi con MO.I.CA. Basilicata - ha commentato l’Amministratore Unico di Sviluppo Basilicata Avv. Giampiero Maruggi - con l’obiettivo di attuare, insieme al mondo dell'associazionismo impegnato in questa dura battaglia, sia  una azione di moral suasion degli imprenditori che una azione tesa a non favorire l'installazione di dispositivi per il gioco d’azzardo presso le sedi delle imprese che attingono alle agevolazioni pubbliche gestite dalla Società in house della Regione Basilicata”.

“Ciò consentirà innanzitutto la massima sensibilizzazione dell’opinione pubblica, delle istituzioni e dei cittadini tutti sul fenomeno – ha aggiunto Maruggi - ma soprattutto contribuirà a ridurre fisicamente i luoghi di potenziale propagazione di quella che è a tutti gli effetti una malattia da prevenire e combattere”.

“Già dal prossimo 11 aprile, data in cui è prevista la stipula di ulteriori 10 contratti Microcredito - ha affermato Maruggi - chiederemo espressamente ai beneficiari delle agevolazioni di impegnarsi a non istallare, presso le sedi delle proprie attività, dispositivi per il gioco d’azzardo”. “Plauso alla pregevole iniziativa organizzata dal MO.I.CA. Basilicata sul  Progetto nazionale ‘Messa in sicurezza’. Strumenti per la prevenzione e il contrasto alla dipendenza dall’azzardo e a tutte le altre iniziative similari  finalizzate a sensibilizzare e a veicolare messaggi sui rischi derivanti dalla dipendenza dal gioco d’azzardo", ha concluso l’amministratore di Sviluppo Basilicata.

 MO.I.CA è lieta di aprire con Sviluppo Basilicata, particolarmente vicina al mondo delle un dialogo costruttivo teso ad affinare le pratiche di contrasto al gioco d’azzardo patologico, che tanti problemi genera alla nostra società, specie nelle fasce più svantaggiate e nelle famiglie imprese”,  ha commentato la presidente di MO.I.CA. Basilicata, Alba Dell’Acqua.“Intervenire alla base del problema, sensibilizzando le imprese, può rivelarsi particolarmente efficace agendo sulle cause del fenomeno per limitare l'effetto del gioco”, ha concluso Dell’Acqua.

 

Angela Rondanini

Devi effettuare il login per inviare commenti

Chi è online

Abbiamo 41 visitatori e nessun utente online

La Pretoria Social

Ora esatta

Cerca...

Che tempo fa?!

Potenza

Calendario Articoli

« Aprile 2017 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30

Area Riservata

fb iconLog in with Facebook