Log in
A+ A A-

SAGRA DELLA PAPATA A GIULIANO - CONCERTO DI DODI BATTAGLIA

Un vero successo il concerto di Dodi Battaglia in c.da Giuliano in provincia di Potenza in occasione della Sagra della Papata che si è tenuta ieri 26 agosto. Tantissimi i fan arrivati per ascoltare l'ex dei Pooh e non sono rimasti delusi. Due ore ininterrotte di musica di brani realizzati da solista assieme ai suoi inediti, nella scaletta tutti i grandi successi portati nel mondo con la sua band storica.

Donato Battaglia in arte Dodi è nato a Bologna il 1 giugno del 1951. Chitarrista, cantante e compositore di una parte delle musiche del Pooh e voce principale del gruppo nasce in una famiglia di musicisti, il nonno suonava il pianoforte e il mandolino, lo zio era chitarrista e il padre violinista.

A soli 5 anni inizia a studiare la fisarmonica frequentando una scuola di musica fino all'età di 12 anni. Successivamente passa allo studio della chitarra dove esalta le sue consistenti potenzialità tecniche da chitarrista. Cominciando a frequentare i ritrovi musicali di Bologna ha modo di entrare già da giovanissimo a far parte di alcuni gruppi: tra questi "I Rigidi" e i "Meteors" gruppo spalla di Gianni Morandi e ne "I Judos" band alternativa bolognese, rivale cittadina dei Pooh quando ancora si chiamavano "I Jaguars".

Nel 1968 la richiesta di entrare a far parte dei Pooh grazie all'amico Valerio Negrini. Dodi ha appena 17 anni, quando con la canzone Piccola Kety il gruppo ottiene un successo strepitoso. Da qui la scalata, 50 anni di grandi successi sia con il gruppo dei Pooh ma anche come solista. Ha collaborato negli anni con Vasco Rossi,Riccardo Fogli,Massimo Ranieri, Gino Paoli, Marco Masini, Enrico Ruggieri, Raf, Gianluca Grignani, Mia Martini, Giorgio Faletti, Annalisa Minetti, Fiorello, ma anche con personaggi di fama internazionale come Eric Clapton, Al Di Meola, Sting, Tommy Emmanuel, Steve Vai.

Nel  luglio scorso  il conservatorio "Egidio R. Duni" di Matera gli ha conferito una laurea honoris in "chiatarra elettrica" ed è la prima volta che un conservatorio dai tempi di Bach conferisce una laurea ad honoris causa non previsto dal regolamento e che le istituzioni ufficiali si concedono il lusso di incorporare al loro interno un personaggio pubblico.

Dialogando col suo pubblico ieri sera Dodi  ha affermato:" Io non ho studiato, non mi sono mai laureato ne diplomato, la mia università è stata il mio palcoscenico,ma ricevere una laurea honoris causa in chitarra per me è stato il massimo. In 50 anni di carriera di premi ne ho ricevuti tanti, ma questo è stato il massimo. Sto vivendo un sogno in un contesto meraviglioso e questo mi spinge a dire suonerò per i prossimi 50 anni".

Non possiamo far altro che augurare a Dodi altri 50 anni di successi.

 

Angela Rondanini

Ultima modifica ilDomenica, 27 Agosto 2017 12:09
Devi effettuare il login per inviare commenti

Meteo

Potenza

Ultime

Calendario Articoli

« Gennaio 2022 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31            

Area Riservata