Log in
A+ A A-

E' MORTO HENRY J. HEIMLICH INVENTORE DELLE MANOVRE DI SOFFOCAMENTO

Non è possibile sapere esattamente quante persone debbano la propria vita a quella che viene chiamata la 'manovra di Heimlich', ma solo negli Usa dovrebbero essere più di 50 mila. Henry Heimlich, il chirurgo americano che invento' la tecnica salva-vita che porta il suo nome, è morto all'età di 96 anni, dopo aver subito un attacco cardiaco una settimana fa.

Il chirurgo toracico. Hemlich, nato a Wilmington (Delaware) nel 1920 da genitori ebrei, si laureò alla Cornell University nel 1943, specializzandosi in chirurgia toracica. Quando elaborò la pratica delle spinte addominali come intervento d'emergenza nel soccorso di persone a rischio di soffocamento, era il primario di chirurgia presso il Heimlich era nato nel 1920 a Wilmington, nel Delaware, negli Stati Uniti. Dopo essersi laureato alla prestigiosa Cornell University, trovò lavoro prima al Boston City Hospital e poi in diversi ospedali di New York, con incarichi da chirurgo. Quando inventò e diffuse la manovra era dipendente di un ospedale di Cincinnati, ma divenne subito famosissimo e fu anche invitato ad alcuni programmi tv americani. Nella sua carriera ha anche diffuso teorie discutibili, come quella di iniettare una forma curabile di malaria per curare i pazienti affetti dal virus HIV. Uno dei critici più noti delle sue teorie era proprio suo figlio Peter Heimlich, con cui litigò anni fa per ragioni personali.

l ricordo della famiglia. "Papà era un eroe per molte persone in tutto il mondo per un semplice motivo: ha aiutato a salvare un numero incalcolabile di vite grazie semplicemente ad un’innovazione basata sul buon senso" ha dichiarato la sua famiglia. "Ma non è stato solo un medico, era anche una persona molto umana oltre che un figlio, un marito, un padre e un nonno molto amorevole e devoto".

La tecnica
La tecnica, particolarmente innovativa, era stata inventata nel 1974 quando Heimlich aveva letto un articolo sulla gran quantità di morti avvenute nei ristoranti che, inizialmente, erano state ritenute legate a un infarto ma solo dopo collegate al soffocamento provocato dal cibo ingerito. Il buon senso all’epoca suggeriva di picchiare leggermente la schiena della persona che faticava a respirare, ma questo rischierebbe di far smuovere il boccone verso il basso, peggiorando la situazione. Già una settimana dopo la pubblicazione delle sue ricerche il gestore di un ristorante nello stato di Washington aveva salvato la prima vita, usando la manovra con una giovane cliente che stava morendo soffocata per un boccone di traverso.

Come funziona
La manovra di Heimlich richiede per il soccorritore, che non ha bisogno né di particolare forza né di attrezzatura, di piazzarsi alle spalle della persona che sta per soffocare, di appoggiare il proprio pugno dal lato del pollice appena sotto il diaframma e tra i polmoni e di tirare a se, premendo, in modo che l’aria uscendo dai polmoni, espella il boccone che blocca l’aria. L’esperimento inventato da Heimlich era inizialmente stato testato su dei cani, anestetizzati, con dei bocconi di carta per sicurezza estraibili anche con un filo. La Croce Rossa statunitense adottò la manovra come tecnica di primo soccorso sin dal 1976, ma dieci anni fa ne ha ridimensionato l’utilizzo, eliminando anche la dizione «manovra di Heimlich» in favore di «spinte addominali», consigliando di usarla solo in persone coscienti alternando cinque colpi alla schiena ad altrettante spinte addominali. Nella manovra salvavita oggi sono alternate le spinte addominali ai colpi in

Il 27 maggio di quest'anno, a 96 anni, il Dr Hemlich ha utilizzato per la seconda volta nella sua vita (la prima fu nel 2000 in un ristorante), la sua stessa manovra per salvare una donna di 87 che stava soffocando per un boccone di cibo durante una cena nella casa di riposo in cui vive. Con tre spinte ha disostruito l'anziana da un boccone di carne.

Quest'ultimo episodio ci rincuora e ci spinge a ribadire il concetto "finché c'è vita, c'è speranza"!

 La manovra è invece totalmente sconsigliata sulle vittime di annegamento.

 

Angela Rondanini

 

 

 

Ultima modifica ilMercoledì, 06 Dicembre 2017 19:26
Devi effettuare il login per inviare commenti

Chi è online

Abbiamo 186 visitatori e nessun utente online

La Pretoria Social

Ora esatta

Cerca...

Che tempo fa?!

Potenza

Calendario Articoli

« Dicembre 2017 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31

Area Riservata

fb iconLog in with Facebook