Log in
A+ A A-

PONTE MUSMECI: L’ARTE VA CUSTODITA

Lo scatto del signor Cappelli, condiviso su Facebook Lo scatto del signor Cappelli, condiviso su Facebook

Avete mai provato a scrivere su un qualsiasi motore di ricerca “Ponte Musmeci”? I risultati saranno immediati e rimanderanno tutti alla descrizione di quella che è una vera e propria opera d’arte della città di Potenza. Il ponte, conosciuto anche con il nome di “Ponte sul Basento”, rappresenta infatti non soltanto una struttura indispensabile per la mobilità cittadina e per il collegamento con la Basentana ma anche, e soprattutto, un’opera dall'immane valore artistico, unica del ‘900 ad essere stata riconosciuta dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali come “monumento di interesse culturale”. In essa, infatti, viene espressa appieno la concezione del grande artista italiano di donare ad un’opera strettamente strutturale anche una valenza architettonica, volta a riqualificare l’ambiente.

Un ponte che, quindi, racchiude in sé l’utilità materiale di far transitare le auto e la grande valenza architettonica e culturale. Un ponte che, con le sue forme incredibili, riesce a catturare l’attenzione e, appunto, a qualificare in maniera straordinaria l’ambiente sottostante. Non un ponte che passa sopra qualcosa ma un’opera che valorizza con armonia ed arte la naturalezza del luogo in cui è posto.

Un ponte unico e, come è facile immaginare, l’unicità suscita sempre grande interesse. È per questo che il Ponte Musmeci è serio candidato a diventare “Patrimonio dell’Umanità dell'Unesco” ed è per questo che, ancor più, esso potrebbe rappresentare un grande attrattore per la città e per la Regione. Condizionale d’obbligo, purtroppo, perché come spesso accade nel nostro Paese, l’arte non viene abbastanza valorizzata, protetta e tutelata, rischiando di essere abbandonata a se stessa.

È di questi giorni la segnalazione di alcuni cittadini che, fermandosi a guardare il ponte, si sono detti preoccupati ed allarmati dalle sue condizioni. Stato che, sia nella parte superiore sia in quella inferiore, indica una carenza di manutenzione che non lascia ben sperare e che non fa bene ad una struttura dall'altissimo valore storico, culturale e architettonico. Dei fondi sono stati stanziati, tempo fa, per garantire i necessari interventi ma, a giudicare dalle immagini e dalle condizioni del Ponte, non sembra che le cose siano andate come dovevano.

Senza creare allarmismi e senza fare paragoni con altre situazioni, l’augurio non può che essere quello di un’attenzione maggiore nei confronti di quella che, prima di essere una struttura utile al transito e al collegamento, è un’opera d’arte dall'immane valore culturale.

E noi che, così ricchi di cultura e di storia, tendiamo spesso a sottovalutarne l’importanza e la bellezza, non possiamo che sentire tutto il dovere di amare, custodire, proteggere e valorizzare il nostro Ponte.

Marco Tavassi

Devi effettuare il login per inviare commenti

Meteo

Potenza

Ultime

Calendario Articoli

« Dicembre 2021 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31    

Area Riservata