Log in
A+ A A-

Serie C girone C: Potenza-Monterosi Tuscia 1-1 e Turris-AZ Picerno 0-1. Serie d girone H. F.C. Francavilla-Brindisi 2-1, Bitonto-Rotonda 2-2 e U.S.D. Lavello-Molfetta 1-1.

In evidenza Serie C girone C: Potenza-Monterosi Tuscia 1-1 e Turris-AZ Picerno 0-1. Serie d girone H. F.C. Francavilla-Brindisi 2-1, Bitonto-Rotonda 2-2 e U.S.D. Lavello-Molfetta 1-1.

Sabato 18 settembre 2021, domenica 19 settembre 2021 e lunedì 20 settembre 2021 si è giocata la quarta giornata di andata del campionato di serie c girone c 2021/2022

Potenza-Monterosi Tuscia 1-1, succede tutto nel finale allo stadio "Alfredo Viviani" di potenza, Mbende illude il Monterosi Tuscia, il Potenza fa 1-1 al 90' del secondo tempo.

Allo stadio "Alfredo Viviani" di Potenza succede tutto nel finale: il difensore porta avanti gli ospiti all'88' del secondo tempo ma la squadra di casa del Potenza pareggia in extremis.

Doccia gelata al 90' del secondo tempo.

Per il Monterosi Tuscia l'illusione della prima vittoria dura solamente due minuti. Sul campo del Potenza, infatti, i biancorossi siglano il gol del vantaggio all’88’ ma vengono recuperati al 90' del secondo tempo.

Ad aprire le marcature è Mbende, che stacca altissimo nell'area avversaria e fa esplodere di gioia i viterbesi ma dopo due giri d'orologio Coccia riporta il risultato sul pari definitivo. Un vero peccato, vista anche la prestazione dei ragazzi di D'Antoni nell'arco dei novanta minuti.

Nella ripresa meglio gli ospiti, che dopo 29 minuti iniziano a rendersi pericolosi. Ad aprire le danze è Cancellieri: servito bene da Polidori, l'esterno tenta la conclusione ma Marcone gli nega il gol. Due minuti più tardi è Polito a sfiorare il vantaggio, con un colpo di testa ravvicinato spedito sopra la traversa e al 33' del primo tempo ci prova Rocchi, prima di potenza (bella respinta del portiere avversario) e poi di precisione (fuori poco). 

Nessun cambio all'intervallo (al 61' del secondo tempo fuori Tartaglia, infortunato, e dentro Mbende per i biancorossi) e poche occasioni a inizio ripresa. Al 68' arriva la prima vera occasione per il Potenza, con il colpo di testa a tu per tu col portiere di Cargnelutti e la gran parata di Borghetto. Nei minuti successivi le due squadre si equivalgono e quando l'incontro sembra ormai destinato allo 0-0 succede di tutto: all'88' del secondo tempo il Monterosi Tuscia passa in vantaggio con Mbende, che sfrutta un bell'assist di Di Paolantonio per andare in rete di testa proprio dove nella passata stagione aveva segnato una doppietta con la maglia della Viterbese. Al 90' del secondo tempo, però, ecco il secondo colpo di scena: il Potenza si tuffa in avanti e Coccia sfrutta alla perfezione un tiro smorzato di Costa Ferreira per segnare, sempre di testa, il gol del definitivo 1-1. Colpaccio solo sfiorato per i biancorossi.

Il Potenza di mister Gallo allo stadio "Alfredo Viviani" di Potenza alle ore 14:30, pareggia 1-1 contro il Monterosi Tuscia, le reti tutte nel secondo tempo, all'88' gli ospiti del Monterosi Tuscia passano in vantaggio con Mbende e al 90' arriva il pareggio degli ospiti del potenza con Coccia.

Turris-AZ Picerno 0-1: La decide Setola al 90' del secondo tempo, i lucani espugnano lo stadio "Amerigo Liguori" di Torre del Greco, che rissa nel recupero.

Allo stadio "Amerigo Liguori" di Torre del Greco l'AZ Picerno batte in trasferta ed in extremis la Turris per 1 a 0. Nel primo tempo i padroni di casa dominano il match vedendosi pure annullare un gol a Manzi a causa di un fallo ravvisato sugli sviluppi di un calcio d'angolo al 17' del primo tempo e gli ospiti si affacciano in avanti soltanto nel finale di frazione. Nella ripresa i Corallini colgono ben due traverse con Tascone al 61' del secondo tempo e Varutti al 67' del secondo tempo ma sono i rossoblù a passare in vantaggio al 90' del secondo tempo grazie alla rete decisiva messa a segno da Setola. Nel recupero la situazione degenera e scatta una maxi rissa in cui vengono coinvolte anche le panchine portando all’espulsione di Perina nella Turris e di Viscovo nel Picerno dalla panchina al 90'+7' con il direttore di gara che ha fischiato la fine senza far più riprendere il gioco. I tre punti guadagnati consentono all'AZ Picerno di portarsi a quota 5 nella classifica del girone C della serie C scavalcando in questo modo i diretti rivali di giornata della Turris, rimasti appunto fermi a quota 4 punti.

L'AZ Picerno di mister Palo allo stadio "Amerigo Liguori" di Torre del Grego alle ore 14:30, vince di misura 0-1 contro la Turris, la rete degli ospiti dell'AZ Picerno arriva al 90' del secondo tempo con Setola.

Domenica 19 settembre 2021 si è giocata la prima giornata di andata del campionato di serie D girone H 2021/2022.

F.C. Francavilla-Brindisi 2-1. Esordio amaro in campionato per il brindisi che allo stadio "Nunzio Fittipaldi" di Francavilla in Sinni subisce la prima sconfitta.

La F.C. Francavilla di mister Ragno allo stadio "Nunzio Fittipaldi" di Francavilla in Sinni, alle ore 15:00, vince 2-1 contro il Brindisi, le reti al 12' del primo tempo i padroni di casa della F.C. Francavilla passano in vantaggio con Gentile, al 75' del secondo tempo la F.C. Francavilla raddoppia con Nolè su calcio di rigore e all'85' del secondo tempo gli ospiti del brindisi accorciano le distanze con Serafino.

Bitonto-Rotonda 2-2. Il giro di giostra non premia nessuno: 2-2 fra Bitonto e Rotonda.

Al doppio vantaggio neroverde firmato Manzo e Lattanzo, hanno risposto gli ospiti nella ripresa Actis Goretta e Ferreira De Luz. 

Dal boato al silenzio. Ritrovate le care e vecchie abitudini della domenica - la gente sugli spalti, gli amici di una vita, il caos e l'abbraccio del pubblico e il fragore di gioia dopo ogni goal (quanto ci sei mancata normalità!) - è un Bitonto dai due volti quello che si è presentato per la prima volta in questa stagione dinanzi ai suoi tifosi.

Coriaceo, vivace, spumeggiante e inebriante nella prima frazione di gioco, tanto da portarsi di due lunghezze in avanti grazie al bolide da fuori area di Manzo e al sinistro chirurgico su punizione di capitan Lattanzio, con tanto di applausi scroscianti ad accompagnare i leoni negli spogliatoi all'intervallo.

Confuso, spaesato, abulico e frenetico nella ripresa, invece, tanto da permettere agli avversari di rimettersi in corsa con le due reti del pari, riaprendo una gara praticamente chiusa.

Toccherà a mister De Luca trovare spiegazioni a questo vuoto cosmico tattico della ripresa, con la clessidra del tempo che però ha già cambiato verso. 

Primo tempo.

Giocatori del Rotonda arroccati nella loro metà campo e subito aggressivi sulle caviglie degli avversari; ne fa le spese Boscaglia, ammonito al 5'. Petta lo raggiunge sul taccuino dell'arbitro cinque minuti più tardi.

Il primo attore in campo a creare un'azione da gol è il bitontino Guadalupi con una conclusione da lontano di esterno destro che sfiora la traversa. Siamo al 15' e otto minuti dopo lo stesso centrocampista di Brindisi ci riprova dalla distanza: palla nuovamente alta sul montante.

E' il preludio del gol. Minuto 26', dopo un paio di corner consecutivi battuti dai padroni di casa, arriva la botta da fuori di Manzo a punire una corta respinta della trincerata difesa lucana. Pallone deviato in maniera netta davanti a Polizzi, spiazzato, e meritato vantaggio Bitonto. 1-0.

Al 35': Taurino con il suo classico destro a giro non centra lo specchio della porta avversaria.

Non è ancora scoccato il 40' e bomber Lattanzio dipinge una bellezza tecnica da applausi direttamente su punizione quasi dal limite. Il mancino a rientrare sul palo di Polizzi è forte e preciso, bacetto ruffiano al palo e gol del 2-0.

Va così in archivio un primo tempo dominato dal Bitonto, per possesso-palla e "presenza" in campo. Personalità, grande tecnica e cinismo da parte degli uomini di mister De Luca. Di contro, un Rotonda mai davvero minaccioso dalle parti di Carotenuto.

Secondo tempo.

Al 49': rigore fischiato contro Carotenuto, reo di aver travolto in uscita bassa Ferreira. Actis Goretta è freddo dal dischetto e trasforma il penalty. 2-1.

A dar seguito ad un inizio di ripresa da incubo per i neroverdi (oggi i tenuta all red) ci pensa Ferreira, che incorna indisturbato su calcio piazzato battuto dalla sinistra. Dormita collettiva della retroguardia locale, portiere incluso, e 2-2 inaspettato al 57'. Brutto uno-due incassato dal Bitonto, che si desta solo al 67' con il tandem D'Anna-Lattanzio: il primo, subentrato a Taurino, va sul fondo e assiste bene il capitano bitontino a centro area, ma il sinistro del numero 19 è disinnescato da Polizzi.

Al 75': cross teso di Biason e zuccata d'incontro firmata Lattanzio di poco imprecisa. Cinque minuti più tardi, il rasoterra di Biason da fuori area non impensierisce l'estremo difensore ospite.

Al quarto dei sette (doverosi, poi diventati quasi nove) minuti di recupero accordati dal direttore di gara, Lattanzio si divora in tuffo il gol del 3-2 su assist perfetto di Radicchio dalla sinistra. Sfera incredibilmente alta sull’incrocio a Polizzi battuto.

Il Rotonda di mister Pepe allo stadio "Città degli Ulivi) di Bitonto alle ore 15:30, pareggia 2-2 contro il Bitonto, le reti, al 29' del primo tempo i padroni di casa del Bitonto passano in vantaggio con Manzo al 43' del primo tempo arriva il raddoppio del Bitonto con Lattanzio, al 52' del secondo tempo gli ospiti del Rotonda accorciano le distanza con Actis Goretta su calcio di rigore e al 59' del secondo tempo il Rotonda pareggia con Ferreira da luz.

U.S.D. Lavello-Molfetta 1-1. Deludente pareggio per i gialloverdi della U.S.D. Lavello nella prima giornata di campionato.

La U.S.D. Lavello di mister Sormani allo stadio "Franco Pisicchio" di Lavello alle ore 15:00, pareggia 1-1 contro il Molfetta, le reti, al 24' del primo tempo i padroni di casa della U.S.D. Lavello passano in vantaggio con Ouattara e al 77' del secondo tempo arriva il pareggio degli ospiti con Pozzebon.

 

Michele Saporito  

Ultima modifica ilMartedì, 21 Settembre 2021 12:38
Devi effettuare il login per inviare commenti

Meteo

Potenza

Ultime

Calendario Articoli

« Ottobre 2021 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31

Area Riservata