Log in
A+ A A-

Articoli filtrati per data: Gennaio 2017

"Essere genitori...una scelta consapevole. Intervista a Donatella Ungaro"

Presso la sala degli specchi del teatro Stabile di Potenza, nel pomeriggio del 28 gennaio, si è svolto l’evento, organizzato dall’UCSI Basilicata, “Essere genitori … una scelta. Mamma: amore grande. La testimonianza di Donatella Ungaro” a cui hanno partecipato: il sindaco di Potenza, Dario De Luca, l’arcivescovo di Potenza, mons. Salvatore Ligorio, lo psicologo, Michele Passarella, la responsabile della casa famiglia “Stella del Mattino”, suor Liliana Baraldi.

Dopo un momento introduttivo da parte della presidente dell’Ucsi , Maria De Carlo, e i saluti da parte dell’arcivescovo e del sindaco i quali hanno focalizzato l’attenzione sull’importanza del positivo nel ambito della comunicazione in modo da far riflettere l’opinione pubblica, è seguita l’intervista a Donatella Ungaro da parte di Angela Rondanini, tesoriere dell’Ucsi, all’interno della quale è stata raccontata l’esperienza di vita di Donatella e di come lei e la sua famiglia abbiamo vissuto tre processi di adozione e di come vivano con serenità il problema della disabilità di due dei loro figli.

Dopo l’intervista sono seguiti gli interventi dello psicologo, Michele Passarella, che si è soffermato sulle varie dinamiche che si muovono intorno alla gestione dell’adozione e di come l’adozione stessa sia un alto gesto di civiltà, e di suor Liliana Baraldi, la quale ha rimarcato come la società odierna abbia messo nel campo del marketing anche l’aspetto della vita ponendo al grado di diritto i desideri generando di conseguenza effetti disastrosi nelle vite dei bambini.

Al termine degli interventi si è tenuto un breve momento di confronto durante il quale è stata nuovamente sottolineata, in particolar modo da Clementina Lasala, pediatra, l’importanza della scelta fatta da Donatella Ungaro e di come gesti di questo grande spessore umano debbano avere il giusto rilievo all’interno dell’opinione pubblica.

Giuseppe R. Messina

 (fonte:http://ucsibasilicata.simplesite.com/424777473)

Auguri per il suo 99esimo compleanno alla nonna Maria Postiglione.

Siamo orgogliosi di avere vicino a noi una persona speciale come te, sei la nonna a cui tutti noi vogliamo un mondo di bene.

Tantissimi cari e sinceri auguri a Maria Postiglione per il suo 99esimo compleanno che ha compiuto martedì 17 gennaio 2017 da: i figli, Petrone Rosa, Petrone Carlo e Petrone Severino, dal genero Iso, la nuora Agnese, dai nipoti e pronipoti. 

Un abbraccio affettuoso, dagli amici, che dedicano il loro tempo accanto e vicino a te: Giuseppina, Michele, Lucia, Brigida, Michela e Miana.

 

Michele Saporito 

Sconfitta di misura del Potenza in trasferta contro il Trastevere

Il Potenza perde 1-0 al "Trastevere Stadium" contro la capolista Trastevere dopo essere stato ridotto in sette uomini dall'inguardabile arbitro Vimercati di Cosenza. Il Potenza ha lottato col cuore contro la capolista sfiorando il pari con una traversa colpita da Guarino. Nel primo tempo il Potenza regge bene il confronto con la capolista fino all'espulsione al 35' di Esposito per doppio giallo. Con la superiorità numerica la capolista prende coraggio e trova il gol al 42' con Tajarol servito da Massella. Nel secondo tempo occasione per i locali con Tajarol fermato in fuorigioco, poi doppia espulsione a Lorusso per il Trastevere ed Apicella per i rossoblu con le due squadre ridotte in dieci uomini contro nove. Il Potenza va vicino al gol con Guarino che colpisce la traversa sugli sviluppi di un calcio d'angolo, sulla ribattuta Guaita impegna severamente il portiere Radaelli. Il Potenza gioca bene nonostante l'inferiorità numerica ma viene penalizzato con l'espulsione di Manetta rimanendo in otto uomini. In doppia inferiorità numerica il Potenza va vicino al pareggio con Claps la cui conclusione termina di poco a lato. La capolista poco dopo si rende pericolosa prima con Pagliaroli e poi con Tajarol che costringe all'espulsione il portiere Napoli per fallo da ultimo uomo. La partita termina 1-0 per i locali con le due squadre ridotte in dieci uomini contro sette. In conclusione il Potenza ha perso ma ha lottato col cuore contro la capolista e si è reso pericoloso anche in inferiorità numerica. Domenica seconda trasferta consecutiva per i rossoblu contro il Francavilla.

 

Gennaro Baldinetti

Don Claudio Mancusi nominato Cappellano d’Onore della Grotta di Lourdes

Il vescovo di Tarbes-Lourdes, Mons. Nicolas Jean Renè Brouwet, ha nominato don Claudio Mancusi, Cappellano Militare Capo di Salerno e Avellino originario di Avigliano (PZ)Cappellano d’Onore della Grotta di Lourdes. Il prestigioso riconoscimento, con la consegna della croce pettorale, per l’impegno profuso a favore del messaggio e del significato di Lourdes, venne istituito in occasione del 50° anniversario delle apparizioni, da Papa San Pio X nel 1909 e promulgato con speciale Lettera Apostolica, il 15 Marzo 1910. La consegna del decreto di nomina con la croce pettorale, è avvenuta nel corso di un’importante cerimonia svoltasi a Napoli ieri, con la presenza del Rettore del Santuario Mariano Internazionale Mons. Andrè Cabes.

DI SCENA SCARLATTI ALL'AUDITORIUM DI POTENZA

Siamo giunti ormai al terzo concerto presso l'Auditorium di Potenza organizzato dall'A.M.B.,che ha visto protagonisti il  - duo Alessandro Perpich  al violino e Gabriella Orlando al pianoforte - , accompagnati dalla danzatrice - Luana D'Anzi - che ha aggiunto colore alle diverse esecuzioni con la sua grazia e maestria,cambiando spesso abito, diversificando le scene e in ultimo riversandosi tra il pubblico, questa volta non proprio numeroso, ma attento e aperto alle novita': 

la danzatrice ha messo in evidenza tutta la sua bravura,certamente scaturita dalle pratiche e dalle conoscenze, laureata in discipline coreutiche presso l'Accademia Nazionale di Danza, ha conseguito la specialistica in danza contemporanea ed é specializzata in danza classica, diplomata federale in Choreografic Tem, svolge attivita' di danzatrice per varie compagnie  e collabora con l'Accadfemia Nazionale di Danza.

Attualmente é docente presso il Liceo Coreutico Musicale di Potenza.

Guardando al " DUO, Alessandro Perpich violinista, intraprende gli studi da giovanissimo, si diploma con pieni voti e la lode anche in viola,prosegue gli studi con Romano presso il Conservatorio di Ginevra, e ottiene il  - Premier Prix de Virtuosite' - : successivamente ha tenuto concerti in Sudamerica, Usa,Asia, Europa,partecipando a Festival e spettacoli di valore Internazionale; con il regista Smuraglia ha realizzato il film - Il giorno della Memoria WSTAWAC - , con l'Ensamble d'archi - La Corte Sveva - ha inciso vari cd e ha suonato alla presenza di Carlo Azeglio Ciampi, ha vinto la Cattedra al Concorso Nazionale.Attualmente insegna al Conservatorio G.Frescobaldi di Ferrara e suona un Tommaso Carcassi del 1757 e un Tommaso Landolfi del 1750.

La pianista Gabriella Orlando si é diplomata col massimo dei voti in pianoforte, composizione,strumentazione, musica corale e direzione di coro presso il Conservatorio di Foggia,Bari e Roma,si é perfezionata presso diverse Accademie Italiane, prediligendo gli studi musicologici terminati con laurea - Cum Laude - in Discipline Musicali con tesi sulle " Sonate di Domenico Scarlatti ", ha vinto diversi concorsi nazionali e internazionali pianistici, ha inciso vari cd,ed ha tenuto circa 700 concerti in Italia e all'Estero.

Appassionata di teatro e letteratura ha scritto concerti-poetici con la partecipazione di attori come Placido,Pagliai,Paola Gassman,Lomonaco,Bocci,Rubini,Rigillo,Somma,Poggi.Ha attuato circa 60 composizioni per diversi organici,ha fondato il  - Coro Polifonico Gaudium - di S.Severo e attualmente é docente di ruolo presso il Conservatorio - U. Giordano  - di Foggia.

Musicisti di alto livello hanno dedicato la serata al grande  - Scarlatti - con la " sonata n. 5 in sol magg.k.91 - ed altre ancora, ma senza trascurare Vivaldi,Abbado,Leacler,Respigh ed altri, con grande maestria, perfezione d'esecuzione,passione,tutte qualita' che insieme alle danze di Luana D'Anzi,hanno costruito uno spettacolo di qualita' degno di essere seguito.

 

LUCIANO GENTILE

foto fonte facebook

( www.ateneomusicabasilicata.it )

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

tel.0971.23024   cell. 334.7509329

abbonamenti e biglietti: largo rosica n. 6 pz

cell. 333.7572559

IL PREMIO EUROPEO " CARLO MAGNO " GUARDA AI GIOVANI

Sono aperte le candidature per la partecipazione al " Premio Carlo Mago  per la Gioventu' 2017 " il quale viene assegnato annualmente dal Parlamento Europeo congiuntamente con la Fondazione del Premio Interazionale Carlo Magno di Aquisgrana: é un premio annuale conferito dalla citta' di Aquisgrana a personaggi distintisi particolarmente in opere a favore dell'integrazione e unione in europa.

E' intitolato alla figura di Carlo Magno perche' " ritenuto il principale fautore dell'Europa Unita poiche', scegliendo Aquisgrana come sua residenza preferita intese porre una sorta di ponte tra passato e futuro dell'europa".

Il progetto che viene presentato e proposto, deve

" rappresentare  lo spirito europeo promuovendo la comprensione tra gli stati, favorire lo sviluppo di un'identita' comune aperta all'integrazione e fornire esempi pratici ai giovani sul vivere insieme come un'unica comunita' ": i progetti possono incentrarsi sull'organizzazione di vari eventi per i giovani, scambi di giovani o progetti online con una dimensione europea;

e' aperto ai giovani compresi tra 16 e 30 anni.

Termine ultimo per la presentazione delle candidature e' il 30 gennaio 2017; il vincitore sara' scelto da una giuria europea entro l'11 aprile 2017 e il 1^ premio sara' di € 7.500, il 2^ di € 5.000,il 3^ di € 2.500.

Per i dettagli del regolamento e' possibile consultare il sito: www.CHARLEMAGNEYOUTHPRIZE.EU

In bocca al lupo!

 

LUCIANO GENTILE 

foto fonte facebook

Pareggio tra Potenza e San Severo con poche emozioni

Pareggio a reti bianche al "Viviani" tra Potenza e San Severo davanti a circa 300 spettatori. Il mister rossoblu Biagioni schiera i suoi col 4-3-3 rinunciando allo squalificato Pepe con lo spostamento in avanti di Guaita che forma con Todino e Forgione il trio di attacco mentre a centrocampo giocano Esposito, Lucchese e Lionetti. Nel primo tempo partono meglio gli ospiti che si rendono pericolosi prima con una conclusione di Lo Bosco respinta dalla difesa rossoblu e poi con De Vivo che colpisce la traversa. Gli ospiti, schierati da mister Dell'Atti col 4-4-2, hanno un uomo in più a centrocampo. Dopo una conclusione del pugliese Leonardi dalla distanza il mister rossoblu Biagioni ridisegna la squadra inserendo Manetta ed Apicella per Cioffi e Lucchese. Il Potenza soffre da questo momento di meno a centrocampo, zona in cui agiscono Apicella e Guaita sulle fasce mentre centralmente giocano Esposito e Lionetti. Al 35' prima conclusione del Potenza con Esposito che calcia alto una punizione dal limite. Nel secondo tempo partono meglio i rossoblu che si rendono pericolosi con Todino con una conclusione di poco alta sulla traversa. Gli ospiti replicano con un tiro di D'Ambrosio di poco a lato. Partita più vivace ed equilibrata nella ripresa con azioni da una parte e dall'altra. Prima ci prova Apicella per il Potenza fermato da Lo Bosco, poco dopo replica degli ospiti con Florio il cui colpo di testa termina di poco a lato dopo essere stato servito da De Vivo. Il Potenza va vicino al gol con Forgione che manca l'appuntamento con la sfera a pochi metri dalla porta ospite. Il San Severo si rende pericoloso prima con Leonardi che manda di poco a lato e poi con De Vivo vicino alla marcatura. Il giocatore ospite Florio colpisce poco dopo la parte superiore della traversa mentre il Potenza risponde rendendosi pericoloso prima con Apicella che manda alto un pallone servito da Esposito e poi con Guarino il cui colpo di testa termina a lato. La gara si chiude con un pareggio senza reti ed in fin dei conti è giusto così con le due squadre che proseguono appaiate in classifica a 24 punti. Mercoledì prossimo il Potenza cercherà di conquistare la vittoria al "Viviani nel recupero della gara contro il Manfredonia per migliorare la propria posizione in classifica.

 

Gennaro Baldinetti 

Debutto di Ashes to ashes pressoil Teatro Nuovo di Salerno

Cosa c’è oltre le parole? E nei silenzi? Devlin e Rebecca si raccontano senza mai svelarsi totalmente, melodie
comuni e affetti familiari allontanano una figura del passato che affiora costantemente fin dall'esordio.
Un amante … , forse un tradimento, visioni, oggetti che destabilizzano l’apparente quotidianità.Tutto diventa un “non luogo”e quel senso di incomunicabilità svela nuove verità  ma anche l’atrocità di un passato  che ci accomuna tutti. Oggi, domenica 22 gennaio in Campania presso il Teatro Nuovo di Salerno debutterà Ashes to ashes della compagnia "Abito in scena".Il lavoro per la regia di Leonardo Pietrafesa è interpretato da Monica Palese e Antonio Grimaldi e rientra nel cartellone Atelier-spazio performativo."L'ostinazione per  un testo complesso come "Ceneri  alle Ceneri", forse il più complesso del premio nobel Harold Pinter, nasce dall'esigenza di voler trattare un argomento che riteniamo debba  essere sempre impresso…nella memoria", sostengono gli attori.In Ceneri “le atrocità” sono raccontate attraverso una scrittura originalissima e mai banale. E’ nell’ apparente normalità che si compiono le azioni più crudeli, lo raccontano spesso tutti i fatti di cronaca. "In Ceneri alle Ceneri  ogni parola, ogni concetto non è mai fine a sè stesso ma anticipa quello che sta avvenendo, in tempo reale. "Nel percorso, che consideriamo ancora in itinere, siamo partiti da un'idea:due attori che affrontano il testo, che provano, che interpretano i personaggi, che sfuggono volutamente alla loro definizione completa e non solo per delle apparenti ambiguità ma per quegli aspetti misteriosi e mai risolti che sono propri del lavoro di Pinter", ancora sostengono.Dunque due attori che interpretano Rebecca e Devlin, i personaggi di Ceneri alle Ceneri che fin dalla prima scena entrano ed escono dalla storia.Tutto assume l’idea del gioco, forse a tratti perverso, pericoloso ma pur sempre un gioco. Nei monologhi del racconto gli attori hanno individuato la preponderanza del concetto di  FANATISMO: fanatismo sportivo che è diventato il filo conduttore del lavoro e FANATISMO religioso…” DIO? è l’unico DIO che  si ha e se lo lasci sfuggire non tornerà più. Non si volterà nemmeno a guardarti!.. lasciando solo un senso di vuoto. E' proprio nel concetto di fanatismo la che violenza trovi spazi incontrollabili, e  purtroppo anche la nostra quotidianità lo dimostra. Tuttavia le visioni di Rebecca, causate da una malattia o da un trauma insuperabile, aggiungono tasselli determinanti nella storia.Ad ogni modo solo seguendo con attenzione ogni parola, ogni aggettivo, si riesce ad entrare davvero  in quel luogo che è magistralmente delineato da Pinter, appunto il luogo della memoria.Tutto a patto che si crei un connubio tra attori e spettatori per restare in tensione e al tempo stesso in contatto, è quindi necessaria una partecipazione senza preconcetti. Rimangono ancora molti dubbi:Chi è Devlin? Chi è Rebecca? Ognuno cercherà il suo dramma personale. Perché in questa stanza, luogo congeniale proprio di Pinter, in tempo reale, troviamo una coppia che prova a ritrovarsi, forse un tradimento ha minato il loro amore, o quell' amore è solo imposto. Resta quel senso di incomunicabilità costante e di mistero che ci trasmettono gli attori che interpretano i personaggi di Devlin e Rebecca, loro resti restano immersi in quel vortice, fino ad essere trasportati totalmente in quelle visioni e sentirsi parte di esse.

 

INCENDIO NEI PREFABBRICATI DI BUCALETTO A POTENZA

Un grosso incendio è scoppiato  a Bucaletto, la contrada potentina dove ancora  esistonno moduli abitativi in legno del terremoto dell'ottanta.

Un prefabbricato  e'  andato completamente distrutto dalle fiamme per cause ancora da accertare.

Per fortuna nessuna vittima.

Al momento sono ancora in corso le opere di spegnimento da parte dei vigili del fuoco del capoluogo.

 

Angela Rondanini

SOLISTI DI QUALITA' ALL'AUDITORIUM DI POTENZA

Lo spettacolo del 15 gennaio 2017 é stato presentato in un periodo climatico infelice, al punto che i pregiati ospiti " I Solisti del S.Carlo di Napoli ", si sono presentati in formazione ridotta dovendo rinunciare ai collaboratori bloccati a causa della neve, ma tutti gli altri professionisti, hanno offerto uno spettacolo di vera qualita', gia' anche per le presenze interne,quali:

il primo violino - Fabrizio Falasca - che é stato definito " un grande talento violinistico con un suono straordinariamente bello e potente, una tecnica brillantissima,unita ad una intonazione formidabile, elevata maturita' di interpretazione ed espressione musicale "; da Salvatore Accardo é considerato " uno dei migliori giovani violinisti italiani della sua generazione ".

Si é esibito come solista e come orchestrale ed oggi " collabora regolarmente in qualita' di co-leader e leader con la Philarmonica di Londra ".

Nel corso dell' esecuzione dei diversi brani di  - Hasse, Porpora, Broschi, Paisiello, Pergolesi e Scarlatti, tutti eseguiti magistralmente e durante i quali,in alcuni, si é inserito il violoncellista - Luca Signorini - compositore e scrittore esibitosi anche al fianco dell'orchestra S.Cecilia e la Scarlatti di Napoli e in sale prestigiose quali le  - Casals Hall di Tokio -, ha partecipato a duetti e sestetti,collaborando con Uto Ughi,Ricci,Canino, Christ,Ay e Petracchi, é stato anche primo violoncello dell'Orchestra Sinfonica della Rai,quella di S. Cecilia e del Teatro dell'Opera di Roma,ha inciso a beneficio di Amnisty International l'integrale delle  - suites di J.S.Bach - per violoncello solo in compact disc; ha pubblicato il suo 1^ romanzo dal titolo " Per violoncello solo " e successivamente " Appunti per una Resurrezione ", e svolge anche attivita' di giornalista. Si esibisce " suonando un prezioso violoncello di Carlo Tononi del 700'.

Alcune delle splendide esecuzioni prevedevano l'inserimento di un soprano, in questa serata impersonato da  - Nunzia de Falco - ,salernitana dotata di una " vocalita' calda e avvolgente e d'interpretazione intensa dei personaggi a cui da' vita con la voce, e sempre con successo di critica che ne elogia la capacita' tecnico-interpretativa: nei suoi spettacoli ha interpretato diversi personaggi, - Violetta nella Traviata di Verdi, Alice nel Falstaff, Adine ne L'Elisir ecc, si é perfezionata presso l'Accademia Nazionale di S. Cecilia e attualmente é impegnata in ricerche sulla musica e drammaturgia del 900' che, saranno oggetto di pubblicazione nel prossimo anno.

Il tutto, applaudito e apprezzato dal pubblico potentino, é stato diretto dal M^Pasquale Menchise, che ha diretto con maestria, l'intero concerto, e che vanta al suo attivo l'ultima e apprezzatissima direzione a Vienna: gode di un curriculum di tutto rispetto, che lo ha visto dirigere circa 600 concerti in Italia ed Europa, anche su Rai 1 e Rai 3, il concerto della Camera dei Deputati del 2010, di fronte a S.S. Giovanni Paolo II, ha diretto orchestre italiane e internazionali,opere liriche e musica sacra,ha ottenuto premi e riconoscimenti. Ha debuttato in prima mondiale il 19 ottobre 2013 come Direttore Musicale e D'orchestra a New York City Center di Brodway con l'opera"Il Belcanto "; attualmente é Direttore Artistico del Coro Lirico della Provincia di Potenza e M^ del Coro Lirico del Teatro Comunale di Cosenza.

Insomma un concerto di grande qualita' i cui canoni iniziali sono stati rispettati in pieno dai " Solisti dell'Orchestra del Teatro S.Carlo di Napoli " i quali hanno regalato al pubblico potentino un'avvincente serata dopo lo stop subito la scorsa settimana a causa della neve.

 

luciano gentile

foto fonte facebook

 

www.ateneomusicabasilicata.it

tel.0971.23024         cell.334.7509329

abbonamento e biglietti

largo rosica n.6 pz   cell.333.7572559

Sottoscrivi questo feed RSS

Chi è online

Abbiamo 85 visitatori e nessun utente online

La Pretoria Social

Ora esatta

Cerca...

Che tempo fa?!

Potenza

Calendario Articoli

« Gennaio 2017 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31          

Area Riservata

fb iconLog in with Facebook