Log in
A+ A A-

Articoli filtrati per data: Aprile 2017

“Libri al bando”.

 

La Biblioteca comunale di Pietragalla partecipa attivamente alla campagna nazionale promossa dal Centro per il libro e la lettura  "Il Maggio dei libri 2017".

Dalla scorsa domenica  23 Aprile (Giornata mondiale del Libro e del diritto d’autore)  ha preso il via l’iniziativa “Libri al bando” che proseguirà fino al prossimo 31 Maggio:  tutti i giorni sarà possibile ascoltare a Pietragalla, durante il bando, passi letterari di Luigi Pirandello, Jane Austen, filastrocche e poesie di Gianni Rodari e tanti altri "annunci letterari" per promuovere la lettura tra grandi e piccini.

I passi saranno letti dal banditore attraverso un megafono e risuoneranno per le strade del paese. In alcuni pomeriggi saranno gli stessi bambini a leggere i brani direttamente dalla sede del bando.

L’iniziativa mira  a puntare i riflettori sul “piacere” e l’importanza della lettura quale strumento imprescindibile di crescita personale  e mezzo per aumentare benessere e qualità della vita di adulti e bambini.

 

Comunicato stampa

CARLA FRACCI IN BASILICATA

La grande Carla Fracci in Basilicata per promuovere la danza,ma nella realta' sara' un minitour quello che impegnera' l'Etoile:

infatti si principiera' dal 29 aprile 2017 con la celebrazione della  - 35^ Giornata Mondiale della Danza - , per poi passare a Campomaggiore per la visita al Museo Citta' dell'Utopia.

Il 30 aprile, al mattino, visitera' il  - Museo del Giocattolo Povero e di Strada -, nel pomeriggio sara' nel Capoluogo per tenere una   - "  Master Class di Danza  -  presso il teatro del Conservatorio di Potenza messa in atto dalla Scuola Metamorfosi a cui si affianchera' l'orchestra del Liceo Musicale - Walter Gropius - che eseguira' musiche di Verdi ;  al termine,   l'Artista Internazionale autograferera', a coloro che lo vorranno, copia del libro autobiografico " Passo dopo Passo ", la cui vendita sara' curata dalla libreria Ubik.

Invece il 1^ maggio a Castelmezzano, sara' la madrina dell' - Inaugurazione del Volo dell'Angelo,Stagione 2017 -, e poi alle ore 19.00 partecipera' alla cerimonia - Premio Citta' di Albano - il cui evento costituisce occasione per promuovere la cittadina con tutte le sue peculiarita', ed a cui ha contribuito il Maestro Francesco Garramone, gia' manager della Fracci, ed oggi ritornato ad Albano per condividere con la sua gente progetti di crescita e di sviluppo locale ".

 

LUCIANO GENTILE

foto fonte facebook

ScientificaMENTE - COME SALVAGUARDARE IL “CAPITALE NATURALE”

ScientificaMENTE è una serie di articoli dedicati alla divulgazione scientifica. Affrontiamo argomenti di Biologia, Chimica, Geografia, Scienze della Terra e molti altri di carattere tecnico – scientifico, utilizzando termini il più possibile semplificati, allo scopo di avvicinare le materie scientifiche al più vasto pubblico di lettori.

 

COME SALVAGUARDARE IL “CAPITALE NATURALE”

 L’espressione “sviluppo sostenibile” compare per la prima volta nel 1987, in un rapporto della Commissione Mondiale per l’Ambiente e lo Sviluppo, istituita dall’ONU per definire “uno sviluppo capace di soddisfare i bisogni dell’attuale generazione, senza compromettere, la capacità delle generazioni future di soddisfare i propri”.

Come indica il WWF nel suo “Living Planet Report”, vuol dire imparare a vivere nei limiti di un solo pianeta. Quindi lo sviluppo sostenibile è la capacità della nostra specie di riuscire a vivere, in maniera dignitosa ed equa per tutti, senza distruggere i sistemi naturali da cui traiamo le risorse per vivere e senza oltrepassare le loro capacità di assorbire gli scarti e i rifiuti dovuti alle nostre attività produttive.

 Per ottenere uno sviluppo delle società umane che sia sostenibile è necessario che:

  • l’intervento umano sia limitato entro le capacità di carico dei sistemi naturali conservandone la loro vitalità e la loro resilienza;
  • il progresso tecnologico per la produzione di beni e servizi venga indirizzato all’incremento dell’efficienza piuttosto che all’incremento del flusso di energia e materie prime;
  • i livelli di prelievo delle risorse non rinnovabili ecceda le loro capacità rigenerative;
  • l’emissione di scarti e rifiuti (solidi, liquidi e gassosi) dovuti al metabolismo dei sistemi sociali non ecceda la capacità di assimilazione dei sistemi naturali.

(Fonte: http://www.wwf.it/il_pianeta/sostenibilita/il_wwf_per_una_cultura_della_sostenibilita/perche_e_importante2/cos_e_lo_sviluppo_sostenibile_/)

 I principi fondamentali dello sviluppo sostenibile sono essenzialmente due:

  1. La velocità del prelievo delle risorse dovrebbe essere pari alla loro velocità di rigenerazione;
  2. La velocità di produzione dei rifiuti dovrebbe essere uguale alle capacità naturali di assorbimento degli ecosistemi in cui vengono immessi.

 I vertici mondiali

 Nel 1992 a Rio de Janeiro si riunì la seconda Conferenza su ambiente e sviluppo, che varò due convenzioni a livello internazionale:

  1. Quella sui cambiamenti climatici, dalla quale scaturì in seguito il Protocollo di Kyoto;
  2. Quella sulla biodiversità.

Sempre a Rio fu elaborato un programma d’azione con alcuni importanti obiettivi da raggiungere nel corso del XXI secolo (da qui il nome “Agenda 21”).

Un altro grande vertice si è tenuto nel 2012 sempre a Rio de Janeiro, ma per gran parte dell’opinione pubblica si è trattato di un fallimento. La comunità internazionale, infatti, si è limitata a redigere un elenco di consigli, senza fissare degli obiettivi vincolanti. Inoltre il vertice di Rio ha evitato di affrontare alcuni temi scottanti, tra i quali in particolare l’aumento massiccio dei gas serra, la continua concessione di sussidi pubblici ai combustibili fossili (400 miliardi di dollari nel 2011) e l’irrilevanza di quelli destinati allo sviluppo delle energie rinnovabili; ancora una volta gli interessi economici e finanziari di Stati e multinazionali hanno avuto il sopravvento sulle politiche di protezione ambientale e sociale.

 Per approfondire l’argomento:

http://www.ecosostenibile.org/sostenibilita.html

https://it.wikipedia.org/wiki/Sviluppo_sostenibile

http://portalecdp.cassaddpp.it/content/groups/public/documents/ace_documenti/011516.pdf

 

 

Bibliografia
L. Monfroni, C. Pavanati Bettoni – La Terra e l’Universo – Signorelli Editore, Milano 1992
M. Fiorani, D. Nepgen, M. Crippa – Scienze naturali – Mondadori Education, 2016
O. Lupia Palmieri, M. Parotto – Terra, edizione verde – Scienze Zanichelli, 2016
C. Cavazzuti, L. Gandola, R. Oddone – La Terra intorno a noi – Scienze Zanichelli, 2016
I. Baroni, R. Corsi, F. Costagli – Sfera plus: L’Universo e la Terra; La materia e l’energia; Gli esseri viventi e l’ambiente; L’uomo – Sei, 2015
S. Zanoli – Scienze della Terra, Elementi e immagini – Le Monnier, 2016
M.L. Piccone Antoniotti – Geografia Generale – Paravia, 1985
M. Torri, G. Santi – Tettonica delle placche – Principato, 2015
G. Bellezza, E. Cecioni – Introduzione alla Geografia umana – Zanichelli, 1994
Geoidea – GEOSTART – De Agostini, 2014
L. Morelli – Geografia, Economia, Cultura – Mondadori Education, 2014
E. Fedrizzi – GEO Sistemi e Atlante Geografico – Minerva Scuola - Mondadori Education, 2014

L. Alberghina – Biologia, sviluppi e prospettive – Mondadori 1984
M. Hoefnagels – Biologia, il laboratorio della vita; dalle cellule ai vertebrati – Le Monnier, 2015
D. Casagrande – La vita sulla Terra, argomenti di Biologia – Italo Bovolenta, 1994
D. Sadava, et alii – Biologia.blu, le basi molecolari della vita e dell’evoluzione – Zanichelli, 2014
P. Battaglini, E. Totaro Aloj – Il sistema della vita – Le Monnier, 1978
S. Zanoli – Biologia, elementi e immagini – Le Monnier, 2015

F. Tottola, A. Allegrezza, M. Righetti – Biochimica, dal carbonio alle nuove tecnologie – Mondadori, 2014
M. Artoni, A. Dazzi – Chimica – Principato, 2014
M. Vezzoli. C. Vicari – Biotecnologie – Principato, 2014
M. Vezzoli. C. Vicari – Ecologia e Ambiente – Principato, 2014
E. Stocchi – Chimica, un invito a capire i fenomeni della natura – Atlas 1981
U. Aichelburg – Il corpo umano – Mondadori, 1977
C. Longo, G. Longo – Dalla cellula ala comunità dei viventi – Minerva Italica, 1980
F. Randazzo, P. Stroppa – Chimica, alimenti e sostenibilità – Mondadori, 2014

UNA TARGA A POTENZA IN RICORDO DEL COMPOSITORE LEONCAVALLO

Domenica 23 aprile 2017 nel vicolo a fianco il negozio Benetton della centralissima via Pretoria del Capoluogo,é stata affissa -  una targa dedicata a Ruggero Leoncavallo - , la stessa recita cosi':

" Qui' visse dal 1876 al 1879 il compositore Ruggero Leoncavallo che a Potenza conobbe le prime ispirazioni de i Pagliacci e Chatterton "

e poi aggiunge

..........poiche' il nome Potenza suona soavissimo al cuore mio ed evoca le rimembranze care della mia giovinezza.

 La stessa è stata donata dal  - gruppo FB Potenza Turistica - per i 160 anni dalla nascita.

 

Senza dubbio un atto encomiabile che onora la nostra citta',e ci ricorda un personaggio,nato a Napoli il 23 aprile 1857, che per pochi anni visse a Potenza, " dal momento che il padre Vincenzo lavorava qui come magistrato,e di cui egli stesso,come indicato nella targa riserva un buon ricordo; infatti a parte gli studi vi ritornava spesso e fu' luogo prediletto per alcune delle sue composizioni,delle quali - Pagliacci -  ebbe un buon successo,ma Chatterton un po' meno,ed anche per dare lezioni di pianoforte ai giovani del posto".

Gli studi e lavori di composizione lo portarono via dal nostro Capoluogo, pero' la sua attivita' di compositore e autore di opere liriche lo porto' in giro per l'Italia anche a fianco di importanti personaggi dell'epoca: mori' a Montecatini Terme il 9 agosto 1919, ed oltre alle sue opere, all'interno del Teatro Stabile viene custodito un pianoforte usato dall'artista.

 

LUCIANO GENTILE

foto fonte - ufficiostampabasilicata.it -   

INAUGURATA A LATRONICO "CASA DELLE STELLE" CENTRO ACCOGLIENZA PER LE DONNE VITTIME DI VIOLENZA

E' stata inaugurata ieri a Latronico (Pz)  la "Casa delle Stelle"il primo centro di accoglienza per le donne vittime di violenza.

A tagliare il nastro è stata la sottosegretaria alla Presidenza del Consiglio dei ministri con delega delle pari opportunità Maria Elena Boschi, insieme al sindaco Fausto de Maria.

L'obiettivo è quello di prendersi cura delle donne vittime di violenza e dei loro figli, aiutandole sia da un punto di vista psicologico che psiciterapeutico, dando inoltre, alla fine di un percorso, una indipendenza economica in grado di far riacquistare loro la propria autonomia.

 «Luoghi come questo – ha aggiunto l'ex ministro – sono fari nella lotta contro la violenza sulle donne: una battaglia che riguarda la società nel suo insieme, senza distinzioni di sesso. E che va combattuta su più fronti. È proprio a tale scopo che il Dipartimento Pari Opportunità ha messo a disposizione 5 milioni di euro per finanziare 90 progetti nelle scuole, mentre 16 milioni consentiranno di finanziare oltre 80 progetti di sviluppo della rete di sostegno alle donne vittime di violenza e ai loro figli: risorse stanziate dal Governo dei MilleGiorni che oggi potranno fare la differenza. Dire "no alla violenza" significa non lasciare dubbi su chi sia la vittima e chi il carnefice. O su chi debba ricadere la "vergogna". Per questo nessuna donna si deve sentire sola. Per questo nessuna donna verrà lasciata sola».

“Una struttura importante che mancava nella Basilicata del sud e grazie alla quale abbiamo coperto un oggettivo deficit. Questo deriva da un grande lavoro della Giunta e dall’attenzione del Presidente Marcello Pittella su questo specifico argomento”, ha dichiarato l’assessore regionale alle Politiche della persona, Flavia Franconi. La struttura, che si trova nel Parco Nazionale del Pollino, in Basilicata, è stata realizzata nell’ambito del piano regionale di prevenzione e contrasto alla violenza di genere, per un progetto curato dall’associazione “Obiettivo Il Sorriso” che gestirà la struttura e che ha lavorato, in questi anni, alla sua realizzazione in collaborazione con il Comune che ospita e con la Regione Basilicata.

 

Angela Rondanini

Le partite di calcio delle squadre lucane di domenica 23 aprile 2017.

Domenica 23 aprile 2017 si è giocata la 36 giornata di ritorno del campionato 2016/2017 di Lega Pro, Girone C, stop del Matera, il Matera di mister Auteri cade sul campo "Alberto Pinto" di Caserta contro la Casertana, perdendo per 3 a 1, le reti tutte nel primo tempo, al 3' vantaggio ospite del Matera con Dammacco, al 9' il pareggio su calcio di rigore della Casertana con Corado, al 32' il vantaggio dei padroni di casa della Casertana con Rajcic, e al 41' con Ciotola per il terza rete della Casertana. I federiciani del Melfi di mister Diana allo stadio "Arturo Valerio" vince lo scontro diretto in coda contro il Taranto e conquista tre punti fondamentali. Al 48' del secondo tempo il Melfi sbaglia un calcio di rigore con De Angelis intercettato dall'estremo difensone, dal portiere De Toni del Taranto, allo scadere al 92' del secondo tempo altro calcio di rigore per il Melfi, la rete è di Foggia, domenica prossima 30 aprile 2017, il Melfi giocherà a Foggia, dove domenica 23 aprile 2017 ha conquistato la matematica promozione in Serie B.

Nel campionato 2016/2017 di Serie D, Girone H, si è giocata la 32 giornata di ritorno, il Potenza allo stadio "San Giovanni Paolo II" di Nardò, viene sconfitto per 3 a 0, e vede complicarsi la sua chiave salvezza, le reti, al 26' del primo tempo in vantaggio del Nardò su calcio di rigore con Patierno, al 32' del primo tempo radoppio dei salentini di nuovo con Patierno e al 47' del secondo tempo la terza rete del Nardò con Corvino. Allo stadio "Donato Curcio" di Picerno i melandrini della Polisportiva AZ Picerno perde per 1 a 2 contro l'Herculaneum, le reti, al 33' del primo tempo in vantaggio i padroni di casa della Polisportiva AZ Picerno con Esposito, al 44' del primo tempo il pareggio ospite dell'Herculaneum con El Ouazni, al 34' del secondo tempo il vantaggio ospite con Yeboah. Allo stadio "Pasquale Corona" di Rionero in Vulture, finisce in pareggio per 1 a 1 lo scontro salvezza nel derby lucano tra la C.S. Vultur di mister Sosa e l'F.C. Francavilla di mister Lazic, le reti, in vantaggio i padroni di casa della C.S. Vultur al 17' del primo tempo con Cristaldi e pareggio ospite dell'F.C. Francavilla al 33' del secondo tempo con De Marco.

 

Michele Saporito 

 

 

 

Netta sconfitta del Potenza a Nardò

Il Potenza perde 3-0 a Nardò e vede complicarsi la sua classifica in chiave salvezza. Mister Biagioni si presenta per questa gara con un organico con soli sedici giocatori e privo dello squalificato Forgione. Il mister rossoblu opta per il 5-3-2 con l'impiego in attacco di Pepe e Guaita. Il Potenza prova ad affacciarsi dalle parti di Mirarco con un tiro di Guaita. Il Nardò replica con una conclusione di Patierno. Al 5' locali pericolosi con Patierno dopo un errore in disimpegno del portiere Napoli che però riesce a rimediare. Al 10' palo colpito dal Nardò con Patierno. Al 23' punizione per i rossoblu con Esposito parata da Mirarco. Al 26' intervento falloso da rigore di Cacciotti su Patierno e penalty realizzato dallo stesso Patierno. Al 29' conclusione di Versienti parata da Napoli. al 32' raddoppio dei salentini con Patierno dopo l'assist di Benvenga. Nel finale di primo tempo Nardò pericoloso con Ancora. Nella ripresa il Potenza ci prova con una conclusione di Guaita che si perde a lato. Mister Biagioni opta per il 4-3-3 ma il Nardò ci prova con una conclusione di Versienti respinta da Napoli. Al 9' Guaita conclude su Camisa dopo aver superato la difesa e Mirarco. Al 10' colpo di testa di Pepe su assist di Guaita parata da Mirarco. Al 16' conclusione di Carrozzo parata da Napoli. Al 28' Benvenga sciupa un'opportunità per i locali. Al 40' Versienti dopo l'assist di Corvino conclude su Napoli. Poco dopo palo colpito da Esposito per i lucani. Qualche minuto più tardi Tuccia di testa impegna Mirarco. Al 47' terza rete di Corvino per i neretini. Finisce 3-0 per il Nardò e domenica prossima nella gara interna contro il quotato Gravina il Potenza cercherà di conquistare i punti necessari per la salvezza diretta.

 

Gennaro Baldinetti

Le gare della 35 giornata del campionato di Lega Pro, Girone C, delle squadre lucane.

Sabato 15 aprile 2017 alle ore 14:30, si è giocata la 35 giornata di ritorno del campionato 2016/2017 di Lega Pro, Girone C, anticipata per le festività pasquali, al "XXI Settembre Franco Salerno" di Matera, sfida di alta classifica, i padroni di casa del Matera di mister Autieri pareggiano 1 a 1 contro il Lecce, le reti in vantaggio il Matera al 28' minuto del primo tempo con Negro, il pareggio del Lecce con la rete al 64' del secondo tempo di Costa Ferreira, i salentini in dieci uomini per tutto il secondo tempo, biancoazzurri che falliscono numerose occasioni da rete per vincere il match, da segnalare una grandissima prestazione dell'estremo difensore, del portiere ospite Perrucchino che evita ai suoi di capito in almeno cinque circostanze. I federiciani del Melfi di mister Diana invece torna a vincere in trasferta e lo fa sbancare il campo "Filippo Neri-Franco Scoglio" di Messina, imponendosi con il punteggio di 3 a 4, le reti, il vantaggio del Melfi al 36' del primo tempo con Mariano, al 40' del primo tempo radoppio con Laezza, sugli sviluppi di due calci d'angolo, nel secondo tempo al 60' arriva il tris con De Vena, i padroni di casa accorciano le distanze al 64' con madonia, al 74' quarta rete del Melfi con Foggia, sembra la rete della tranquillità ma, i padri di casa vanno in rete all'82' con Marseglia e al 90' con Musacci. Sofferenza finale ma, tre punti importantissimi che consentono al Melfi di superare in classifica il Taranto.

Il Prossimo Match sarà decisivo per raggiungere i play-out.

 

Michele Saporito 

DOPO IL PANETTONE,LA MIGLIOR COLOMBA E' DI VINCENZO TIRI DI ACERENZA

Lo avevamo visto nominato vincitore per il miglior  - Panettone - , ma a quanto pare no si é fermato li',e il periodo pasquale gli ha offerto un nuovo traguardo,riconosciuto da " Il Gambero Rosso " - Guida Enogastronomica d'Italia - :

" il suo sogno era quello di mettere in atto un prodotto personale con una propria ricetta e metodo.

Il segreto é tutto nel lievito e per acquisire le giuste conoscenze nella sua composizione, ha girato molto ed ha imparato dai grandi maestri, - come Morandi a Saint Vincent,Igino Massari,Achille Zoia, ecc, e tutto questo,oggi, gli permette di ottenere una  - Colomba - ben lievitata, gonfia, con un aroma pieno e subito percettibile" :

come per il  - Panettone - oggi un grande riconoscimento anche per la  - Colomba - che fanno del nostro Vincenzo Tiri, un pasticcere da ricordare;

infatti parlando di Acerenza, non ci si riferisce piu' solo alla magnifica Cattedrale,ma anche a lui dell'omonima pasticceria  - Tiri dal 1957 - ormai simbolo del paese.

 

LUCIANO GENTILE

foto fonte facebook 

DOMENICA DI PASQUA

Con la Domenica delle Palme, " comincia la piu' Santa delle Settimane dell'anno, ovvero quella che ricorda la Passione e la Morte di Nostro Signore Gesu' Cristo,e con l'ingresso dei rami d'olivo nelle nostre case entra la pace e la benedizione del Signore:

inoltre con il Giovedi Santo il Signore ci ricorda di - amarci come fratelli - e con il Venerdi Santo ci chiede di  - perdonare come Lui ha perdonato noi -;

Domenica di Pasqua,domenica di quella Resurrezione che colpi' Maria e Maria di  Magdala quando si recarono al Sepolcro, e avvenuta tre giorni dopo la sua morte in Croce,proprio come narrato nei Vangeli ".

 

Campane di Pasqua festose,

che a gloria quest'oggi cantate,

o voci vicine e lontane

che Cristo risorto annunciate,

ci dite con voci serene:

Fratelli,vogliatevi bene!

tendete la mano al fratello,

aprite le braccia al perdono;

nel giorno di Cristo risorto

ognuno risorga piu' buono!

e sopra la terra fiorita cantate,

o campane sonore,

ch'e' bella, ch'e' buona la vita,

se schiude le porte all'amore.

(poesia: campane di nerina ghirotti)

 

 

LUCIANO GENTILE

foto fonte facebook 

Sottoscrivi questo feed RSS

Chi è online

Abbiamo 138 visitatori e nessun utente online

La Pretoria Social

Ora esatta

Cerca...

Che tempo fa?!

Mist

4°C

Potenza

Mist

Humidity: 85%

Wind: 9.66 km/h

  • Partly Cloudy
    24 Mar 2016 6°C 1°C
  • Sunny
    25 Mar 2016 9°C 2°C

Calendario Articoli

« Aprile 2017 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30

Area Riservata

fb iconLog in with Facebook