Log in
A+ A A-

Articoli filtrati per data: Gennaio 2020

Serie C girone C: Potenza-Bisceglie 1-0 e Avellino-AZ Picerno 1-1. Serie D girone H: F.C. Francavilla-Team Altamura 2-2 e Taranto-Grumentum Val D'Agri 3-0.

Sabato 25 gennaio 2020 2 domenica 26 gennaio 2020 si è giocata la ventitreesima giornata la quarta giornata di ritorno del campionato di Serie C girone C 2019/2020.

Potenza-Bisceglie 1-0.

Il Potenza di mister Raffaele allo stadio "Alfredo Viviani" di Potenza alle ore, vince di misura per 1-0 contro il Bisceglie, la rete dei padroni di casa del Potenza arriva 77' del secondo tempo con Carlos França.

Il Potenza c'entra la prima vittoria del 2020. Ci pensa, ancora una volta Carlos França a sbloccare il match dello stadio "Alfredo Viviani" di Potenza contro il Bisceglie. 1-0 per i lucani di mister Raffaele altermine di un match vibrante, a tratti scorbutico, con i rossoblù in spinta alla ricerca del gol che arriva solo nel finale di hol con un guizzo del centravanti brasiliano. Il fortino del Bisceglie messo in atto da mister Mancini crolla quando sembrava vicino il colpaccio. Nel primo tempo la squadra ospite si era anche resa pericolosa dalle parti di Ioime, ma senza trovare il bersaglio giusto. Nella ripresa, invece, è stato un assedio dei padroni di casa con Golfo, neo acquisto, in evidenza. La stoccata vincente di Carlos França permette ai lucani di salire al quarto posto, a pari merito con il Monopoli, a meno tre dalla coppia al secondo posto formata da Ternana e Bari.

Intanto sul mercato Sebastian Breza è un nuovo calciatore del Bologna. Il portiere classe '98 sarà subito a disposizione di mister Sinisa Mijalovich.

Avellino-AZ Picerno 1-1: i biancoverdi non vanno o,tre il pareggio.

L'AZ Picerno di mister Giacomarro allo stadio "Partenio-Adriano Lombardi" di Avellino alle ore , pareggia 1-1 contro l'Avellino, le reti, al 42' del primo tempo i padroni di casa dell'Vellino passano in vantaggio con Micovschi e al49' del secondo tempo arriva il pareggio degli ospiti dell'AZ Picerno con Kosovan.

Una partita sostanzialmente noiosa in cui, gli spunti principali, sono quelli che hanno condotto il risultato finale 1-1. Sono i biancoverdi padroni di casa a portarsi in vantaggio con un gran gol di Micovschi. L'esterno, dopo un'azione personale, trova lo spazio per liberare il suo sinistro e mandare la sfera nel sacco. Il pareggio dell'AZ Picerno arriva proprio in apertura di secondo tempo con Kosovan. La squadra con determinazione, soprattutto Dini che, nel finale, con un intervento clamoroso, evita la sconfitta.

Domenica 26 gennaio 2020 si è giocata la ventunesima giornata la giornata di ritorno del campionato di Serie D girone H 2019/2020.

Al Team Altamura non basta una doppietta di Croce, contro la F.C. Francavilla è parità.

Allo stadio "Nunzio Fittipaldi" di Francavilla in Sinni le due formazioni pareggiano con il risultato di 2-2.

È terminata con il risultato di 2-2 la gara tra la F.C. Francavilla e il Team Altamura, qiest'ultimi in gol con una doppietta dell'ex Taranto Antonio Croce. Di Nolè e Maione le reti dei padroni di casa. 

La F.C. Francavilla di mister Lazic allo stadio "Nunzio Fittipaldi" di Francavilla in Sinni alle ore 14:30, pareggia 22 contro il Team Altamura, le reti, al 9' del primo tempo i padroni di casa passano in vantaggio con Nolè, al 58' del secondo tempo arriva il pareggio degli ospiti del Team Altamura con Croce, al 72' del secondo tempo arriva il nuovo vantaggio della F.C. Francavilla con Maione e al 74' il Team Altamura pareggia di nuovo con Croce che sigla la sua doppietta personale.

Taranto-Grumentum Val D'Agri: 3-0.

Il Grumentum Val D'Agri di mister Finamore allo stadio "Erasmo Iacovoni" di Taranto alle ore 14:30, perde 3-0 contro il Taranto, le reti, al 6' del primo tempo i padroni di casa del Taranto passano in vantaggio Goretta, al 45' del primo tempo arriva il raddoppio del Taranto con Genghi e all'87' del secondo tempo la terza rete del Taranto con Oggiano.

Il Taranto parte bene e sigla subito il vantaggio: il tiro di Mature viene deviato da due difensori ospiti, ma la sfera termina dalle parti di Actis Corette che a tu per tu con Russo non sbaglia e segna l'1-0. I rossoblù insistoni e gestiscono bene la gara sfiorando più volte il raddoppio. Il primo tempo si chiude sul risultato di 1-0 in favore del Taranto.

Al 46' del secondo tempo arriva subito il raddoppio del Taranto: cross di Pelliccia per Genchi che di testa batte Russo. All'88' del secondo tempo chiude la gara Oggiano con un tiro preciso che si infila all'angolino basso e sigla il definitivo 3-0.

 

Michele Saporito 

È terminata con il risultato di 2-2 la gara tra la F.C. Francavilla e il Team Altamura, 

UN JAMES BOND IN JAZZ ALL'AUDITORIUM DI POTENZA

Vestita di un rosso che non passa inosservato, una voce calda e forte,splendide esecuzioni, hanno trascinato l'attento pubblico potentino che all'Auditorium del Capoluogo ha avuto il piacere di rivivere le forti sensazioni che di solito accompagnano i films di James Bond:

cosi' la cantante statunitense Karen Edwards di Greenville,Carolina del Sud,pervenuta in Europa attraverso la Germania grazie ad una residenza artistica universitaria,ed dopo aver suonato in teatri e festival delle principali citta' europee,ha presentato " My affair with James Bond ",un insieme di brani orchestrali e colonne sonore eseguite nell'arco degli anni da cantanti di grande spessore quali Paul MC Cartney, Shirley Bassey,Tina Turner,Madonna,ecc.rendendo loro omaggio e ricordando brani quali Goldfinger,Live and Let Die,Diamonds are Forever,Die Another Day,From Russia With Love,ed altro, ed evidenziando compositori e musicisti,i quali tutti insieme hanno contribuito a creare la straordinaria figura dell'agente 007 regalando " un mix di pericolo,romanticismo,intrighi, tecnologia e ottima musica ".

" Gli amanti di teatro musica e cinema certamente si sono abbandonati ai ricordi, catturati da questa straordinaria presentazione che fa' parte della storia del cinema: il leggendario James Bond e la musica che lo definisce."

Karen Edwards si é presentato con un suo gruppo musicale, a sua volta affiancato dall'orchestra della Magna Grecia diretta dal M.o Maurizio Lomartire,ormai nota al pubblico potentino e nata nel 1993 con l'intento di " rappresentare l'identita' del territorio attraverso la cultura e la promozione turistica" ed avendo al suo attivo importanti collaborazioni con direttori d'orchestra e solisti, come Milva,Albano,Noa,Arbore,Fiorello ecc, incisioni importanti e vincendo anche il premio "Abbiati "della critica italiana con il brano " Trilogia del Mare" nella categoria "progetto innovativo e originale ".

Senza dubbio il pubblico potentino ha vissuto una serata entusiasmante, rivivendo quel personaggio tante volte interpretato da Sean Connery e Daniel Craig,ne sono stati testimonianza i bis richiesti e gentilmente concessi dalla brava artista Karen Edwards.

 

LUCIANO GENTILE

foto fonte facebook

Serie C girone C: Casertana-Potenza 0-0 e AZ Picerno-Cavese 3-1.

Mercoledì 22 gennaio 2020 si è giocato il recupero della ventesima giornata dela prima giornata di ritorno del campionato di Serie C girone C 2019/2020. Turno rinviato per protesta per la defiscalizzazione.

Casertana-Potenza 0-0, troppe occasioni sprecate.

Il Potenza di mister Raffaele allo stadio "Alberto Pinto" di Caserta alle 14:30, pareggia a reti bianche 0-0.

Primo tempo. Al 9' del primo tempo D'Angelo prova a impensierire Cerofolini, palla calciata da fuori area che termina alta sulla traversa. I rossoblù partono in velocità al 14' del primo tempo con palla a Starita che entra in area e prova la conclusione che esce sul fondo. Potenza che si rende pericoloso al 22' del primo tempo con Isgrò che serve di testa Ferri Marini in area, Silva chiude bene e guadagna anche fallo. Allo scadere della prima Fra azione palo colpito da schema su calcio di punizione: Zito serve Castaldo che di testa fa la Torre per D'Angelo che in girata colpisce il palo alla sinistra del portiere. L'arbitro ferma tutto per fuorigioco. Ottima azione da destra di Longo che difende palla per D'Angelo che serve per la testa di Starita che gira fuori misura.

Secondo tempo, Casertana che dopo un minuto effettua due cambi subito dopo l'infortunio di Cirielli, dentro Caldore e Origlia con anche Papa russo che si accomoda in panchina. Al 49' del secondo tempo errore della difesa del Potenza che regala palla a Starita che parte in contropiede, potrebbe servire alla sua sinistra Zito solo, ma preferisce calciare con palla poco lontana dal palo alla sinistra di Ioime. Magia di Castaldo al 55' a centrocampo con lancio perfetto lungo linea per Zito, il passaggio al centro dell'area e preda della difesa che rinvia. Provvidenziale la diagonale al 72' di Silva che ferma Iuliano. Si salva all'83' la Ca sertana con Murano che calcia in area da sinistra verso destra, Cerofolini devia ma la palla resta lì, arriva Ricci che con il contrasto di Caldore manda la palla scattare sulla traversa. 90'+1' di recupero Castaldo chiede un calcio di rigore, ma il Potenza riparte e Murano sfiora la rete con palla che esce di un nulla. Nel recupero rosso diretto per Zito per un calcione a Murano.

L'AZ Picerno di mister Giacomarro allo stadio "Alfredo Viviani" di Potenza alle ore 14:30, vince 3-1 contro la Cavese.

Preziosa vittoria per la leonessa, che allo stadio "Alfredo Viviani" di Potenza batte 3-1 la Cavese. Tre punti preziosi in chiave salvezza: sono 23 quelli generali in classifica. AZ Picerno che chiude il primo tempo 1-0, poi in avvio di ripresa subisce il pari, ma trova subito la forza e la determinazione per il sorpasso, chiudendo sul 3-1.

La cronaca. Il vantaggio dell'AZ Picerno arriva al 26' del primo tempo. Dalla sinistra calcio d'angolo di Guerra, perfetto per Zaccagnini, che stacca di testa imperiosamenge e gonfia la rete della porta difesa da D'Andrea, in campo al posto di Bisogno infortunatosi durante il riscaldamento. AZ Picerno ordinato, tiene bene e contiene la Cavese, mai pericolosa nella prima Fra azione. Ad inizio ripresa triplice cambio ospite: dentro Germinale, Russotto e Bulevardi, al posto di Polito, Lulli e Casaretti. Edè proprio Russotto che riesce al 47' del secondo tempo a pareggiare, imbeccato da Bulevardi. È 1-1 in avvio di ripresa. AZ Picerno avanti al 67' del secondo tempo con il gran gol di Pitarresi al volo, poi il tris di Santaniello al 69' del secondo tempo, per il 3-1.

Finisce così, con l'AZ Picerno che incassa tre punti preziosi in chiave salvezza.

 

Michele Saporito

UN CINECONCERTO NEL CENTENARIO DELLA NASCITA DEL GRANDE REGISTA FEDERICO FELLINI

Nel quarto incontro dell'A.M.B. presso L'Auditorium di Potenza, é stato presentato un " Cineconcerto per il centenario della nascita di Federico Fellini ", dove non é stata protagonista soltanto la musica, ma anche la voce delle testimonianze di coloro i quali hanno lavorato con questo grande regista, ed é stato un mix ben riuscito che ha visto come protagonisti,orchestra,testimoni,diapositive e video che hanno offerto una bella panoramica dei grandi film, del personaggio nel suo modo di essere sul set e nella vita,dei suoi amici e collaboratori.

Il progetto artistico del M.o Sandro di Stefano ha visto sul palcoscenico l'orchestra Federiciana,nata nel 1992 che vanta al suo attivo collaborazioni con la Rai e Mediaset, registrazioni di musiche da film con Morricone,Piovani,Bakalov, nonche' con artisti come Lucio Dalla,Ricciarelli,Uto Ughi ecc; sotto la direzione dello stesso Di Stefano ci hanno fatto ascoltare le piu' belle musiche tratte dalle colonne sonore dei film Felliniani quali, La Dolce Vita,Amarcord, Tema di Gelsomina, 8 e 1/2 ecc., i quali hanno evidenziato anche la stretta collaborazione del regista con i musicisti Nino Rota e Nicola Piovani,cosa che spesso é stata sottolineata dagli interventi dei presenti,tutti con specializzazioni utili al mondo del cinema,come:

camera operetor,critici cinematografici,sound designer,compositori,direttori d'orchestra,storici del cinema, ma anche attori fra i quali Alvaro Vitali al grande regista molto affezionato dal momento che ,quando inizio' a lavorare con lui, perse il lavoro da elettricista, e tale vuoto fu' colmato dallo stesso Fellini che lo tenne a lavorare con se per diversi mesi, e questo fu proprio il suo primo approccio al mondo del cinema che successivamente gli ha dato molte soddisfazioni;a fianco a lui Nicol Millo, che ha avuto a che fare col cinema fin dall'eta' di otto anni, iniziando proprio nel film " Roma " del regista romagnolo, e di cui ha raccontato gli incontri con i suoi genitori nella casa di Roma, in particolare col padre Achille,anch'egli attore,ed il suo avvicinamento al set Felliniano. Successivamente é stata " attrice e assistente alla regia presso il teatro Argentina,conduttrice e attrice presso la Rai e Radio Rai. Attualmente da circa venti anni vive in Basilicata esibendosi in recital dedicati ai maggiori poeti del 900' lucani e non e collabora con Ateneo Musica Basilicata e Basilicata Circuito Musicale".

Tra i video e interviste mostrati, non possiamo trascurare l'intervento di Alberto Sordi che divenne uno dei suoi migliori amici, proprio agli inizi della carriera,difficile, perche' entrambe " senza una lira" ma con tante ambizioni, e quella di Fellini era proprio voler diventare un grande regista,e come la storia ci ha dimostrato, gli é riuscito pienamente.

 

LUCIANO GENTILE

( FOTO FONTE FACEBOOK - A.M.B. )

 

Serie C girone C: Catania-Potenza 1-1 e Viterbese Castrense 0-1. Serie D girone H: Gelbison-F.C. Francavilla 0-0 e Grumentum Val D'Agri-Audace Cerignola 0-0.

Sabato 18 gennaio e domenica 19 gennaio 2020 si è giocata la ventiduesima giornata la terza giornata di ritorno del campionato di Serie C girone C 2019/2020.

Catania-Potenza 1-1: pari giusto allo stadio "Angelo Massimino" di Catania.

Allo stadio "Angelo Massimino" di Catania finisce (1-1) il match tra Catnia e Potenza. Succede tutto nel primo tempo, con il vantaggio ospite siglato al 15' da Ferri Marini al quale rispondono i padroni di casa con 33' Curiale, su penalty, concesso per un tocco col braccio di Giosa sul cross di Biondi.

Nella ripresa i rossazzurri ci provano, ma calano di intensità rispetto ad un primo tempo ben giocato. È il Potenza a confezionare l'occasionepiù nitida nel secondo tempo, con il piatto destro di Coccia respinto da Furlan. Da segnalare l'esordio in maglia rossazzurra di Curcio e Vicente, il primo che va vicino al vantaggio con un colpo di testa di poco alto, su cross dalla sinistra di Di Molfetta. Con questo pareggio i rossazzurri salgono a 30 punti, mentre gli ospiti si portano a 40 punti.

DIlomenica 19 gennaio 2020 alle ore 14:30 il Potenza di mister Raffaele allo stadio "Angelo Massimino" di Catania, pareggia 1-1 contro il Catania, le reti tutte nel primo tempo, al 15' gli ospiti del Potenza passano in vantaggio con Ferri Marini e all 33' arriva il pareggio dei padroni di casa del Catania con Curiale.

Allo stadio "Alfredo Viviani" di Potenza decide Tounkara, AZ Picerno bello ma sfortunato.

Allo stadio "Alfredo Viviani" di Potenza, l'AZ Picerno si ferma contro la Viterbese Castrense, che trova il ho al vittoria con Tounkara nel secodno tempo, partito in sospetto fuorigioco. Al 10' del primo tempo Pitarresi dalla distanza ci prova con il destro, la palla sfiora il palo. Gioco che si concentra maggiormente a centrocampo, con l'AZ Picerno che si rende pericoloso al 20' del primo tempo, palla filtrante per Esposito, che serve in aria Santaniello, l'attaccante però viene stoppato da Baschirotto, con palla che bloccata da Pini. Al 26' del primo tempo Kosovan rientra con il sinistro, traversone per Santaniello, il suo colpo di testa però, termina alto. Gli ospiti rispondono al 28' del primo tempo con Bunino, che dalla distanza ci prova con il destro con palla che termina alta, ben controllato da pane.

Padroni di casa che sfiorano il vantaggio al 38' del primo tempo, traversone di Kosovan per Santaniello, respinge la difesa avversaria, sulla respinta Pitarresi si coordina con il collo esterno, la palla però trova il palo pieno. AZ Picerno vicino al vantaggio. Nella ripresa è la Viterbese Castrense a passare in vantaggio, palla lunga per l'attaccante Tounkara, in sospetto fuorigioco, l'attaccante ospite di piatto trova il vantaggio 0-1 per la Viterbese Castrense. La risposta dell'AZ Picerno non tarda ad arrivare, al 57' del secondo tempo punizione di Kosovan, Santaniello di testa, si salva la difesa ospite. Al 65' del secondo tempo Nappello ci prova con il destra, la palla sfiora la trevarsa. A seguire Esposito per Guerra, il suo traversone per un soffio non ci arriva Nappello per il tapis vincente.

All'89' del secondo tempo è Pane a salvare il risultato con un grande intervento sul tentativo di Bunino. Termina così la gara con la Viterbese Castrense che vince 0-1.

Sabato 18 gennaio 2020 alle ore 14:30 l'AZ Picerno di mister Giacomarro allo stadio "Alfredo Viviani" di Potenza perde di misura per 0-1 contro la Viterbese Castrense, la rete degli ospiti al 51' del secondo tempo con Tounkara.

Domenica 19 gennaio 2020 si è giocata la ventunesima giornata del campionato di Serie D girone H 2019/2020.

Gelbison-F.C. Francavilla 0-0.

La F'C. Francavilla di mister Lazic allo stadio "Giovanni Morra" di Vallo della Lucania alle ore 14:30 pareggia a reti bianche contro la Gelbison.

Grumentum Val D'Agri-Audace Cerignola 0-0.

Il Grumentum Val D'Agri di mister Finamore allo stadio "Cupolo" di Villa D'Agri alle ore 14:30, pareggia a reti bianche contro l'Audace Cerignola.

 

 

Basilicata, 25 arresti dopo la morte del tifoso del Circolo Sport Vultur 1921. "Un agguato premeditato".

Ultrà contro. Fino a uccidere. Ieri non dovevano affrontarsi sul campo. Ma è bastata l'antica rivalità, qualche tafferugli, per arrivare alla tragedia.

Ieri pomeriggio, in una area di servizio sulla statale 407 Basentana in territorio Vaglio Basilicata.

Gli scontri, in prossimità dello scalo ferroviaio, nei pressi della stazione di Vaglio Basilicata, ad una decina di chilometri da Potenza.

In carcere l'automobilista della Fiat Punto che ha investito Fabio Tucciariello, operaio di 39 anni (lavorava parer l'impresa edile di famiglia), tifoso del Circolo Sport Vultur 1921 squadra che milita nel campionato regionale lucano di Eccellenza Lucana girone A (il quinto gradino del calcio italiano) è morto dopo essere stato investito da un'auto poi fuggita e sulla quale viaggiavano alcuni tifosi della squadra rivale il Melfi, che milita nello stesso campionato.

Negli scontri sono rimasti feriti altri tre tifosi, uno di loro in modo grave: dopo essere stato trasportato in elisoccorso all'ospedale San Carlo di Potenza,  Il giovane è stato operato per le fratture a un braccio, a un avambraccio e a una gamba. Gli altri sono stati medicati e dimessi nella serata di ieri.

Ai domiciliari altri 24 sostenitori della squadra lucana. Gli investigatori presumono si sia trattato di uno scontro tra tifoserie rivali:

L'imboscata degli ultras del Circolo Sport Vultur 1921, gli scontri e poi la tragedia. Un'ipotesi confermata dal prefetto che ha chiesto ai club di valutare il ritiro dal campionato di Eccellenza Lucana girone A 2019/2020. Il presidente del Circolo Sport Vultur 1921: "Lo escludo, siamo parte lesa".

 

Michele Saporito 

"DIVIDE ET IMPERA". NON FACCIAMO VINCERE IL NULLA

"Divide et impera". Recita così l'antico motto latino che sta a significare che la divisione, la rivalità e la discordia tra i popoli giova a chi vuole governarli. Un motto storico e che affonda le sue radici in vicende che lo hanno visto concretizzarsi in varie occasioni in cui la divisione in fazioni di alcuni popoli ha portato frutto solo a chi, con facilità estrema, ha potuto governarli e gestirli a piacimento.

Un motto che, con le dovute proporzioni e con le naturali ed ovvie differenze, potremmo certamente attuare al nostro tempo, alla nostra epoca e alla nostra società. Quante volte accade di dividersi su un tema che dovrebbe, invece, vedere uniti e compatti verso un comune fine? No, non è questione di pensarla tutti alla stessa maniera, per carità, le differenze di pensiero devono esserci e possono solo fare bene alla crescita di una comunità. Il problema, però, è che quando lo scopo sembra essere comune e a vantaggio di tutti, accade spesso di ritrovarsi immersi in uno scontro tra guelfi e ghibellini che fa male a tutti e bene a nessuno.

Quanto sta accadendo alla nostra città, nelle ultime settimane, ad esempio, è emblema delle facili spaccature che spesso si generano e che, purtroppo, hanno la sola possibile conseguenza di non portare a nulla. E questa città, la nostra città, avrebbe bisogno, invece, di unità di intenti e di compattezza per provare a crescere e a lanciarsi oltre, a guardare avanti, a non restare immersa in sterili scontri tra contee che sembrano contrapporsi e che, al contrario, dovrebbero avere un solo e unico obiettivo comune, il bene e la crescita della città e della comunità cittadina. 

Potenza ha bisogno di una progettualità seria, decisa, determinata e determinante. Una progettualità che la abbracci tutta e che la lanci in avanti per i prossimi dieci o quindici anni. Ha bisogno di idee concrete, di risposte certe e serie e di una crescita strutturale che non si limiti solo ad alcuni ambiti ma che sia totale e rivolta all'intera comunità. Potenza ha bisogno di cittadini che, compatti, riescano ad essere collaborativi per il bene della città, a chiedere progetti per il prossimo anno, quando tanti occhi, da tutta Italia, saranno puntati proprio su di noi. Potenza ha bisogno di capire, innanzitutto, perché da 40 anni l'area dell'ex Cip Zoo non è stata riqualificata e ha bisogno di chiedere che chi di dovere lo faccia subito, scegliendo la soluzione migliore e più opportuna ma scegliendo. Potenza ha bisogno di capire, senza dividersi in banali fazioni politiche, perché una ragazza che cammina tranquillamente per strada viene aggredita a calci e pugni e ha bisogno di andare, compatta, verso un domani in cui certe cose non accadano più. Potenza ha bisogno di capire, per il bene dei cittadini tutti, cosa ci aspetta, a livello ambientale, di infrastrutture, di associazionismo e di investimento nei prossimi anni. 

E ha bisogno di cittadini che, con idee e pensieri giustamente diversi, siano però uniti e compatti e abbiano in comune l'amore per la città e per il futuro della stessa. Perché, altrimenti, a dividersi si corre poi il grande rischio che chi dovrebbe decidere scelga di non decidere e che a vincere sia il nulla.

Speriamo bene.

Marco Tavassi

Serie C girone C: Potenza-Ternana 0-1 e Rieti-AZ Picerno 0-1. Serie D girone H: F.C. Francavilla-Sorrento 0-0 e Gravina-Grumentum Val d'Agri 2-3.

Sabato 11 gennaio 2020 e domenica 12 gennaio 2020 si è giocata la ventunesima giornata la seconda giornata di ritorno del campionato di Serie C girone C 2019/2020.

Potenza-Ternana 0-1: Da Potenza tre punti alla Ternana e tanti applausi al mister della Ternana Gallo.

Vittoria rossoverde in terra lucana: la squadra umbra si prende tre punti pesanti alla ripresa del campionato di Serie C, e recupera rispetto la Reggina continuando a sperare nella promozione diretta.

L'avvio di partita è di marca rossoverde, col portiere di casa Ioime subito reattivo nell'opporsi ai tentativi di Damian e Partipilo. Al 16' del primo tempo è Paghera a ritrovarsi a tu per tu con il portiere avversario, mancando però la ghiotta occasione. Viene ammonito Ricci nel Potenza, proprio quest'ultimo è costretto a dare forfait con l'ingresso in campo di Coscia al suo posto. Nella parte conclusiva della prima fra azione di gioco però  i lucani riescono a metter fuori la testa dal guscio, rendendosi pericolosi prima con un colpo di testa di Giosa che finisce di poco alto sopra la traversa, quindi con una punizione di Emerson che viene sventata dal portiere ospite, col primo tempo che si chiude dunque a reti bianche.

Nella ripresa sale in cattedra il portiere di casa, Ioime, molto reattivo su conclusioni di Damian e Partipilo, con la Ternana che inizia la seconda frazione di gioco con grande aggressività, Sfida complicata con l'equilibrio che la fa da padrone, la svolta sembra arrivare alla mezz'ora con l'espulsione di Paghera nella Ternana per doppia ammonizione. Il Potenza prova ad approfittare della situazione e va vicino al colpo del ko con conclusioni di Murano e Isgrò che finiscono di poco a lato. All'87' del secondo tempo però Panico fa un gran regalo a Vantaggiato, consegnandoli di fatto il pallone della vittoria. L'esperto bomber rossoverde non sbaglia e la Ternana si prende una vittoria che vale il sorpasso in classifica ai danni del Potenza e il secondo posto nella classifica del girone C a braccetto con il Bari.

Domenica 12 gennaio 2020 alle ore 15:00, il Potenza di mister Raffaele allo stadio "Alfredo Viviani" di Potenza alle ore 15:00, perde di misura per 0-1 contro la Ternana, la rete degli ospiti della Ternana all'87' del secondo tempo con Vantaggiato.

Il Rieti battuto nel finale, AZ Picerno passa su calcio di rigore: 0-1.

Sprofonda Rieti. Gli amarantocelesti vengono sconfitti in casa 0-1 dall'AZ Picerno e restano sempre più ultimi.

Una partita tutto sommato equilibrata, con discrete chances da ambo le parti, ma è una ingenuità di Mirko Esposito a decidere le sorti del match: il difensore commette un fallo all'85' del secondo tempo e Santaniello regala tre punti pesantissimi ai suoi. Il Rieti a secco di vittorie addirittura da ottobre 2019.

Sabato 11 gennaio 2020 alle 14:30 l'AZ Picerno di mister Giacomarro allo stadio "Centro d'Italia-Manlio Scopigno" di Rieti alle ore vince di misura per 0-1 contro il Rieti, la rete degli ospiti dell'AZ Picerno all'86' del secondo tempo con Santaniello su calcio di rigore.

Domenica 12 gennaio 2020 si è giocata la diciannovesima giornata la seconda giornata di ritorno del campionato di Serie D girone H 2019/2020.

Tra salvezza e playoff.

I rosso Neri sono senza alcun dubbio tra le migliori squadre del girone H, attraversano un ottimo momento e stazionano al terzo posto in classifica, a solo quattro punti dalla vetta. I lucani invece finora hanno vissuto un'annata complicata, sono a digiuno di vittorie da fine novembre 2019 e il penultimo posto in graduatoria non permette calcoli. Gara nella quale i rossoneri non sfondano, i lucani tengono bene il campo e portano a casa un punto essenziale in ottica salvezza.

F.C. Francavilla ci prova, il Sorrento alla distanza.

Ottimo inizio per i padroni di casa, la vera palla gol del match infatti è di marca lucana. Al 20' del primo tempo Nolè lancia Grandis, cross di quest'ultimo per Puntoriere che sfiora il vantaggio. Gli uomini di mister Lazic ci riprovano nuovamente al 22' del primo tempo ma sul tiro di Nolè è reattivo Scarano. Rispomdono gli ospiticon Alvino, salvataggio  linea porta di Quinto a portiere battuto. Il primo tempo si chiude sullo 0-0.

Nella ripresa tiro impreciso di Flordelmundo su assist di Grandis, palla lontana dallo specchio della porta.

Botta e risposta tra le due squadre, prima Nolè al 56' del secondo tempo sfiora il gol di testa, poi replica al 58' del secondo tempo la compagine ospite, tiro di poco a lato di figliola. Al 75' del secondo tempo sfiora nuovamente lo 0-1 la compagine allenata dal mister Maiuri, De Rosa però trova un reattivo Caruso sulla sua strada. Le due squadre provano fino alla fine a portare a casa l'intera posta in palio, ma il risultato non si sblocca. Prosegue la striscia positiva del Sorrento, punto salvezza invece per la F.C. Francavilla.

L'F.C. Francavilla di mister Lazic allo stadio "Nunzio Fittipaldi" di Francavilla in Sinni alle ore 14:30, pareggia a reti bianche contro il Sorrento.

Il Grumentum Val D'Agri  piega come all'andata il Gravina e conquista la seconda vittoria stagionale. I ragazzi di mister Finamore passano sul doppio vantaggio in 24' minuti con Esposito e De Luca, poi i murgiani accorciano con Mbida e a inizio ripresa i valligiani si riportano a due lunghezze di vantaggio con Dubaz, prima che Ficara fissi il 2-3.

Il Grumentum Val D'Agri di mister Finamore allo stadio "Stefano Vicino" di Gravina in Puglia alle ore 14:30 vince per 2-3 contro il Gravina, le reti, al 16' del primo tempo gli ospiti del Grumentum Val D'Agri passano in vantaggio con Esposito, al 24' del primo tempo arriva il raddoppio del Grumentum Val D'Agri con De Luca, al 28' del primo tempo i padroni di casa del Gravina accorciano le distanze con Mbina, al 56' del secondo tempo la terza rete del Grum entum Val d'Agri con Ficara e all'86 la seconda rete del Gravina con Ficara.

 

Michele Saporito

 

CANTATE DA CAMERA ALL'AUDITORIUM DI POTENZA

Continuano gli appuntamenti dell'Ateneo Musica Basilicata presso l'auditorium del Capoluogo, che dal 1^ dell'anno ci offre spettacoli di alto livello, sempre vari, e di particolare interesse che ci terranno compagnia fino al 20 aprile 2020.

Anche questa domenica non é stata da meno con le " Cantate da Camera " che hanno posto in evidenza i flautisti Claudy Arimany e Eduard Sanchez, il clavicembalista Jordi Ribell e per quanto riguarda la parte canora, Soledad Cardoso, soprano.

Sin dai primi momenti dello spettacolo, il pubblico potentino é stato colpito da questa formazione che sul palcoscenico ha esibito il clavicembalo del M.o Jordi Ribell di colore rosa, alquanto insolito, ma proveniente da " un modello di Flamenco d'epoca e che porta la firma di Carol et Antonio de la Herran ", ma anche dal flauto d'oro W.S. Haynes del M.o Claudi Arimany appartenuto a J.P. Rampal. 

La serata ,che ha carpito l'attenzione del pubblico potentino, ha visto la presentazione di cantate alternate da alcune parentesi soltanto musicali,di grandi autori quali Handel,Mozart, Bach e Quantz, magistralmente eseguite da Soledad Cardoso e dalla sua bellissima voce che ha incantato tutti i presenti evidenziando ottime qualita' canore; ma non poteva essere diversamente da parte di un'artista che nell'arco dei suoi studi ha ricevuto presso la " Escuela Superior de Musica Reine Sofia la distinzione di Allieva Notevole ", titolo che ha favorito la sua carriera che l'ha vista impegnata in tour europei presso le piu' rinomate sale da concerto e teatri d'opera interpretando autori prestigiosi, fino a debuttare in Giappone con la chitarrista  Kaori Muraji e poi presentare in prima mondiale " La Celestina di Joaquin Nin - Culmell e la spagnola del Tolomeo di Handel al teatro Arriage.

Sostenuta da musicisti ricchi di curriculum prestigiosi, la serata é risultata gradevole e interessante  ed ha ricordato al pubblico, che ha apprezzato molto l'intero spettacolo, atmosfere delle corti europee, che queste emozioni le hanno vissute anni ed anni prima di noi.

Il prossimo concerto ci ricordera' le colonne sonore e non solo dei films di Federico Fellini nel centenario della sua nascita.

Un' altro appuntamento da non mancare.

 

LUCIANO GENTILE 

foto fonte facebook 

Serie D girone H: Bitonto-F.C. Francavilla 2-0 e Grumentum Val D'Agri-Nocerina 2-2.

Domenica 5 gennaio 2020 si è giocata la diciottesima giornata del campionato di Serie D girone H 2019/2020.

Bitonto-F.C. Francavilla 2-0: annientati gli ospiti e vetta solitaria.

La F.C. Francavilla di mister Lazic allo stadio "Città degli Ulivi" di Bitonto alle ore 14:30, perde per 2-0 contro il Bitonto, le reti, al 32' del primo tempo i padroni di casa del Bitonto passano in vantaggio con Terrenove e al 59' del secondo tempo arriva il raddoppio del Bitonto con Tiritto.

Grumentum Val D'Agri-Nocerina 2-2: Si fa raggiungere sul filo di lana dalla Nocerina.

Il Grumentum Val D'Agri di mister Finamore allo stadio "Cupolo" di Villa D'Agri, alle ore 14:30, pareggia 2-2 contro la Nocerina, le reti, all'11' del primo tempo i padroni di casa del Grumentum Val D'Agri passano in vantaggio con De Luca, al 70' del secondo tempo arriva il raddoppio del Grumentum Val D'Agri con Cavalieri, al 77' del secondo tempo gli ospiti della Nocerina accorciano le distanze con un'autorete di Cecci e al 90+2 arriva il pareggio della Nocerica con Liurni.

 

Michele Saporito

 

Sottoscrivi questo feed RSS

Meteo

Potenza

Ultime

Calendario Articoli

« Gennaio 2020 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31    

Area Riservata