Log in
A+ A A-

Lega Pro girone C: Casertana-Potenza 0-0. Serie D girone H: Audace Cerignola-AZ Picerno 3-1 e Città di Gragnano-F.C. Francavilla 3-2. Serie D girone I: Bari-Rotonda 2-1.

Domenica 28 aprile 2019 si è giocata la trentasettesima giornata la diciottesima giornata di ritorno del campionato di Lega Pro girone C 2018/2019.

A Caserta "risultato a occhiali" utile ad avvicinare il quinto posto: manca un solo punto.

Il Potenza vede l'obbiettivo.

Mister Raffaele soddisfatto della fase difensiva: "Abbiamo concesso poco a una squadra forte".

"Vogliamo regalare ai nostri tifosi qualcosa di veramente importante".

Guaita e Genchi entrano bene in partita.

Giosa è un muro.

Partita impeccabile del difensore.

Il Potenza di mister Raffaele allo stadio "Alberto Pinto" di Caserta alle ore 15:00, pareggia a reti bianche 0-0 contro la Casertana.

Domenica 28 aprile 2019 si è giocato la trentatreesima giornata la sedicesima giornata del campionato di Serie D girone H 2018/2019.

Cade a Cerignola l'imbattibilità dei rossoblu che durava da ventisei partite. Domenica si chiude in "casa" contro il Bitonto.

AZ Picerno, la striscia si interrompe.

Agresta, assist e traversa Camara è dinamico, Corso no.

Mister Giacomarro: "Stagione super onoreremo la Poule Scudetto".

L'AZ Picerno di mister Giacomarro allo stadio "Domenico Monterisi" di Cerignola alle ore 14:30, perde per 3-1 contro l'Audace Cerignola, le reti, all'11' del primo tempo i padroni di casa dell'Audace Cerignola passano in vantaggio con Loiodice, al 29' del primo tempo gli ospiti dell'AZ Picerno pareggiano con Kosovan, al 57' del secondo tempo arriva il raddoppio dell'Audace Cerignola con Lattanzio e al 67' del secondo tempo la terza rete dell'Audace Cerignola con Longo.

Un F.C. Francavilla "svuotato" si fa battere per 3-2 dalla Città di Gragnano. Tardiva la reazione sinnica.

Questione di motivazione.

Pagano non è in partita Collocolo è inconcludente.

"Ho dato spazio ai giovani e a chi ha giocato di meno".

"Una bella gara, ricca di gol".

Mister Lazic commenti: "Non avevano nulla da chiedere".

L'F.C. Francavilla di mister Lazic allo stadio "San Michele" di Gragnano alle ore 14:30, perde per 3-2 contro il Gragnano, le reti, al al 2' del primo tempo i padroni di casa della Città di Gragnano passano in vantaggio con Gassama, al 63' del primo tempo arriva il raddoppio della Città di Gragnano di nuovo con Gassama che sigla la sua doppietta, al 72' del secondo tempo la terza rete della Città di Gragnano con Tascone, al 73' del secondo tempo gli ospiti dell'F.C. Francavilla vanno in gol con Del Prete e all'88' del secondo tempo l'F.C. Francavilla accorcia le distanze con D'Auria.

Domenica 28 aprile 2019 si è giocata la trentatreesima giornata la sedicesima giornata del campionato di Serie D girone I 2018/2019.

Davanti a 18.000 mila spettatori i pugliesi hanno festeggiato il ritorno in Lega Pro. Mea culpa per i lupi del Pollino.

Rotonda, a Bari finisce il sogno.

Biancoverdi battuti di misura al "San Nicola". Dopo un anno si torna in Eccellenza Lucana.

Il Rotonda di mister Baratto allo stadio "San Nicola" di Bari alle ore 14:30, perde per 2-1, le reti, al al 7' del primo tempo i padroni di casa del Bari passano in vantaggio con Floriano, al 70' del secondo tempo gli ospiti del Rotonda pareggiano con Chiavazzo e all'88' del secondo tempo arriva il nuovo vantaggio del Bari con Simeri.

 

Michele Saporito

 

 

 

Il Matera sconfitto a Castellammare di Stabia, il Potenza vince in casa, AZ Picerno vince a Bitonto, l'F.C Francavilla perde a Cerignola e il Rotonda pareggia a Messina.

Domenica 23 dicembre 2018 si è giocata la diciosettima giornata di andata del campionato di Lega Pro girone C 2018/2019, riposava la Sicula Leonzio.

Carlini ed El Ouazni calano il poker finale. Gli uomini di Imbimbo si fermano al palo di Orlando.

Matera resiste venti minuti.

Troppo forte la capolista Juve Stabia: Vitiello apre le danze, un numero di Viola indirizza il match.

Greco chiuso. Scaringella non regala spunti.

Sepe soffre Cardini e Viola. Corso e Bangu in balia delle vespe.

Imbimbo: "La testa dei miei ragazzi era da un'altra parte".

Il Matera di mister Imbimbo allo stadio "Romeo Menti" di Castellammare di Stabia alle ore 14:30 perde per 4-0 contro le vespe della Juve Stabia, le reti, al 20' del primo tempo i padroni di casa della Juve Stabia passano in vantaggio con Vitiello, al 28' del primo tempo arriva il raddoppio della Juve Stabia con Viola, al 67' del secondo tempo la terza rete della Juve Stabia ancora con Viola che sigla la sua doppietta e al 90' del secondo tempo la quarta rete per il poker della Juve Stabia con El Ouazini.

Il bomber decide l'incontro con la Casertana con un colpo di testa. L'undici di mister Raffaele consolida il 7° posto e la zona play-off.

Franca decolla Potenza vola.

Nel primo tempo dominio dei padroni di casa che vanno più volte vicino al vantaggio. Legno di Guaita.

Nella ripresa è Dettori ad armare la testa del bomber di Dio. Per i tifosi del leone rampante sarà un Natale molto felice.

Coppola esce tra gli applausi, Guaita spacca la traversa, Dettori è una delizia per gli occhi.

La mediana è perfetta.

Mister Raffaele: "La porta sembrava stregata, sarebbe stato un delitto non riuscire a prendere i tre punti".

"Ci siamo regalati un bel Natale".

Raggiante il presidente, Caiata: "Un grazie ai ragazzi per la bella prestazione e per il risultato".

Dettori: "Una grande partita, Coppola è stato fondamentale dando equilibrio a tutta la squadra".

Il Potenza di mister Raffaele allo stadio "Alfredo Viviani" di Potenza alle ore 16:00, vince per 1-0 contro la Casertana, la rete al 21' del secondo tempo con Franca.

Domenica 23 dicembre 2018 alle si è giocata la diciassettesima giornata di andata del campionato di Serie D girone H 2018/2019.

La capolista non concede regali nemmeno a Natale. Rossoblu spietati e vittoriosi a Bitonto.

Un'AZ Picerno "cattivissimo".

Giacomarro raggiante al termine di un match tirato.

"Abbiamo sofferto ma abbiamo dimostrato la forza del gruppo".

Coletta è "miracoloso" Kosovan inventa assist.

"Abbiamo regalato ai tifosi un Natale davvero felice".

L'AZ Picerno di mister Giacomarro allo stadio "Città degli Ulivi" di Bitonto, alle ore 15:00 vince per 1-2 contro il Bitonto, le reti, al 29' del primo tempo gli ospiti dell'AZ Picerno passano in vantaggio con Vanacore, al 23' del secondo tempo arriva il raddoppio dell'AZ Picerno con Tedesco e 38' del secondo tempo i padroni di casa accorciano le distanze con Montrone.

L'Audace Cerignola la sbroglia con due reti nei finali di tempo.

Sconfitta onorevole.

L'F.C. Francavilla non sfigura contro la vicecapolista.

Ragone tiene a bada Loiodice, Raiola contiene, D'Auria pericolo numero uno.

Il bilancio: "Qualche pari di troppo. Mancano 4-5 punti.

"Ingenui a prendere gol al 45°".

Lazic accetta il ko con qualche rammarico.

"Non dobbiamo mollare, siamo una squadra giovane e che a me piace".

L'F.C. Francavilla di mister Lazic allo stadio "Domenico Monterisi" di Cerignola, alle ore 15:00, perde per 2-0 contro l'Audace Cerignola, le reti, al 45' del primo tempo i padroni di casa dell'Audace Cerignola passano in vantaggio con Carannante e al 39' del secondo tempo arriva il raddoppio del'Audace Cerignola con Lattanzio.

Domenica 23 dicembre 2018 si è giocata diciassettesima giornata di andata del campionato di Serie D girone I 2018/2019.

I biancoverdi sono sempre ultimi in classifica, ma hanno mostrato evidenti segnali di ripresa nelle ultime giornate.

Un punto strappato con i denti.

Un Rotonda coriaceo e quadrato porta a casa un prezioso pareggio dal campo di Messina.

Oliva è decisivo, Silletti e Pastore chiudono ogni varco.

La soddisfazione di mister Barratto al termine del match.

"Prestazione arcigna, lotteremo fino alla fine per la salvezza".

Il Rotonda di mister Baratto allo stadio "San Filippo-Franco Scoglio" di Messina, pareggia a reti bianche 0-0 contro il Messina.

 

Michele Saporito

Pareggio interno del Matera, sconfitta esterna per il Potenza, vittoria interna l'AZ Picerno, pareggio interno dell'F.C. Francavilla e sconfitta interna del Rotonda.

Domenica 16 dicembre 2018 e lunedì 17 dicembre 2018 si è giocata la diciassettesima giornata di andata del campionato di Lega Pro girone C 2018/2019.

Il Matera ferma il Catanzaro di mister Auteri. Ricci porta in vantaggio i lucani, pari di d'Urso.

Un punto nel fango.

Lunedì 17 dicembre 2018 alle ore 20:45, il Matera di mister Imbimbo allo stadio"XXI Settembre-Franco Salerno" di Matera, pareggia 1-1 contro il Catanzaro, le reti tutte nel primo tempo, al 17' i padroni di casa del Matera passano in vantaggio con Ricci e al 27' gli ospiti del Catanzaro pareggiano con d'Urso.

Battuta d'arresto inaspettata a Viterbo. Alle porte un trittico di partite complicatissimo.

Potenza, rialzati subito.

Domenica arriva la Casertana, a Santo Stefano si va a Vibo Valentia contro la Vibonese e il 30 parte il girone di ritorno in casa contro il Catanzaro.

DIlomenica 16 dicembre 2018 alle ore 14:30 il Potenza di mister Raffaele allo stadio "Enrico Rocchi" di Viterbo, perde per 1-0 contro la Viterbese Castrense, la rete dei padroni di casa della Viterbese Castrense al 56' con Baldassin.

Domenica 16 dicembre 2018 si è giocata la sedicesima giornata del campionato di Serie D girone H 2018/2019.

L'AZ Picerno è campione d'inverno e non ha intenzione di fermarsi proprio ora.

Il sogno continua.

Il dg Mitro: "Spero che qualcuno ci ricrea sul nostro conto, dopo Taranto siamo stati anche offesi ma intanto davanti ci siamo noi".

L'AZ Picerno di mister Giacomarro allo stadio "Donato Curcio" di Picerno, alle ore 14:30, vince 4-1 contro l'Audace Cerignola, le reti, al 16' del primo tempo i padroni di casa dell'AZ Picerno passano in vantaggio con Esposito al 27' del primo tempo arriva il raddoppio dell'AZ Picerno con Tedesco, al 31' del primo tempo gli ospiti dell'Audace Carignola accorciano le distanze con Foggia, al 42' del primo tempo la terza rete dell'AZ Picerno con Langone all'86' del secondo tempo la quarta rete dell'AZ Picerno con Pittarese su calcio di rigore.

L'F.C. Francavilla si "mangia le mani" dopo il pari col Gragnano che costa l'aggancio ai play off.

Un'occasione sprecata.

LF.C. Francavilla di mister Lazic allo stadio "Nunzio Fittipaldi" di Francavilla in Sinni alle ore 14:30, pareggia a rete bianche 0-0 contro il Gragnano.

Domenica 16 dicembre 2018 si è giocata la sedicesima giornata di andata del campionato di Serie D girone I 2018/2019.

Domenica prossima i biancoverdi saranno ospiti del Messina, in uno scontro diretto in cui sarà vietato sbagliare.

La salvezza non è un miraggio.

La prova contro il blasonato Bari (nonostante il ko) è stata incoraggiante.

Il Rotonda di mister allo stadio "Mimmo Rende" di Castrovillari alle ore 14:30, perde per 1-2 contro il Bari, le reti, al 45' del primo tempo gli ospiti del Bari passano in vantaggio su calcio di rigore con Brienza, al 69' del secondo tempo i padroni di casa del Rotonda pareggiano con De Stefano e all'84' del secondo tempo arriva il nuovo vantaggio del Bari con una straordinaria prodezza di Di Cesare.

 

Michele Saporito

Pareggio interno per il Matera, vittoria esterna per il Potenza, sconfitta esterna per L'AZ Picerno, pareggio esterno per l'F.C. Francavilla e sconfitta esterna per il Rotonda.

Sabato 20 ottobre 2018 e domenica 21 ottobre 2018 si è giocata la settima giornata di andata del campionato di Lega Pro girone C 2018/2019, rinviata a data da destinarsi Viterbese - Cavese per caos in Lega Pro.

Non doveva non esserci partita? Non solo cuore e carattere, questo Matera azzera gap e differenze.

Il Matera di mister Imbimbo allo stadio "XXI Settembre - Franco Salerno" di Matera alle ore 18:30, pareggia per 2 a 2 contro la Casertana, le reti, al 38' del primo tempo i padroni di casa del Matera passano in vantaggio con Dammacco, al 50' del secondo tempo gli ospiti della Casertana pareggiano con Castaldo, al 54' del secondo tempo il nuovo vantaggio del Matera con Stendardo e al 67' del secondo tempo il nuovo pareggio della Casertana di nuovo con Castaldo che sigla la sua doppietta.

A Siracusa si sblocca l'attaccante e i rossoblù vincono la seconda trasferta di fila.

Genchi-gol e il Potenza si fa corsaro.

Prova corale di grande determinazione e molte occasioni: tre punti meritati.

Domenica 21 ottobre 2018 alle ore 14:30, il Potenza di mister Raffaele allo stadio "Nicola De Simone" di Siracusa alle ore 20:30, vince per 0 a 1, la rete per gli ospiti del Potenza arriva al 18' del primo tempo con Genchi.

Domenica 21 ottobre 2018 si è giocata la sesta giornata di andata del campionato di Serie D girone H "018/2019.

I melandrini alla pari dell'Andria, che capitalizza al massimo le occasioni create.

AZ Picerno non basta il bel gioco.

Dubbi per una rete annullata a Santaniello sull'1 a 0. Esposito Ko e assente.

L'AZ Picerno di mister Giacomarro allo stadio "degli Ulivi" di Andria alle ore 16:00, perde per 2 a 0 contro la Fidelis Andria, le reti, al 35' del primo tempo i padroni di casa della Fidelis Andria passano in vantaggio con Castaldi e al 58' del secondo tempo il raddoppio della Fidelis Andria con Cipoletta.

Serve un'ora e la superiorità numerica ai calabresi per sbloccare la gara.

Il Rotonda di mister Pugliesi allo stadio comunale di Locri alle ore 15:00, perde per 3 a 0 contro il Locri, le reti tutte nel secondo tempo, al 63' i padroni di casa del Locri passano in vantaggio con De Marco, al 69' il raddoppio del Locri con Pagano e all'86' la terza rete del Locri con Tedesco.  

L'F.C. Francavilla già assaporava la vittoria ad Altamura dopo la rete di Tomas Grandis.

Beffato da un rigore inesistente.

Palazzo fa 1 a 1 al 90'. Striscione in onore di mister Lazic dai tifosi pugliesi.

L'F.C. Francavilla di mister Lazic allo stadio "Antonio D'Angelo" di Altamura alle ore 15:00, pareggia per 1 a 1 contro il Team Altamura, le reti tutte nel secondo tempo, al 26' gli ospiti dell'F.C, Francavilla passano in vantaggio con Grandis e al 90' i padroni di casa del Team Altamura pareggiano su calcio di rigore con Palazzo.

Domenica 21 ottobre 2018 si è giocata la sesta giornata di andata del campionato di Serie D girone I 2018/2019.

Risultato bugiardo contro il Locri: ritmo e lavoro tattico non portano i punti.

Rotonda, non ne va bene una.

Serve un'ora e la superiorità numerica ai calabresi per sbloccare la gara.

Il Rotonda di mister Pugliesi allo stadio comunale di Locri alle ore 15:00, perde per 3 a 0 contro il Locri, le reti tutte nel secondo tempo, al 63' i padroni di casa del Locri passano in vantaggio con De Marco, al 63' arriva il raddoppio del Locri con Pagano e all'86' la terza rete del Locri con Tedesco.

 

 

Sconfitta esterna per il Matera Calcio, pareggio esterno per il Potenza Calcio, pareggio interno per l'AZ Picerno e sconfitta interna per il Francavilla.

Matera, ma non dovevi giocartela? Gli ex ti mandano ko.

Le intenzioni erano le migliori, considerate le parole della vigilia. Peccato, che nei fatti non è successo nulla di quanto prospettato.

Il Matera Calcio perde malamente l'ultima partita di questo campionato. a far festa è la Casertana degli ex Pinna e De Rose che firmano il ko contro la loro ex squadra. Biancoazzurri troppo brutti per essere veri e già in vacanza, seppure alla vigilia, qualcuno aveva affermato il contrario: il campionato termina molto male.

Domenica 6 maggio 2018 alle ore 14:30 si è giocata la trentottesima giornata, la ventesima giornata di ritorno del campionato di Lega Pro girone C.

Il Matera Calcio di mister Auteri allo stadio "Alberto Pinto" di Caserta perde per 3 a 0 contro la Casertana, le reti tutte nel primo tempo, al 6' i padroni di casa della Casertana passano in vantaggio con Pinna, al'8' arriva il raddoppio della Casertana con De Rose e al 42' arriva la terza rete della Casertana ancora con De Rose che sigla la sua doppietta personale.

Passerella finale, con soddisfazione!

Il girone di andata era terminato con (42 punti), con la conquista del primato solo momentariamente perso e l'ottenimento del simbolico titolo di "campione d'inverno". Punti (42 punti) e capocannoniere, della squadra e del girone, Carlos Franca con (16 reti).

Adesso il Potenza Calcio ha concluso la stagione, vincendo il campionato, con (81 punti), migliore media punti 2,38, di tutta la Quarta Serie. Come si evidenzia nel punteggio i risultati sono stati regolari nei due gironi.

Carlos Franca conclude con 25 realizzazioni più 4 reti in Coppa Italia di Serie D.

Curiosità anche nella stagione 1974/1975, terminata con l'acquisizione della Serie C, copo lo spareggio di Bari, il 2 giugno 1975, contro la Juve Stabia, Il Potenza Calcio si era aggiudicato il titolo di "prima della classe invernale".

L'ultima gara, disputata per pura formalità, in quanto il risultato era ininfluente, sul campo di Canosa di Puglia, contro lo Sporting Fulgor Molfetta si conclude con un pareggio 1 a 1.

Il pari si concretizza, nonostante le tante occasioni non sfruttate dai rossoblù, nella prima frazione.

E' stata la gioiosa passerella per i protagonisti della "cavalcata vincente" che ha consentito alla compagine del capoluogo lucano di ritornare, dopo otto anni, in una serie più consona alle sue potenzialità ed al suo blasone ovvero l'ex Lega Pro, ora ridefinita Serie C.

Ancora una volta la squadra è stata "scortata" dai supporters rossoblù che, mai come quest'anno, l'hanno lasciata sola a gareggiare per il raggiungimento di un obbiettivo, agognato e sognato, da lungo tempo.

Tantissimi i tifosi che hanno accolto il torpedone della squadra al Ponte Musmeci e "scortati" fino al Viviani. Fumogeni, botti, fuochi pirotecnici, sventolio di bandiere, sciarpate, cori e canti a "consacrare" la promozione.

Tanta passione, molto entusiasmo, intensa commozione!

Ed è solo l'anticipo della "Grande Festa" prevista a breve, forse domenica prossima.

Con questo risultato il Potenza Calcio acquisisce un'ottima e solida credibilità, che certamente sarà un valore aggiunto da "spendere" nell'immagine, oltre che per le iniziative e la pianificazione futura.

Gli "11+5 leoni" (che a dire il vero sono 27, nessuno escluso!) hanno dimostrato di essere, oltre che calciatori validi, utili e affidabili, degli uomini seri e veri che non hanno arretrato davanti all'avversario più determinato e che in qualsiasi situazione, anche la più critica, hanno cercato di imporsi con idonee motivazioni, seguendo i dettami di mister Ragno, loro carismatico condottiero. Merito del trainer, originario di Molfetta è stato, oltre a preparare le gare con particolare scrupolosità, anche quello della gestione del gruppo, nonostante che alcuni giocatori, per oculata scelta, dovevano accomodarsi in panchina o addirittura in tribuna. La coesione è stata una delle peculiarità vincenti.

Domenica 6 maggio 2018 alle ore 15:00 si è giocata la trentaquattresima giornata, la diciasettesima giornata di ritorno del campionato di Serie girone H.

Il Potenza Calcio di mister Ragno allo stadio "San Sabino" di Canosa di Puglia pareggia per 1 a 1 contro lo Sporting Fulgor Molfetta, le reti, al 22' del primo tempo gli ospiti del Potenza Calcio passano in vantaggio con Diop, al 74' del secondo tempo i padroni di casa dello Sporting Fulgor Molfetta pareggiano con Gissi.

L'AZ Picerno di mister Arleo allo stadio "Donato Curcio" di Picerno pareggia per 1 a1 contro l'Audace Cerignola, le reti tutte nel secondo tempo, al 55' i padroni di casa dell'AZ Picerno passano in vantaggio con Tedesco, al 73' gli ospiti dell'Audace Cerignola pareggiano con L. Russo.

Il Francavilla di mister Lazic allo stadio "Nunzio Fittipaldi" di Francavilla in Sinni, perde per 2 a 3 contro la Sarnese, le reti, al 21' del primo tempo i padroni di casa del Francavilla passano in vantaggio con Scoppetta, al 60' del secondo tempo gli ospiti della Sarnese pareggiano con Cacciottolo, al 64' del secondo tempo arriva il nuovo vantaggio del Francavilla con Volpicelli, al 68' del secondo tempo la Sarnese pareggia con Arpino e all'85' del secondo tempo la Sarnese passa in vantaggio ancora con Arpino che sigla la sua doppietta personale.

 

Michele Saporito  

Sottoscrivi questo feed RSS

Meteo

Mostly Clear

2°C

Potenza

Mostly Clear

Humidity: 60%

Wind: 25.75 km/h

Ultime

Calendario Articoli

« Agosto 2019 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31  

Area Riservata