Log in
A+ A A-
Antonio Corbo

Antonio Corbo

URL del sito web:

PER CELEBRARE INSIEME LA LIBERTÀ DIGITALE!

Anche l’I.I.S. “Einstein De Lorenzo” di Potenza ha partecipato alla principale manifestazione italiana dedicata a Linux Day  2016, al software libero, alla cultura aperta ed alla condivisione: per celebrare insieme la libertà digitale, che si tiene in contemporanea, in tutta Italia!. In collegamento dall’Aula Magna dell’Istituto Scolastico “Einstein De Lorenzo” di Via Sicilia, in videoconferenza con il luogo dell'evento: l’Innovation Space di Godesk, in via della Tecnica 18 a Potenza, vi hanno partecipato le classi quarte (IV I - IV L) e la classe V I sempre dell’indirizzo informatica. Grazie al contributo del prof. Francesco Lapenna (organizzatore per l’“Einstein De Lorenzo”), e dei proff.: Giuseppina Pugliese, Luigi Menchise, Giuseppe Colangelo e del prof. Antonio Corbo (Animatore Digitale), supportati dai tecnici Donato Gallicchio e Canio Pepe; gli studenti delle classi quarte e quinta hanno riflettuto e preso consapevolezza delle slides e delle registrazioni audio - video della cultura del software libero, opendata, hacking, automazione e tanto altro: parlando di “Ham Spirit e Libertà Digitale” con Giorgio Rutigliano. L‘Ham Spirit’ è la filosofia alla base del mondo dei radioamatori, ed è legata a ‘filo doppio’ alle tematiche celebrate dal Linux Day. 

Con Antonello Ventre, successivamente, si è parlato di “Margay” - appliance di rete che gestisce networks complesse attraverso una interfaccia user-friendly che permette di interfacciarsi ai comandi linux Iptables,dns-masq openvpn. Con Marco Piscopia, invece, i riflettori si sono spostati sull’automazione ed in particolare sulla tecnologia Z-WAVE e sui sistemi embedded per l’automazione non invasiva. 
C’è stata una sessione dedicata a “Wikimedia Italia per il sapere Libero”: Luigi Catalani (coordinatore regionale Wikimedia Italia per Basilicata) ha illustrato le piattaforme wiki per la costruzione collaborativa della conoscenza, la diffusione del sapere libero e dell’accesso aperto, l’innovazione della didattica, il trasferimento di competenze digitali e informative, la promozione del territorio, la salvaguardia della memoria, la disseminazione delle informazioni, il riuso dei dati, la valorizzazione del patrimonio culturale. 
C’è stato spazio anche per i dati satellitari e cartografici “Open”: l’ingegnere Gabriele Nolè ha spiegato come scaricare ed elaborare le immagini satellitari Landsat 8, come scaricare i dati cartografici dei confini comunali della Basilicata e come calcolare per ognuno di essi un indice legato alla vegetazione. 

La Dirigente Scolastica Prof.ssa Giovanna Sardone ha affermato che questi momenti costituiscono un ulteriore elemento dell’offerta formativa per i nostri giovani, sia per quanto riguarda l’innovazione e le competenze, che per le imprese del territorio.

Da Porta a Porta

Siete sicuri di conoscere bene Potenza? Avete mai attraversato il centro del capoluogo con una guida? Visto che gli studenti vivranno per 5 anni la citta’ capoluogo (si spera…dipende dal loro impegno), siamo certi che conoscono il Territorio in cui è collocata la scuola?          Il gruppo di lavoro “Accoglienza”(Avena Annamaria, Brindisi Lello, Corbo Antonio, Rongo Antonio, Caffaro Angelo, Molinari Massimo, Fusco Maria Giuseppina, Amorosi Mariella) ha raccolto l’invito della D.S. Prof.ssa Giovanna Sardone che da tre anni (da quando ha preso le redini di questo Istituto) promuove lo studio del  Terriorio locale.
Da “porta a porta" è il titolo dell'evento dedicato alle classi prime dell’ I.I.S. “Einstein De Lorenzo” di Potenza, con un viaggio tra le porte storiche del capoluogo per vivere attraverso alcuni angoli del centro la storia risorgimentale cittadina.
Conoscere in modo diretto e giocoso il Territorio, attraverso la ricerca, l'indagine e l'esplorazione, a partire dalla città sede della nostra scuola e l’ambiente circostante. Gli alunni, sviluppano la capacità di individuare gli elementi più specifici del proprio contesto, collocando persone, fatti ed eventi nel tempo, conoscendo la propria realtà territoriale con la sua storia e le sue tradizioni, fino a pervenire alla consapevolezza della propria identità sociale e culturale. 
Per arginare il fenomeno delle “bigiate” o come dir si voglia” marinare la scuola” (sono assenze sempre ingiustificate) il gruppo di lavoro “Accoglienza dell’ I.I.S. “Einstein De Lorenzo” di Potenza, sensibilizza quotidianamente gli studenti ad entrare a scuola sei giorni su sette, evitando di saltare le lezioni, come nel  gergo studentesco si dice andare in villa o osservare il sabato fascista. La scuola permette ai genitori degli studenti di verificare in tempo reale, ogni giorno, i dati sull’andamento scolastico e le assenze dei figli, attraverso il registro elettronico.
Basta una password e se riceve un sms dalla scuola, ogni genitore potrà verificare se il figlio, in una determinata giornata, era seduto al suo banco o se invece il professore lo aveva dichiarato “assente”.
La visita al centro storico di Potenza di tutte le classi prime (di Via Sicilia e Via Danzi) da lunedì 10  ottobre a giovedì 13 ottobre 2016, secondo il programma redatto dal prof.ssa Annamaria Avena e dal prof. Lello Brindisi (Referenti dell’Accoglienza), è stata valorizzata dalla partecipazione di una Guida turistica abilitata, Rosario Avigliano, selezionato tramite un avviso pubblico della scuola. La Dirigente anche stavolta ha voluto “investire” sulla qualità di un’iniziativa, apparentemente ludica, che ha portato i nostri allievi alla scoperta dei luoghi più significativi del centro storico: dal Castrum Romano l’accampamento militare romano, in latino detto ”Castrum” (che era una fortificazione), nel quale risiedeva in forma stabile o provvisoria, un'unità dell'esercito romano o addirittura una o due legioni. È stato forse l’elemento fondamentale della potenza militare dell’esercito e dell’espansione della civiltà romana. Una comunità autonoma e autosufficiente garantiva ai legionari la sicurezza di poter affrontare lunghissime campagne militari in territorio nemico. Tale struttura e organizzazione così perfetta risultava una potente arma psicologica agli occhi del nemico. Superata la prima fase di occupazione di un territorio, i forti romani diventavano col tempo delle vere e proprie città.
Città moderne come Torino, Colonia, Londra ecc., nacquero appunto dagli accampamenti militari. Intorno al castrum si insediavano, oltre alle famiglie dei soldati, i mercanti, gli artigiani e le popolazioni del luogo, attratti dalla possibilità di fare commercio, alle porte e mura della città. Lo testimonia il castello, dove i resti della Torre Guevara, passando per le storie di insurrezioni e rivoluzioni di cui ai fatti del 24 febbraio 1799, all’eccidio del Vescovo Serrao fino all’insurrezione lucana del 18 agosto 1860, sembrano raccontare il loro vissuto.
Gli studenti hanno inoltre trattato, attraverso la visita alle chiese della città, l’identità religiosa del popolo potentino (Santo Aronzo patrono di Potenza prima di San Gerardo), la vita e la storia di San Gerardo oltre al culto miceneo legato alla chiesa di San Michele.

“Chi non conosce la storia non ha futuro!” inizia e conclude Rosario Avigliano (Guida Turistica Abilitata  e componente del Comitato Tecnico Scientifico della storica parata dei Turchi di Potenza) nella visita didattica alla scoperta della città capoluogo. Al termine gli studenti partecipanti sono stati invitati ad osservare e fotografare alcuni angoli caratteristici del centro storico che li hanno colpiti particolarmente, per poi disegnarli in classe, e per far maturare in essi il desiderio di conoscenza del territorio nei suoi diversi aspetti. Ciò rappresenta il presupposto per un comportamento corretto ed educato che la scuola quotidianamente, in primis, la sua Dirigente Scolastica Prof.ssa Giovanna Sardone, cerca costantemente  di inculcare a tutti i suoi oltre 800 studenti, pardon “figli” come le piace puntualizzare, considerando il contesto scolastico un ambiente familiare, proprio come dovrebbero essere anche gli spazi esterni, in cui si muovono i nostri studenti.

 

AUGURI NONNI

....PER UN PROGETTO COMUNE DI CRESCITA

AUGURI NONNI

2 OTTOBRE 2016

Incontro con Alunni Genitori e Nonni

Per questo i nonni sono importanti e in occasione della ricorrenza della loro festa,  il 2 ottobre 2016 , la Dirigente Scolastica Prof.ssa Giovanna Sardone, lo Staff Dirigenziale e la Commissione del Gruppo “Accoglienza” dell’Istituto di Istruzione Superiore “Einstein De Lorenzo” di Potenza ha dimostrato tutto l'affetto che si nutre per loro, perché ha capito benissimo il loro ruolo: un ruolo educativo.
E’ molto importante che esista un dialogo tra i genitori e i nonni per chiarire la base dell’educazione che essi prediligono per il ragazzo/a, soprattutto per rispettarla e non creare confusione. Il ragazzo/a infatti tenderà a preferire i nonni se questi lo “vizieranno” con amore permettendogli di fare cose che gli sono state vietate dai genitori. Questo atteggiamento renderà i nonni “ buoni” agli occhi del giovanotto e i genitori “cattivi”.
I genitori devono educare e far rispettare le regole mentre i nonni hanno un ruolo più rilassato fatto di coccole e giochi insieme.
A tutti quelli che i nonni non li hanno più e gli mancano da morire, a quelli che li hanno ancora, vicini o lontani. A quelli che hanno avuto la fortuna di sentirsi accarezzare dalle loro mani nodose e ossute. Che non riescono a dimenticare l’odore della loro casa, in cui si sono sentiti i bambini più felici del mondo. A quelli che hanno tra i ricordi più belli le vacanze passate insieme a loro. A quelli che non avrebbero potuto fare un sacco di cose senza il loro amore e la loro presenza. Perché i nonni “tengono le nostre mani per un po’ e i nostri cuori per sempre“.
In cosa i nonni sono figure insuperabili. Il valore aggiunto dei nonni nella crescita degli studenti e la nostra scuola “Einstein De Lorenzo” di Potenza ha testimoniato ancora una volta, di averlo capito molto bene ....per un progetto comune di crescita. AUGURI NONNI che mondo sarebbe senza di voi??......Come previsto dal calendario dell’Accoglienza dell’“Einstein De Lorenzo” di Potenza alle prime classi,  si è tenuto venerdì presso il Cine Teatro Due Torri di Potenza, l’incontro con le famiglie (genitori e nonni) degli alunni iscritti alle classi prime. Si è presentato tutto il Personale della scuola, a partire dai rispettivi Consigli di Classe, per instaurare un legame più diretto e, dunque, favorire l’adeguato comportamento degli allievi nel contesto scolastico. L’occasione è stata utile per consegnare le password di accesso al Registro Elettronico e validare il Diario 2016/2017, per coloro che ancora non lo avevano fatto.Il tenero rapporto di complicità che si crea tra nonni e nipoti è così bello che, quando possibile, non deve mancare ai piccoli. Questa dolce relazione risulterà indimenticabile nel tempo e verrà ricordata in epoca adulta con molta nostalgia.

 

 

AUGURI NONNI

....PER UN PROGETTO COMUNE DI CRESCITA

AUGURI NONNI

2 OTTOBRE 2016

Incontro con Alunni Genitori e Nonni

Per questo i nonni sono importanti e in occasione della ricorrenza della loro festa,  il 2 ottobre 2016 , la Dirigente Scolastica Prof.ssa Giovanna Sardone, lo Staff Dirigenziale e la Commissione del Gruppo “Accoglienza” dell’Istituto di Istruzione Superiore “Einstein De Lorenzo” di Potenza ha dimostrato tutto l'affetto che si nutre per loro, perché ha capito benissimo il loro ruolo: un ruolo educativo.
E’ molto importante che esista un dialogo tra i genitori e i nonni per chiarire la base dell’educazione che essi prediligono per il ragazzo/a, soprattutto per rispettarla e non creare confusione. Il ragazzo/a infatti tenderà a preferire i nonni se questi lo “vizieranno” con amore permettendogli di fare cose che gli sono state vietate dai genitori. Questo atteggiamento renderà i nonni “ buoni” agli occhi del giovanotto e i genitori “cattivi”.
I genitori devono educare e far rispettare le regole mentre i nonni hanno un ruolo più rilassato fatto di coccole e giochi insieme.
A tutti quelli che i nonni non li hanno più e gli mancano da morire, a quelli che li hanno ancora, vicini o lontani. A quelli che hanno avuto la fortuna di sentirsi accarezzare dalle loro mani nodose e ossute. Che non riescono a dimenticare l’odore della loro casa, in cui si sono sentiti i bambini più felici del mondo. A quelli che hanno tra i ricordi più belli le vacanze passate insieme a loro. A quelli che non avrebbero potuto fare un sacco di cose senza il loro amore e la loro presenza. Perché i nonni “tengono le nostre mani per un po’ e i nostri cuori per sempre“.
In cosa i nonni sono figure insuperabili. Il valore aggiunto dei nonni nella crescita degli studenti e la nostra scuola “Einstein De Lorenzo” di Potenza ha testimoniato ancora una volta, di averlo capito molto bene ....per un progetto comune di crescita. AUGURI NONNI che mondo sarebbe senza di voi??......Come previsto dal calendario dell’Accoglienza dell’“Einstein De Lorenzo” di Potenza alle prime classi,  si è tenuto venerdì presso il Cine Teatro Due Torri di Potenza, l’incontro con le famiglie (genitori e nonni) degli alunni iscritti alle classi prime. Si è presentato tutto il Personale della scuola, a partire dai rispettivi Consigli di Classe, per instaurare un legame più diretto e, dunque, favorire l’adeguato comportamento degli allievi nel contesto scolastico. L’occasione è stata utile per consegnare le password di accesso al Registro Elettronico e validare il Diario 2016/2017, per coloro che ancora non lo avevano fatto.Il tenero rapporto di complicità che si crea tra nonni e nipoti è così bello che, quando possibile, non deve mancare ai piccoli. Questa dolce relazione risulterà indimenticabile nel tempo e verrà ricordata in epoca adulta con molta nostalgia.

 

 

MINIERASMUS ALTERNANZA SCUOLA LAVORO MODELLO DI SCUOLA “SARDONE” VINCENTE ANCHE IN ENGLAND

POTENZA.- Sono rientrati i 18 studenti `eccellenti` che in Inghilterra hanno svolto attività di Alternanza Scuola Lavoro per due settimane. Encomiabile la guida dei proff. Antonio Corbo e Donato Matera.

Gli studenti hanno pubblicato sulla pagina blog di TrainingVision UK, “Minierasmusportsmouth.tk” le loro riflessioni e impressioni sui 14 giorni trascorsi  a Portsmouth:

Gruppo 1: “Person of Portsmouth”
Referente : Gabriele Porfidio 
Titolo blog : People of Portsmouth 
Nominativi partecipanti : Gabriele Porfidio
Gabriele D'Andrea 
Giovanni Caggianese 
Gerardo Acquavia
Carmine Acquaviva
Vito Claps

Gruppo 2: “Our food experience”
Referente : Samantha Lacava 
Titolo blog : Food
Nominativi partecipanti : Samantha Lacava
Mattia Greco
Riccardo Summa
Michele Palermo
Gerardo Caivano
Giuseppe Natiello

Gruppo 3: “Italy vs Portsmouth”

Referente: Domenico Rossini

Titolo blog: Italy vs Portsmouth
Nominativi partecipanti : Giuseppe Musciacchio
Alessandro Brandusio
Giulio Panebianco
Giuseppe Damiano
Nicola Manfreda.

Ma anche dalle foto e dei video realizzati durante il soggiorno in Inghilterra, è emerso l’entusiasmo e il desiderio di compiere altre esperienze di questo tipo finalizzate alla crescita personale e al potenziamento delle competenze linguistiche indispensabili per il mercato del lavoro. “L’Europa deve essere una dimensione naturale” sottolinea la D.S Prof.ssa Giovanna Sardone che continua “L’opportunità offerta dal finanziamento regionale ha sortito il giusto effetto. La diversità è avvertita come una ricchezza! Bisogna partire da questa comune percezione per garantire a tutti la possibilità di ampliare l’orizzonte delle proprie conoscenze.

Scuola sicura, ecologica ma anche più europea un’occasione di crescita culturale e personale per gli studenti continua la Preside Prof.ssa Giovanna Sardone, assai soddisfatta, in primis, del comportamento assunto dai suoi allievi nelle famiglie e nelle aziende ospitanti, per svolgere l’alternanza scuola lavoro nel paese straniero.

La Dirigente Scolastica Prof.ssa Giovanna Sardone promotrice - come sempre - nel portare il modello “studente-centrico” nel suo Team Learning verso l’insegnamento e l’apprendimento sempre più rivolto ad una didattica “per competenze”, (Disseminazione delle competenze) e “personalizzata” tenendo sempre conto del principio della crescita educativa della persona, ci racconta che tali esperienze consentono ai nostri ragazzi di confrontarsi con sistemi scolastici e lavorativi delle altre realtà europee; costituiscono  valore aggiunto per la crescita delle competenze. Il Dirigente Scolastico Prof.ssa Giovanna Sardone si è poi congratulata vivamente per il risultato conseguito, con i docenti che ne hanno curato la preparazione.

Il prof. Corbo e il prof. Matera, docenti accompagnatori, hanno affermato  che l’esperienza del “Minierasmus”  svolta dai 18 studenti costituiscono un ulteriore elemento dell’offerta formativa per i nostri giovani, sia per quanto riguarda l’innovazione e le competenze che per le imprese del territorio.
La Dirigente Giovanna Sardone lavora in tal senso da anni, per permettere a tutti i suoi studenti di raggiungere le certificazioni secondo standard europei per far acquisire e favorire un completo percorso di formazione al lavoro, nonché creare una nuova figura di tecnico altamente specializzato a servizio delle imprese produttive.

Un buon lavoro di consapevolezza è stato il messaggio finale lanciato con questa nuova esperienza, dove nessuno si deve sentire escluso (intelligenze, potenzialità, qualità, forze, risorse umane) sono tutti insieme coinvolti per intraprendere la strada giusta, ed in particolare per i nostri giovani che guardano più all'estero che all'Italia, per trovare un lavoro e costruire il loro futuro.

Adesso la parola ai protagonisti

L’evento è stato seguito e accompagnato da una bella diretta skype il primo giorno dell'inaugurazione del nostro anno scolastico 2016/2017

Dice la Preside Prof.ssa Giovanna Sardone: “È stata un'inaugurazione favolosa! Il collegamento in diretta on line con Portsmouth ha impreziosito di contenuti culturali e umani il primo giorno di scuola. Il Buon Dio ci ha premiati, anche favorendo le condizioni climatiche giuste, viste le giornate di pioggia precedenti. Tecnologia e innovazione, i miei principi dirigenziali, sono stati rispettati al massimo livello. Ringraziamo la Regione Basilicata e tutto il Personale coinvolto, per aver favorito il finanziamento su un bando al quale abbiamo aderito. Bello vedere la compostezza e la serenità dei ragazzi, affidati alle cure di due abili guide: il prof. Antonio Corbo e il prof Matera Donato, divenuti il simbolo dei perfetti docenti, amorevoli ma determinati, mèntori di un apprendimento che va oltre i limiti scolastici e dimostra concretamente cosa siano le competenze. E bravi i proff. Avena Annamaria e Brindisi Lello (Referenti della Commissione Accoglienza) con gli Assistenti Tecnici, che hanno esaudito il mio desiderio di avervi vicini in questo magico giorno, perfetto anche nel ricordo dell'alunno Marco del Pomo, con il lancio dei palloncini bianchi. Un abbraccio caloroso a tutti”.

Adesso la parola agli studenti:

Giuseppe Natiello: “Ho desiderato con il cuore di partecipare al bando di mobilità – perché sapevo che sarebbe stata un’esperienza molto importante e infatti ……si è rivelata tale.”

Michele Palermo: “Ragazzi bellissima esperienza...

Progetto “Scuola d’Impresa” con Elis-Telecom Italia

Potenza - Giovedì 8 aprile 2016, alle ore 10:00 presso l’Aula Magna dell’I.I.S. “Einstein De Lorenzo” di Potenza, si è svolta la presentazione del progetto: Network Scuola Impresa (NSI).

Nel mese di novembre 2015, la Dirigente Prof.ssa Giovanna Sardone dell’I.I.S. “Einstein De Lorenzo”, ha sottoscritto un’intesa con la CONSEL-Consorzio ELIS s.r.l. per la formazione professionale superiore, con sede in Roma, per diventare Main Partner nel progetto denominato “Network Scuola-Impresa” (NSI). La convenzione permette di creare un ponte tra la nostra scuola e il sistema imprenditoriale, attraverso il coinvolgimento degli studenti più meritevoli, i quali, tramite l’allineamento tra l’offerta formativa scolastica e le reali esigenze delle aziende, possono avvicinarsi più agevolmente al mondo del lavoro. Tra le varie prestigiose aziende appartenenti al Consorzio -oltre a Eni, Ferrovie dello Stato, etc.- vi è anche la Telecom Italia (TIM) che, con il suo Maestro di Mestiere, dr. Gino D’Agostino, collaborerà direttamente con l’I.I.S. “Einstein De Lorenzo” di Potenza, e segnatamente, con i docenti Referenti: proff. Nunziato Manuel e Curcio Antonio, con l’ausilio del prof. Lembo Francesco, per definire un percorso di approfondimento professionale per gli alunni dell’Istituto Scolastico. Il corso, della durata di circa 30 ore, sarà articolato in 8 lezioni di 3 ore ciascuna, dove saranno coinvolti n. 25 allievi, selezionati, come sempre per meritocrazia, tra le 5e classi dell’indirizzo di Elettronica ed Elettrotecnica-Automazione- + una classe 4a (ultimo anno attualmente attivo nella scuola) dell’indirizzo di Informatica. La scelta dei partecipanti è scaturita dalla graduatoria specifica de “Le Giornate delle Eccellenze 2015/2016”, rispettivamente, di elettronica/elettrotecnica e di informatica. Al termine del percorso formativo, l’alunno più bravo parteciperà, gratuitamente e per 15 giorni, al Summer Camp di Roma.

Inoltre, i suddetti allievi avranno la possibilità di proporre le proprie candidature per ricevere proposte di borse di studio e di stage nell’ambito dei percorsi formativi ELIS.

Tale iniziativa è stata apprezzata, dagli studenti e dalle rispettive famiglie, quale sforzo organizzativo/didattico della Dirigenza Sardone, e dei docenti interessati dell’indirizzo elettronica/elettrotecnica, automazione e di informatica dell’I.I.S. “Einstein De Lorenzo” di Potenza, che con spirito di abnegazione, si offrono sempre, per rendere adeguatamente formati e competitivi i propri alunni.

L’ “Einstein De Lorenzo” di Potenza partecipa alla competizione WebTrotter: il giro del mondo in 80 minuti

L’Aica (Associazione italiana per l’informatica e il calcolo automatico) e MIUR lanciano la terza edizione di WebTrotter: il giro del mondo in 80 minuti; una competizione nazionale in rete rivolta agli studenti dei primi tre anni degli Istituti di Istruzione Secondaria Superiore in una sfida basata sulla capacità di cercare informazioni in rete e di utilizzare consapevolmente il web come fonte informativa.

Tema dell’edizione 2016: I Giochi Olimpici. 

Le squadre in gara, composte da quattro studenti, sono state allenate dai docenti (Referenti di squadra), per i quali è stato previsto il corso di formazione specifico Webtrotter Educator, in modalità e-learning e cofinanziato dal MIUR. I docenti della nostra scuola hanno partecipato dal 4 gennaio a ieri 4 marzo 2016; l’iscrizione ha consentito di ricevere un e-book (in formato ePub) con i contenuti del corso, oltre alla possibilità di ricevere dal Miur un attestato di frequenza con profitto ed un attestato al termine della formazione.
Nel 2015 hanno preso parte alla competizione 800 studenti di tutta Italia.
Le squadre hanno partecipato ad un girone di qualificazione che si è svolto giovedì 3 marzo 2016; per ogni istituto sarà selezionata una squadra che parteciperà alla gara nazionale prevista per giovedì:17 marzo 2016.
La Dirigente Scolastica Giovanna Sardone afferma che: “I docenti hanno il compito delicatissimo - di formare una generazione che si muove in uno scenario in costante divenire grazie alle tecnologie; spetta ai docenti, preparare i ragazzi ad un uso appropriato degli strumenti digitali, le cui potenzialità potrebbero andare sprecate se non affrontate in modo critico e consapevole”.
Dopo aver sperimentato, a sorpresa, la sana competizione tra squadre (vedi interazione e cooperazione tra ragazzi) su temi didattici, durante la presentazione del progetto Beactive (cfr. Circolare n.16 del 26 settembre 2015), l’I.I.S. “Einstein De Lorenzo” di Potenza si distingue, ancora una volta, promovendo il progetto “Webtrotter-il giro del mondo in 80 minuti”, finalizzato ad impiegare la metodologia del gioco e della sfida tra studenti, per portarli alla risoluzione di quesiti di natura trasversale/interdisciplinare e destare in essi curiosità ed interesse verso la scoperta di strumenti e risorse informative tramite la rete internet.
L’iniziativa nasce sempre dal favorevole incoraggiamento della Preside di questa scuola: la Prof.ssa Giovanna Sardone quando, un anno fa, ne ha assunto la dirigenza. La sua vision dirigenziale, al passo con i tempi e coerente con la recente Riforma della scuola secondaria di secondo grado, di cui alla Legge 107/2015 (altrimenti definita La Buona Scuola), ha determinato una riorganizzazione scolastica e didattica, improntata sullo sviluppo delle “competenze” e volta a superare “l’insegnamento per contenuti”.
Tutto ciò in favore del successo formativo degli studenti e a garanzia delle pari opportunità da offrire. Per partecipare al progetto “Webtrotter-il giro del mondo in 80 minuti”, la scuola ha selezionato tra gli studenti delle classi: 1e - 2e - 3e, le varie squadre, ciascuna composta da 4 allievi di cui - obbligatoriamente - n.2 ragazze (fino ad esaurimento di tutte le studentesse); ogni squadra è stata presentata e “allenata” da un docente (Referente di squadra).
Ogni squadra ha avuto a disposizione un solo accesso al sistema: tutti i componenti della squadra hanno potuto usare vari dispositivi (PC, tablet, smartphone...) per collaborare alla ricerca delle risposte; gli studenti hanno formato un gruppo affiatato, in grado di interagire in modo efficace per trovare insieme e velocemente le riposte ai quesiti.
Visto che quest’anno, il tema di fondo erano i Giochi Olimpici, i quesiti sono stati strutturati secondo un percorso metaforico (il giro del mondo) che tocca i 5 continenti. Le Competenze richieste sono state quelle della nuova ECDL Base, di cui questo Istituto “Einstein De Lorenzo” è Test Center e che organizza i corsi, anche con particolari agevolazioni per i propri allievi.
Relativamente alla scelta degli alunni, si vuole dare concretezza alla mission dirigenziale della Preside Prof.ssa Giovanna Sardone, che intende perseguire il carattere unitario e meritocratico tra tutte le componenti della scuola. Perciò la composizione delle squadre è stata effettuata dopo “Le Giornate delle Eccellenze”, per Classi Parallele, calendarizzate nella prima decade di dicembre 2015: gli studenti che hanno ottenuto i migliori risultati nella maggior parte delle discipline (Eccellenze) sono stati selezionati per formare le squadre; inoltre, per favorire la didattica verticale, ogni squadra è stata formata da 6 alunni, dei quali 2 di classe prima, 2 di classe seconda e 2 di classe terza (4 titolari e 2 riserve).
A coordinare tutta l’attività è stata la prof.ssa Grignetti Anna Lucia (Referente d'Istituto), promotrice dell’iniziativa.

 

Programma di alfabetizzazione digitale per la Terza Età

E’ iniziato ufficialmente lunedì 22 Febbraio 2016 e fino a venerdì 29 aprile 2016 all’Istituto di Istruzione Superiore “Einstein De Lorenzo” di Potenza - unico a livello regionale – il corso laboratoriale (riservato a n. 26 cittadini della Terza Età (over 60) il tutto gratuitamente ) di alfabetizzazione digitale .

Il percorso laboratoriale consisterà nel far usare agli over 60: il mouse e la tastiera, i tasti e i comandi del personal computer ; nell’insegnare loro il programma Word: scrivere, salvare e stampare; familiarizzare con il programma Excel: realizzare tabelle, rubriche e grafici (la contabilità di casa e gli elenchi); avere a che fare con il programma di Power Point: creare presentazioni multimediali (ricerche, foto-racconto, ecc.); farli navigare in Internet - iI browser e i motori di ricerca -; apprendere a interrogare correttamente il web; la posta elettronica; creare e gestire un indirizzo email;  fargli vedere come si usa Google Maps e Street View (indicazioni stradali e guardare la propria casa dal satellite); i social network: Facebook, Phyrtual, Youtube; comunicare tramite Internet: chattare, telefonare,  fare videochiamare con Skype; la fotografia digitale: gestire le foto con il computer ecc… il tutto promosso dagli studenti dell’I.I.S. “Einstein De Lorenzo” scelti per meritocrazia e particolarmente qualificati in quanto possessori della Patente  Europea La Nuova ECDL conseguita presso il Test Center della Scuola di via Sicilia, insieme a  Poste Italiane presente all’inaugurazione delle attività con la dott.ssa Pasqualina Lacentra e alla Fondazione Mondo Digitale, presente all’inaugurazione con la dr.ssa Cecilia Stajano di Roma.

“Un'altra iniziativa che pone i nostri allievi al centro della crescita umana e civile del Territorio” ha affermato la Dirigente Scolastica Prof.ssa Giovanna Sardone, e continua ”Oggi è stato aggiunto in questa scuola, un nuovo tassello e cioè  l’ importante rapporto educativo empatico 1 a 1  con metodo intergenerazionale ( i nostri studenti “Tutor”  che hanno entusiasmo e tanta voglia  di far imparare le nuove tecnologie ai loro “alunni = nonni” con tanto di voti e giudizi per la valutazione in tempo reale per la valorizzazione dei risultati; ad essi è riservato un attestato di merito”.

Mentre la Dr.ssa Cecilia Stajano fa gli apprezzamenti alla Dirigente Scolastica “Bene, ottimo traguardo raggiunto anche perchè avete il primato di essere la classe più numerosa d‘Italia”. La Dott.ssa Pasqualina Lacentra di Poste Italiane osservando l’organizzazione dell’Istituto Scolastico con i 13 ruoli e responsabilità si è congratulata con la Preside Sardone perchè ha definito la scuola di essere in sintonia ed in coerenza con un impegno comune: la carta dei valori.

Gli incontri avverranno ogni lunedì e venerdì dalle ore 15: alle ore 17:00, presso il laboratorio multimediale di via Sicilia, con il coordinamento del Referente del progetto prof. Ricchetti Aldo Michele.

Tante le richieste degli anziani pervenute per seguire il corso e la Preside Sardone ha promesso che anche l’anno prossimo, si ripeterà “Nonni in Rete”….c’è da fidarsi!!

L’I.I.S. “Einstein De Lorenzo” di Potenza consegna PC portatili personalizzati

Circa due anni fa, l’I.I.S. “Einstein De Lorenzo” di Potenza candidava -attraverso un bando MIUR/Regione Basilicata- una classe dell’ex indirizzo Geometra a diventare classe 2.0 dotata, quindi, delle tecnologie multimediali più all’avanguardia, per sperimentare modalità didattiche innovative di apprendimento. Già dallo scorso anno, la classe individuata veniva riconosciuta ed annoverata tra le cl@ssi 2.0 della nostra regione e, solo di recente, è avvenuta la fornitura del materiale in dotazione che prevede un Kit completo di videoproiettore + LIM + Pc + un server + n.28 notebook.

Nel corso dei due anni, la classe interessata ha perso la sua composizione originaria, per via del passaggio degli allievi dal biennio al triennio che, com’è noto, comporta una ripartizione delle iscrizioni dello stesso indirizzo di studi tra le varie sezioni, sicché la maggioranza di quegli studenti, oggi, si ritrova iscritta nella classe 4H, mentre gli altri sono suddivisi tra le classi 4G e 4T. 

Come sempre avviene nelle scelte selettive di questa scuola diretta dalla Preside Prof.ssa Giovanna Sardone, anche in questo caso si è voluto rispettare un criterio oggettivo che, nella fattispecie, mira a riconoscere nei medesimi protagonisti dell’iniziale classe dell’ex geometra, i destinatari dell’intervento, anche se non più riuniti nella stessa classe.

La consegna del Notebook Bag (Dell Vostro 3549 Intel Core I5  - affidabili e di qualità -) offerto dalla Regione Basilicata, è avvenuta in Aula Magna venerdì 12 Febbraio 2016, alle ore 9.10, mediante la sottoscrizione di un contratto di comodato d’uso (con firma di un genitore + dell’alunno + del Dirigente Scolastico + del Docente Referente del Progetto), che consente agli studenti - in qualunque momento della giornata scolastica- di prelevare il proprio notebook dagli armadi blindati, con l’avallo del docente di turno (lettere, matematica, etc.) e di restituirlo al termine delle lezioni.

La Dirigente Scolastica Prof.ssa Giovanna Sardone promotrice - come sempre - nel portare il modello “studente-centrico” nel suo Team Learning verso l’insegnamento e l’apprendimento sempre più rivolto ad una didattica: “per competenze” (digitale e multimediale), e “personalizzata” tenendo sempre conto del principio della crescita educativa della persona, ha invitato nell’occasione, tutti i Coordinatori e i docenti delle classi in indirizzo della cl@sse 2.0  (4H) e delle classi integrate alla cl@sse 2.0 (4G+4T) di adeguare la propria didattica alle più recenti modalità di insegnamento, attraverso l’impiego dei suddetti strumenti, meglio, se con interventi interdisciplinari/a classi aperte/seguendo il curricolo verticale.  Alla consegna dei notebook, ha partecipato sempre in modo unito e solidale lo Staff scolastico del Piano Nazionale della Scuola Digitale: prof. Corbo Antonio (Referente del Piano Nazionale Scuola Digitale,  entusiasta del cammino che la scuola I.I.S. “Einstein De Lorenzo” sta facendo da un anno e mezzo per rendere sempre più gli studenti, consapevoli dell'utilità delle tecnologie nel loro processo di crescita), il prof. Menchise Luigi (Animatore Digitale) che ha affermato “Con la consegna dei portatili a nostri ragazzi, oggi è stato aggiunto un nuovo tassello ad un importante processo di innovazione che è in atto in questa scuola. Questo perché convinti che nell’era digitale l’educazione non debba porre al centro la tecnologia fine a stessa, quanto i nuovi modelli di interazione didattica che la utilizzano”.

Sono intervenuti anche il Direttore dei Servizi Generali e Amministrativi Mario Oreste Capece che ha evidenziato le criticità della nostra nazione, ancora arretrata rispetto ai Paesi evoluti; il Prof. Lapenna Francesco coReferente del Progetto Beactive, realizzato  con la Provincia di Potenza, per la costruzione di una piattaforma di studio digitale ed , infine Lembo Francesco, quest'ultimo Referente della Cl@asse 2.0 e Supervisore, ciascuno ha auspicato una didattica sempre più digitale. In chiusura, il Dirigente Scolastico Prof.ssa Giovanna Sardone ha sottolineato che “L’ambiente di apprendimento diventa luogo di appartenenza ad una comunità (via Sicilia e via Danzi) e l’augurio che oggi, partendo da una classe 2.0, si possa giungere alla trasformazione dell’IIS Einstein De Lorenzo in una Scuola 2.0”.

Sottoscrivi questo feed RSS

Chi è online

Abbiamo 130 visitatori e nessun utente online

La Pretoria Social

Ora esatta

Cerca...

Che tempo fa?!

Potenza

Calendario Articoli

« Maggio 2018 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31      

Area Riservata

fb iconLog in with Facebook