Log in
A+ A A-

FDI- AN : Pittella specula sulle disgrazie altrui facendo altri annunci

I soliti spot pre-elettorali campeggiano oggi sulle pagine di tutti i giornali lucani. Nulla di nuovo. La solita demagogia. Se non fosse che ci sentiamo profondamente offesi ed umiliati.
Utilizzare il dramma dell’ennesimo tentativo di suicidio di un imprenditore lucano in difficoltà per sponsorizzare la candidatura di Petrone e coprire l’inattività del Governo lucano ci sembra davvero un‘operazione di cattivo gusto.
Cosa ha fatto Pittella per gli imprenditori lucani da novembre fino ad oggi? Nulla. Assolutamente nulla. Al primo banco di prova, la legge regionale di stabilità, ha miseramente fallito. Non c’è un solo provvedimento in favore dell’imprenditoria lucana in tutta la finanziaria. E, oggi, ci vuol far credere che nel giro di pochi giorni riuscirà a partorire qualche intervento tampone a sostegno delle imprese lucane.
Ci dica un solo provvedimento “diverso” da quelli sfornati da De Filippo in questi anni, ci dica un solo provvedimento con il quale si prova a soddisfare la fame di lavoro dei lucani.
Forse qualche pezza riuscirà anche a metterla in piedi prima del ballottaggio di domenica. Il solito specchietto per le allodole. Il solito fumo negli occhi pre-elettorale. Un pò come la chiusura delle buche sulle strade cittadine di qualche giorno fa. 
Il contentino agli elettori, il richiamo all’unità del Pd e il gioco è fatto. Le elezioni amministrative ridotte a primarie del Pd. Pure! I cittadini, adesso, pagano anche le primarie di partito. Vergogna! Quando abbiamo denunciato che i candidati sindaci del centro sinistra rappresentavano solo due facce della stessa medaglia qualcuno si è anche indignato. E adesso come la mettiamo? L’inciucio tra il ‘rivoluzionario’ Falotico e il Petrone della ‘vecchia guardia’ è persino ratificato dal Governatore. Ma noi continueremo a denunciare, anche con il nostro ultimo volantino, che Petrone rappresenta solo la nuova facciata di un potere vecchio, di cui anche Falotico fa parte integrante. Potere che cha distrutto la Città di Potenza. E di cui il Governatore è esponente a livello regionale.
Invece, Pittella, visti i fallimenti sulla gestione del petrolio lucano, pensi a chiedere al Governo centrale, negli incontri delle prossime ore, l’aumento delle royalties al 25%, a imporre lo stop a nuove trivellazioni e a garantire a tutti i lucani un sistema serio di controllo ambientale e della salute dei cittadini. 
Non faccia pubblicità al suo candidato Sindaco lucrando sul dolore degli imprenditori in difficoltà e promettendo chissà quali provvedimenti. Dimostri con i fatti quello che fino ad ora sono rimaste solo parole.


Potenza 3/06/2014

Ultima modifica ilVenerdì, 20 Giugno 2014 12:02
Devi effettuare il login per inviare commenti

Chi è online

Abbiamo 134 visitatori e nessun utente online

La Pretoria Social

Ora esatta

Cerca...

Che tempo fa?!

Potenza

Calendario Articoli

« Dicembre 2017 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31

Area Riservata

fb iconLog in with Facebook