Log in
A+ A A-

Datemi un martello...

In evidenza Datemi un martello...

 

Datemi un martello...

In una fredda e nevosa notte lucana, sfidando impavidamente (?!?) l'inclemenza dei Numi, abbiamo finalmente assistito all'ultimo episodio della magnifica saga degli Avengers, i Vendicatori. 
Forse i teneri virgulti, cresciuti all'ombra della Nintendo, non sanno quale straordinaria pietra miliare sia stata la Marvel per noi ragazzi dei leggendari anni '80.
Possono soltanto intuire quanto abbiano contato per noi le nostre sacre collezioni di quegli albi a fumetti, tutti a colori, popolate di personaggi come Spiderman, Daredevil, Superman, Ironman o per l'appunto Thor, figlio di Odino.
La bella pellicola di Alan Taylor riprende le gesta del Supereroe, interpretato da un muscoloso quanto scarsamente espressivo Chris Hemworth, potente vendicatore e Salvatore dell'universo, alle prese questa volta con l'elfo oscuro e cattivone Malekith (ahi ahi maestro Tolkien, quante volte rubacchiano dal tuo piccolo mondo antico...). 
Il cosmo intero rischia di precipitare nelle tenebre, in balia del lato oscuro della Forza (o quella era un'altra storia, mah...), che si veicola nel bellissimo corpo di Jane Foster (stupenda Natalie Portman, da noi già adorata alla follia  nella sua interpretazione del Cigno Nero) che neanche Odino (interpretato come al solito magistralmente dal quel grande vecchio del cinema chiamato Antony Hopkins) in persona con tutto il suo gigantesco Ego riesce a fronteggiare.
Ci pensa il figlio biondo e virtuoso a lottare strenuamente contro il male e i trucchetti del fratellino mago Loki,  simpatica canaglia radical-chic, facendo volteggiare vorticosamente e...sonoramente il suo martellone (che, per i più curiosi, ha il nome impronunciabile di  Mjollnir, e lungi dall'essere un emblema fallico, nella mitologia nordica rappresenta la potenza del lampo unita alla forza del tuono e avrebbe ispirato poi il simbolo della svastica e tutte le ideologie nefaste al seguito).
Insomma in questo film converge la maschia spettacolarità hollywoodiana, con il fascino eterno della mitologia, vecchia quanto la Magna Grecia, ma pur sempre ispiratrice di sogni, metafore ed utopie che infervorano gli animi dei guerrieri della quotidianità.
Ultima modifica ilMercoledì, 27 Novembre 2013 16:11
Devi effettuare il login per inviare commenti

Meteo

Potenza

Ultime

Calendario Articoli

« Giugno 2024 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30

Area Riservata