Attenzione
  • JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 550
  • Fallito caricamento file XML
Log in
A+ A A-

"Potenza. Scende la sera, aspettando una nuova primavera”. L'opera esemplare del cavalier Fanì.

  • Scritto da 
  • Pubblicato in In rilievo

 

"Potenza. Scende la sera, aspettando una nuova primavera” è la XXVIII produzione letteraria del commendator Cav. Fanì fondatore, tra le altre cose, del N.O.V. (Nucleo Operativo Volontario). Un volume che coniuga perfettamente immagini fotografiche, pittura e poesia, a coronamento del 47° anno di attività dell’artista lucano.

Si tratta di un'iniziativa ideata, promossa e realizzata dall'autore, in arte Francesco Fanelli, per la raccolta fondi a favore della città di Potenza. I proventi delle vendite delle prime 50 copie sono state interamente devolute in beneficenza, per i meno fortunati dell'A.I.A.S. di Potenza, mentre i proventi delle vendite di altre 70 copie sono stati devoluti per l'acquisto di 5 Lampioni, in funzione già da un po' di giorni, realizzati artigianalmente dall'artista Lorenzo Lo Sasso e sistemati sulla cancellata, intorno al Tempietto di San Gerardo. L'originale artista, di origini laurenzanesi, ha una lunga vita creativa alle spalle, sospesa tra poesie, pittura, sculture e opere di artigianato.

Ma Francesco Fanelli, con il suo innato senso civico, non è nuovo ad aiuti di questo tipo. Scendendo dal Tempietto di San Gerardo, dopo un centinaio di metri, si può raggiungere la parte sottostante della gradinata di Vico Insorti, in prossimità del marmista Federico Rispoli dove è situata, dal 10 Settembre 2000, una fontana donata dall'autore alla città di Potenza. Se alcune fontane in città hanno la targhetta con la dicitura indicativa del donatore, è merito proprio della sua poesia e di coloro che hanno contribuito all'acquisto di alcune sue pubblicazioni. Se in via Vaccaro ci sono alcune pensiline attesa autobus urbani, qualche nuovo lampione e la segnaletica di rallentamento per le auto che transitano, il merito va anche all'autore di questa nuova pubblicazione. Tanto è stato realizzato da lui negli ultimi anni, come il ritorno della panchina di piazza Maffei e la nuova panchina artigianale, donata al cimitero nuovo della città di Potenza, in occasione del IX anniversario della scomparsa di Papa Giovanni Paolo II. Sono poi tornate a brillare le piastrelle dei bagni delle scale mobili di Via Armellini, grazie al suo sistema fai-da-Te che ha riportato così le piastrelle dei bagni al loro antico splendore. Di lotte per questa città ne ha fatte tante e da un paio di decenni a questa parte i risultati positivi ci sono stati, proprio grazie alla sua testardaggine e alla voglia di andare fino in fondo nelle cose, con l'obiettivo di portare qualche significativo risultato per lui e la collettività.

Il suo ultimo libro illustrato, Potenza “Scende la sera, aspettando una nuova primavera”, è volto, non a caso, a sensibilizzare la coscienza del popolo potentino.  Inoltre, da martedì 26 a domenica 31 maggio, Fanì terrà una rassegna temporanea di pittura, poesia e fotografia, in largo D'Errico n. 5, aperta di mattina dalle 10:00 alle 13:00 e di pomeriggio dalle 17:00 in poi.

Il libro sarà presentato giovedì 28 maggio alle 18:00 presso la Sala dell'Arco, in piazza Matteotti, a Potenza.

 

Giulio Ruggieri

Ultima modifica ilVenerdì, 11 Settembre 2015 14:33

Devi effettuare il login per inviare commenti

Meteo

Potenza

Ultime

Calendario Articoli

« Aprile 2024 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30          

Area Riservata