Log in
A+ A A-

web più pesante e internet più lento

Nonostante il progresso tecnologico, sia in termini di infrastrutture telematiche che di potenza elaborativa dei computer, dei notebook e dei dispositivi mobili, Internet risulta più lento di tre anni fa. A stabilirlo è stata Http Archive, una fondazione che contribuisce a raccogliere le memorie del web e ad analizzare i suoi cambiamenti, studiando periodicamente la velocità di apertura delle pagine, la quale ha rivelato che oggigiorno, rispetto a tre anni fa, serve più o meno il doppio del tempo per accedere ad un sito.
Le cause di un tale rallentamento sono imputabili alla pesantezza digitale di ogni sito web che, in media, si attesta a 2,1 megabyte, due volte quella del 2012. L'incremento del peso delle pagine web, che sembra minimo ma in realtà ha un impatto notevole sulla rete globale, è dovuto alla massiccia presenza di contenuti multimediali, in particolare di foto e video, che contribuiscono comunque ad appesantire la struttura della pagina web e ad aumentare il consumo di banda in fase di caricamento. Inoltre, i moderni siti web sono pieni di strumenti che tracciano le attività degli utenti e che permettono, ad esempio, di creare i famosi cookie che servono a visualizzare annunci pubblicitari specifici per ogni visitatore. Questi servizi non solo incrementano il peso di una pagina ma comportano anche un aumento del tempo necessario all'apertura, perché richiedono, rispetto al passato, una mole di informazioni aggiuntive da caricare.
Secondo l'Http Archive, dunque, il vantaggio di essere sempre connessi e di usufruire di un web più ricco di contenuti, ha come svantaggio un notevole rallentamento di Internet.

Devi effettuare il login per inviare commenti

Meteo

Potenza

Ultime

Calendario Articoli

« Gennaio 2022 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31            

Area Riservata