Log in
A+ A A-

Papa Francesco: Rimettere al centro la persona

In evidenza Papa Francesco: Rimettere al centro la persona

“La grandezza di un popolo, di una nazione; la grandezza di una persona si basa sempre su come serve la fragilità dei suoi fratelli”. Ha fatto il giro del mondo questo monito di papa Francesco durante il viaggio a Cuba. “Chi vuole essere grande, serva gli altri, e non si serva degli altri”. Papa Francesco rimette al centro della natura delle istituzioni e dei singoli la persona, la sua dignità e la sua sacralità. Ci ricorda che non vanno servite le ideologie bensì le persone nella loro concretezza, nella loro fragilità. Quando si diventa schiavi di una ideologia credendosi detentori di una verità assolutizzandola non solo si dimentica il rispetto per la persona quale essere unico, originale, irripetibile e irriducibile, ma addirittura si arriva a schiacciarla e a distruggerla. La storia con i suoi “ismi” ce lo ricorda.

Si è grandi dunque nel servire gli altri, altrimenti, quando ci si serve degli altri, viene fuori tutta la meschinità e la pochezza di ciò che si é. E questo principio vale sia per chi governa nelle istituzioni sia per i singoli nei rapporti interpersonali.

La semplicità e la chiarezza di Papa Francesco con cui si rivolge ai cristiani è disarmante: “essere cristiano comporta servire la dignità dei fratelli, lottare per la dignità dei fratelli e vivere per la dignità dei fratelli”. Dobbiamo recuperare quel senso della giustizia che si coniuga con il rispetto dell’altro. Una giustizia che non può fare a meno dell’amore: “Avere cura di coloro che sono fragili nelle nostre famiglie, nella nostra società, nel nostro popolo. Sono i volti sofferenti, indifesi e afflitti che Gesù propone di guardare e invita concretamente ad amare. Amore che si concretizza in azioni e decisioni. Amore che si manifesta nei differenti compiti che come cittadini siamo chiamati a svolgere”.

Rispetto alle grandi questioni, come quelle economiche, Papa Francesco ha ribadito, al suo arrivo negli Stati Uniti di non aver detto nulla di più rispetto all’insegnamento della Dottrina della Chiesa.

Dottrina che ha come fondamento il comandamento dell’amore: “amare Dio sopra tutte le cose e amare il prossimo come te stesso”, insieme al altri quattro fondamenti: la dignità della persona umana; il bene comune; la sussidiarietà e la solidarietà. E’ chiaro che la dottrina della Chiesa non propone un sistema nuovo rispetto all’economia e alla politica, ma risponde alla domanda: “Come devo amare Dio e il prossimo nel mio contesto politico, sociale ed economico?”. Dunque nessuna separazione dell’economia e della politica dalla morale.

La sfida che Papa Francesco rivolge – in primis ai cristiani – è quella di cercare sempre, e di trovare (e a non rassegnarsi mai davanti a strutture esistenti), soluzioni degne dell’uomo non dimenticando mai che la sua vocazione ultima e più profonda è l’amore!

 

 

Ultima modifica ilMercoledì, 23 Settembre 2015 18:25
Maria De Carlo

LA DIRETTORA

Devi effettuare il login per inviare commenti

Meteo

Potenza

Ultime

Calendario Articoli

« Aprile 2024 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30          

Area Riservata