Log in
A+ A A-

Anche tu sei stato spiato dalla NSA? Ecco come scoprirlo con certezza

L'operazione di sorveglianza di massa dei servizi segreti americani e britannici, rivelata al mondo intero dalla talpa del Datagate, Edward Snowden, ha suscitato e continua a suscitare notevole scalpore. A suo dire tutti eravamo (e forse lo siamo ancora) a rischio; e non solo usando il telefonino, ma anche mandare un'email o navigare in Internet era sufficiente per trasformare qualsiasi individuo in vittima ignara di un'intercettazione. La NSA americana, infatti, poteva mettere qualsiasi smartphone e PC, in qualsiasi parte del mondo, sotto controllo, senza che l'utente se ne accorgesse.
Adesso, però, c'è un modo per scoprire se i servizi segreti ci hanno spiato. Attraverso uno strumento online offerto gratuitamente da Privacy International, una charity inglese che si batte per i diritti civili, è possibile inviare una richiesta all'Investigatory Powers Tribunal che è obbligato, per legge, a controllare se si è stati sorvegliati. La Privacy International è nota per aver portato in tribunale, e vinto, il GCHQ, il più segreto dei servizi britannici, con il quale la NSA condivideva tutte le spiate. A seguito dell'invio della richiesta, l'Investigatory Powers Tribunal accederà all'archivio digitale del GCHQ e, se troverà delle corrispondenze con i dati da noi forniti, ce lo notificherà, confermandoci l'avvenuto spionaggio e obbligherà, inoltre, le due agenzie di intelligence a cancellare dai loro database i nostri dati.
La risposta arriva solo in caso affermativo, cioè se effettivamente risulta che siamo stati spiati illegalmente, documentando dettagliatamente cosa sia finito sui computer dei servizi segreti. L'unico vincolo è che bisogna compilare il modulo ed inviarlo entro il 5 dicembre 2015 perché, grazie ad un cambio di legge del governo inglese, l'attività di sorveglianza del GCHQ è stata dichiarata illegale solo fino al 5 dicembre 2014, e la ricerca del tribunale inglese si limita all'anno precedente la data della richiesta.
L'inconveniente è che la procedura risulta abbastanza lenta, e che per l'eventuale risposta potrebbero occorrere alcuni mesi, ma il risultato è assicurato. Pertanto, se si è interessati o semplicemente curiosi, vale la pena usufruire del servizio.

Devi effettuare il login per inviare commenti

Chi è online

Abbiamo 114 visitatori e nessun utente online

La Pretoria Social

Ora esatta

Cerca...

Che tempo fa?!

Potenza

Calendario Articoli

« Novembre 2017 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30      

Area Riservata

fb iconLog in with Facebook