Log in
A+ A A-

Gli universitari fuori regione

In evidenza Giovani universitari Giovani universitari

Un numero sempre crescente di giovani decide di affrontare gli studi universitari, fuori dalla propria regione. Le motivazioni sono tante e rispecchiano in gran parte, il desiderio di evasione che un diciottenne può avere.

Per molti di voi può sembrare positivo tutto questo, visto che così s'imparano tante cose nuove. Ma quando se ne va parecchio tempo per superare certi esami, sorge la responsabilità di far pagare tante spese e di ottenere scarsi risultati. Spesso, questa scelta viene fatta senza tener conto di ciò che si dovrà affrontare. Si è guidati solamente dall'irrefrenabile voglia di fare esperienza.

Non a caso, non tutti coloro che decidono di andar fuori finiscono per trovarsi bene. All'inizio, venendo meno il sostegno familiare, c'è il rischio di sentirsi come dei pesci fuor d'acqua.

Perciò se, presi da tante aspirazioni, si sceglie di cambiare luogo, ci si rende subito conto delle difficoltà che questa scelta comporta. Si deve prima di tutto imparare a convivere con nuove persone, poi essere in grado di gestirsi in completa autonomia.

Se poi ci sono più figli da mantenere, le spese diventano quasi insopportabili per la famiglia.

Ma vi sono anche casi in cui lo studente riesce ad integrarsi facilmente nel nuovo ambiente, trovandosi meglio che a casa. Al punto che, una volta terminati gli studi, non vuole più tornarsene. Preferisce piuttosto cercarsi un'attività e stabilizzarsi definitivamente fuori. Ciò accade anche perchè, sempre più spesso, non si trova lavoro nel proprio paese d'origine.

Ma se la facoltà che si vuol fare è situata nella propria città, fino a che punto conviene una scelta di questo tipo?

Alcuni preferiscono andarsene ugualmente, perché non sopportano più la famiglia. la vedono come un vincolo. Pensano quindi di trovare fuori la libertà di cui hanno bisogno. Corrono anche il rischio di cadere nei vizi, soprattutto se si trovano a convivere con persone che non conoscono.

Anch'io sono stato fuori un anno a fare l'università e posso garantirvi che, se c'é la possibilità, è decisamente meglio rimanere a casa. Per una questione di comodità ma anche perché, facendo esperienza altrove, ci si rende subito conto che cambia ben poco.

Del resto, non conta tanto il luogo geografico in cui una persona si trova, quanto lo stato psicologico con cui si affrontano le diverse situazioni.

Poi non bisogna dimenticare che, se facessero tutti la scelta di andar fuori, si arrecherebbe un grave danno alla propria terra. Questo perché le tradizioni che caratterizzano quel luogo, a lungo andare si perderebbero. Ci sarebbe un impoverimento di braccia, di cervelli, di competenze e quindi di potenzialità necessarie allo sviluppo sia economico che culturale di un popolo. Quindi, a detta di chi scrive, è opportuno fare tutte le necessarie valutazioni prima di decidere di emigrare.

 

Michele Saporito 

Ultima modifica ilLunedì, 12 Novembre 2018 11:45
Devi effettuare il login per inviare commenti

Meteo

Potenza

Ultime

Calendario Articoli

« Dicembre 2021 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31    

Area Riservata