Log in
A+ A A-

Pier Ferdinando Casini, parla a Potenza. Al Grande Albergo l’entourage dell’Udc svela le mosse strategiche per le elezioni

Il leader dell’Udc Pierferinando Casini è giunto puntuale alle 11 nella sala del Grande Albergo di Potenza c’è stata la Presentazione dei candidati dell’Udc. Al tavolo oltre i vari candidati della lista tra cui Franco Mollica, Mario Guarente, Nunzio Francesco Testa e altri addetti ai lavori, tra i quali c’è al tavolo anche il candidato Presidente Tito DI Maggio e Pier Ferdinando Casini e del Ministro Mauro.

I candidati si presentano al pubblico presente in aula molto numeroso, parlano sapendo che la Regione vive molti problemi, dal malfunzionamento dei trasporti pubblici, la carenza del lavoro, le strade disastrate e l’Università ricca di Facoltà ma che non ha specializzazioni facendo si e che molti giovani sono costretti a lasciare la Lucania per andare ad altre parti. Nunzio Francesco Testa ha esordito evidenziando : “Il partito, è in corsa per ribaltare il risultato, facendo “rivoluzione con una matita nelle giornate elettorali”. Mario Guarente dal canto suo ha sottolineato:  “Sono 16 gladiatori per conquistare il risultato e come Papa Francesco avvicinato la gente con gesti umili e semplici anche noi possiamo fare questo dando fiducia alla gente”

Pier Ferdinando Casini, parla dei vari problemi in Basilicata dicendo esponendo i numeri più importanti  “la caduta del Pil è di 3,1% più del livello nazionale, produzione industriale nel 2011 è calata del 4,3% nel 2012 del 9,5%, fatturato imprese Lucane dal 2007 al 2011, in 4 anni il fatturato complessivo delle imprese è calato del 18,2%, l’esportazioni che sono quelle che in Italia ha resistito, perché le imprese che hanno resistito sono quelle che sono impegnate nell’esportazioni sono calate del 17,5%. Casini continua la sua analisi rimarcando “Ho detto: andrà meglio con i turisti, la Basilicata è diventata una Regione di tendenza dal punto di vista del settore in questione, sapete come quando qualche anno fa si incominciava a sapere che in tutta l’Europa venivano a comprarsi delle ville in Toscana e poi qualche anno fa la gente incomincia ad andare a fare le ville nel Salento in Puglia, oggi io sento invece che tanta gente che ammette di visitare spesso Matera, c’è una altra attività, quindi mi sono detto probabilmente almeno qui ci sono dati positivi, si vede che qualcosa non funziona nemmeno qui, perchè nel 2012 il turismo è calato del 4,2%”. La disoccupazione, dei ragazzi dai 15 a 34 anni e più del 28%, la cassa integrazione più del 46,3%.

Casini parla della politica europea che se cambia, difficilmente il vecchio continente uscirà da questa crisi, dietro l’angolo ci sono l’elezioni europee, “qualcuno dice i partiti populisti vinceranno io dico: se noi diciamo che l’Europa va bene così, vinceranno i partiti populisti, perché non può essere lo scontro in campagna elettorale tra la politica di oggi dell’Europa e i partiti anti europei, noi dobbiamo fare una battaglia, perché cambi la politica europea perché l’Europa così non piace anche a noi. Perché l’ Europa che finisce per amministrare un rigore che solo un funzionale della Germania non piace neanche a noi. Noi dobbiamo fare una battaglia, perché cambi la politica europea, gioco forza prevarranno i populisti, altrimenti se la gente vedrà l’Europa distante, se davanti a emergenze come quelle che sono del controllo delle frontiere o di Lampedusa, la gente non vede che l’Europa e presente, la gente pensa l’Europa a cosa serve come ci amministra”, servono delle regole ad imporre una politica di rigore all’Italia, e fuori da questa politica di rigore sostanzialmente c’è solo un paese  che svetta che è la Germania che, ha dei risultati strabilianti ai danni di tutti gli altri, addirittura continua Casini: “in Germania si contesta quello che ha fatto ieri Draghi che ha abbassato ancora il costo del denaro, è una misura che non servirà a niente ma che è utilissima per quando riguarda a dare l’ossigeno all’economia”.

Casini parla molto bene dei candidati, un partito con umiltà e con intelligenza, una classe dirigente che può esprimere qualcosa d’importante anche con l’aiuto dei giovani candidati. Dando un grande in bocca a lupo e che la settimana entrante sarà molto importante. Per tutti.      

Michele Saporito

Ultima modifica ilSabato, 09 Novembre 2013 20:21
Devi effettuare il login per inviare commenti

Meteo

Potenza

Ultime

Calendario Articoli

« Maggio 2024 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31    

Area Riservata