Log in
A+ A A-

NASCE ANCHE A POTENZA "A.G.E.D.O." L'ASSOCIAZIONE DI GENITORI,PARENTI E AMICI DI PERSONE LGBT

Finalmente anche nella nostra città è stata presentata con una conferenza stampa " A.g.e.d.o Potenza " l'associazione di amici , genitori e parenti di persone omosessualità. Per la prima volta, i genitori potranno  comunicare la “storia” delle loro famiglie senza temere di essere fraintesi, condannati o, nella migliore delle ipotesi, compatiti. Possono  parlare con persone che stanno vivendo o hanno già vissuto la stessa esperienza sulla omosessualità entrata, spesso con grande impeto, nelle loro case.L'accoglienza e l'ascolto sono tra i primi servizi che l'associazione  rivolge sia ai genitori  che ai figli svolto da una equipe di volontari che hanno frequentato appositi corsi di formazione, l'associazione può inoltre può fare da tramite con specialisti che potranno offrire un servizio professionale.

L'accoglienza, la libertà e il non-giudicare finalizzato all’ascolto consentono uno scambio sincero e senza pregiudizi o interferenze, permettendo a tutti di seguire la propria strada, di rispettare i propri tempi verso la piena accettazione della condizione e della identità dei propri figli e di vivere in sicurezza le emozioni, riconoscendo i propri pregiudizi e conquiste.

Può capitare che un giorno un figlio ci dica :" mamma, papà, sono gay", oppure una figlia ci confessi di essere lesbica, oppure un compagno, un vicino di casa, un parente ci riferisca  di essere omosessuale Il più delle volte si rimane basiti da queste confessioni. Un  genitore la prima domanda che si pone è :" Dove ho sbagliato? perchè è capitato proprio a me un figlio malato? cosa dirà la gente adesso di noi" ci sentiamo inadeguati ad affrontare l'argomento, la cosa ci spaventa  e temiamo di commettere errori dalle conseguenze devastanti per l'altro, ed è per questo che l'A.g.e.d.o. aiuta quei genitori che vivono uno stato di disagio e di sofferenza quando i propri figli fanno "coming out" e opera a tutto il mondo LGBT, combatte ad abbattere pregiudizi, paure e stereotipi relativi all'omosessualità e alla transessualità , con l'obiettivo di educare al rispetto delle persone lesbiche, gay, bisessuali e trans e di intervenire contro ogni forma di discriminazione all'interno e fuori della famiglia.

Non si comprende che l'omosessualità è un modo di amare, di relazionarsi e di essere che, come l'eterosessualità, ha a che fare con l'affettività, i rapporti umani e la sessualita.

 

Per eventuali contatti e informazioni contattare le pagine Twitter, Instagram e Facebook A.g.e.d.o e la Presidente Antonella Giosa, i soci Rosetta Giosa, Elvio Montagna (responsabile arte e cultura), Nadia Girardi (vicepresidente), Vincenzo De Leonardis (segretario), Marco Tancredi (coordinatore rapporti scuole e famiglie). 

 

Inoltre potete contattare il seguente indirizzo email:

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Angela Rondanini

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

.Nessun genitore mette minimamente in una prospettiva futura la possibilità di partorire un figlio o una figlia omosessuale: è, come sempre, un problema degli altri!

 

 

Video

Ultima modifica ilMercoledì, 25 Settembre 2019 20:01
Devi effettuare il login per inviare commenti

Meteo

Mostly Clear

2°C

Potenza

Mostly Clear

Humidity: 60%

Wind: 25.75 km/h

Ultime

Calendario Articoli

« Ottobre 2019 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31      

Area Riservata