Log in
A+ A A-

Serie C girone C: Palermo-AZ Picerno 4-0 e Potenza-Catania 2-2. Serie D girone H: F.C. Francavilla-Nardò 3-2, Rotonda-Bisceglie 2-0 e Virtus Matino-U.S.D. Lavello 1-2.

In evidenza Serie C girone C: Palermo-AZ Picerno 4-0 e Potenza-Catania 2-2. Serie D girone H: F.C. Francavilla-Nardò 3-2, Rotonda-Bisceglie 2-0 e Virtus Matino-U.S.D. Lavello 1-2.

Sabato 2 aprile 2022, domenica 3 aprile 2022 e lunedì 4 aprile 2022 si è giocata la trentacinquesima giornata del campionato di serie C girone C 2021/2022.

Palermo-AZ Picerno 4-0.: Le magie di Brunori Sandri, Floriano e Soleri fanno volare il Palermo: i rosanero calano il poker all'AZ Picerno.

L'AZ Picerno di mister Colucci allo stadio "Renzo Barbera" di Palermo alle ore 14:30, perde 4-0 contro il Palermo, le reti, al 36' del primo tempo i padroni di casa del Palermo passano in vantaggio con Brunori Sandri, al 47' del secondo tempo arriva il raddoppio del Palermo ancora con Brunori Sandri che sigla la sua doppietta personale, al 64' del secondo tempo la terza rete del Palermo con Floriano e all'81' del secondo tempo la quarta rete del Palermo con Soleri.

Potenza-Catania 2-2: la società rossoblù: "Non permetteremo mai a nessuno di infangare il nostro nome".

POTENZA – Il Potenza Calcio, in una nota diramata alla stampa, replica alle dichiarazioni rilasciate dal dg del Catania Pellegrino in merito a quanto accaduto allo stadio "Alfredo Viviani" di Potenza al termine della gara pareggiata per 2-2 con gol degli ospiti siglato da Piccolo al quinto minuto di recupero.

"Le provocazioni subite a fine gara sono state semplicemente inaccettabili e vergognose: parlano le immagini pubblicate sulla nostra pagina Facebook e in particolare la gestualità eloquente del presidente Caiata. Ho visto venti persone in campo, dirigenti e non, impegnate a sfidare e offendere i giocatori del Catania, bravi a rientrare negli spogliatoi e schivare la trappola della provocazione. Nella confusione, il signor Caiata si è permesso addirittura di rincorrere i nostri calciatori e assumere davanti al nostro spogliatoio un atteggiamento inqualificabile, in attesa che qualcuno rispondesse. Attesa vana. Capisco il nervosismo, comprendo la tensione ma quanto accaduto è gravissimo. Queste cose succedevano in un'epoca calcistica preistorica: si parla tanto di fair play, poi magari si prende gol al 94' e affiora il livore verso l'avversario". Questa la nota diffusa dalla società etnea.

"Noi abbiamo perso sette punti, nei finali di gara, ma non ci siamo mai permessi di alzare i toni, perchè non è nel nostro costume e perchè per noi è sempre doveroso accettare il risultato del campo. Oggi sono dispiaciuto per il Potenza, società che reca il nome di una comunità civile ed esemplare in termini di cultura sportiva: il Potenza non merita di essere rappresentato da persone che si abbandonano ad irresponsabili sceneggiate e insultano gli avversari. Spero e mi auguro che gli organi competenti abbiano visto e documentato tutto. Le foto degli spogliatoi? Sono state scattate prima che gli stessi venissero puliti dai nostri, evidentemente servivano a distogliere l'attenzione", spiega il dg del Catania Pellegrino.

"Non permetteremo mai a nessuno di infangare il nome del Potenza Calcio. Mai. E non permetteremo mai a nessuno di offendere, con gesti e parole, i nostri tesserati e i nostri tifosi. Gesti e parole non "sbandierate" ai quattro venti. Parole e gesti dette e compiuti in un momento di chiaro e comprensibile agonismo, dettato da un finale di partita concitato. Situazioni queste che possono accadere all'interno del rettangolo verde, e che lì dovrebbero finire. Non permetteremo mai a nessuno di criticare e mettere in discussione il grande senso di ospitalità e di accoglienza che la nostra Società e la nostra comunità ha sempre dimostrato in questi ultimi cinque anni", si legge in una nota della società rossoblù.

"Cosa che – come dimostra tra l'altro lo stato in cui sono stati lasciati gli spogliatoi ospiti al termine della gara di domenica e documentato dal Delegato della Lega - non sempre viene ricambiata. Non permetteremo mai a nessuno di fare tutto ciò. Difenderemo sempre i nostri colori. Difenderemo sempre la nostra dignità senza cedere alle provocazioni", conclude il comunicato.

Il Potenza di mister Arleo allo stadio "Alfredo Viviani" di Potenza alle ore 17:30, pareggia 2-2 contro il Catania, le reti, al 4' del primo tempo gli ospiti del Catania passano in vantaggio con Sipos, al 61' del secondo tempo i padroni di casa del Potenza pareggiano con Matino, al 75' del secondo tempo è il Potenza a passare in vantaggio con Ricci, al 90'+5' il Catania pareggia con Piccolo e al 90'+5 il Potenza rimane in dieci uomini per l'espulsione diretta di Cargnelutti.

Domenica 3 aprile 2022 si è giocata la trentunesima giornata del campionato di serie D girone H 2021/2022.

F.C. Francavilla-Nardò 3-2: I lucani vincono in extremis e difendono il secondo posto.

La F.C. Francavilla di mister Ragno allo stadio "Nunzio Fittipaldi" di Francavilla in Sinni vince 3-2 contro il Nardò, le reti, al 5' del primo tempo i padroni di casa della F.C. Francavilla passano in vantaggio con Croce, al 21' del primo tempo arriva il raddoppio della F.C. Francavilla con Nolè, al 44' del primo tempo gli ospiti del Nardò accorciano le distanze con un'autorete, all'80' del secondo tempo il Nardò pareggia con Puntoriere e all'85' del secondo tempo la terza rete della F.C. Francavilla con Melillo.

Rotonda-Bisceglie 2-0: Bisceglie kappaò a Rotonda, situazione critica.

UIl Rotonda di mister Napoli allo stadio "Luigi Di Sanzio" di Rotonda vincono 2-0 contro il Bisceglie, le reti tutte nel secondo tempo, al 63' i padroni di casa del Rotonda passano in vantaggio con Boscaglia e all'80' arriva il raddoppio del Rotonda con Baldeh.

Virtus Matino-U.S.D. Lavello 1-2: La U.S.D. Lavello vince la battaglia del vento di Ugento.

La U.S.D. Lavello di mister Zeman allo stadio comunale di Ugento alle ore 15:00, vince 1-2 contro la Virtus Matino, le reti, al 45'+1' del primo tempo gli ospiti della U.S.D. Lavello passano in vantaggio con Onraita, al 75' del secondo tempo arriva il raddoppio della U.S.D. Lavello con Tapia e al 77' del secondo tempo i padroni di casa della Virtus Matino accorciano le distanze con Palmisano su calcio di rigore.

 

Michele Saporito   

Devi effettuare il login per inviare commenti

Meteo

Potenza

Ultime

Calendario Articoli

« Dicembre 2022 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31  

Area Riservata