Log in
A+ A A-

LA DUE GIORNI DI RADIO RUOTI TRA OSPITI E MUSICA IN PIAZZA PONTE.

  • Scritto da Federica Corbisiero
  • Pubblicato in In rilievo
In evidenza LA DUE GIORNI DI RADIO RUOTI TRA OSPITI E MUSICA IN PIAZZA PONTE.

RUOTI. “La cultura è l’unico bene dell’umanità che, diviso fra tutti, anziché diminuire diventa più grande”. Con queste parole di Gadamer è stata introdotta la puntata speciale della rubrica “Il tafano”, la sera del 20 agosto u.s. nell’ambito della due giorni di festa (19 e 20) di “RadioRuoti SunCream”, organizzata dallo staff di Radio Ruoti, coordinato dal presidente Domenico Nardiello e dai codirettori Flavia Pizzuti e Mario Antonio De Carlo.

“Plauso e merito per quanto i giovani della Radio realizzano con il loro impegno, tempo e generosità nel tenere vivo l’interesse per la cultura musicale che è, come ci insegnano i grandi, uno strumento che “unisce e non divide”. Inoltre, testimoniano nella piccola comunità ruotese, una sana alternativa per promuovere bellezza e svolgere al contempo un servizio alla persona, valorizzando le unicità”, è quanto ha detto Maria De Carlo, conduttrice della rubrica, commentando la due giorni e complimentandosi con lo staff di Radio Ruoti: “La cultura, così come ci insegna Gadamer, ci fa andare oltre i particolarismi. La cultura seminata, nelle sue molteplici sfaccettature, è in sé già un bene che si realizza, crea relazioni e favorisce l’incontro e il dialogo”. 

E sono state due serate in piazza Ponte - scelta da Radio Ruoti per la valorizzazione del centro storico, abbellito per l’occasione con alcune opere pittoriche del ritrattista aviglianese Domenico Santarsiero -, cariche di emozioni che si sono sprigionate attraverso la festa-gioco e la partecipazione per i più piccoli durante la prima serata, come pure il ritrovarsi di alcuni amici storici che tra gli anni Ottanta e Novanta avevano avviato la Radio, oggi uomini e professionisti affermati nei vari ambiti sociali. Non è mancato il saluto istituzionale sia comunale che provinciale nella persona del Vicepresidente Rocco Pappalardo, e poi tanta festa tra balli e musica per i più giovani fino a notte inoltrata.

La sera del 20, la festa RadioRuoti è continuata con due momenti e con tante altre suggestioni, emozioni e provocazioni grazie ai numerosi ospiti in presenza a partire da “I principi del liscio” -Antonio Viggiano e Antonio Gruosso- (dell’Associazione Amici della Musica di san Benedetto del Tronto); la poetessa Roberta Alberti con i suoi “Versi in itinere” (Brigante editore) di recente pubblicazione, oltre alla testimonianza del fratello Rocco e della sua disabilità. Altrettanto commuovente l’intervento di Evelyn Nardiello giovane studentessa ruotese vincitrice del concorso nazionale di Economia nell’ambito del Festival di Torino 2023. L’associazione Agua nella persona del presidente Giuseppe Lariccia, il Vicepresidente Luciano Sabia e il tesoriere Pietro Masi, con la proposta di una Generazione Umana Attiva (con sede e attività al Parco Baden Powel di Potenza). La presidente dell’Avis di Ruoti, Rita Lucia Damiano con una riflessione sull’importanza della donazione del sangue. E poi particolare “fuori programma” l’intervento dell’avvocata Tiziana Capriglione in veste di madrina e portavoce del nascente gruppo musicale “DBLG” (double G formato dagli adolescenti potentini Ettore Telesca e Giuseppe Guarente) con la storia del loro brano “Disperso”. Nella giornata della chiusura della Mostra dedicata ad Eva Fischer (mostra che ha coinvolto con Ruoti capofila i Comuni di Avigliano, Potenza e Muro Lucano) un breve intervento dell’assessore alla cultura di Ruoti Felice Faraone. Da parte della colporteur di Glaukopis, la letterata Federica Corbisiero, dell’associazione “Conduco un dialogo”, l’invito a riscoprire “L’infinito” di Leopardi e il suo messaggio sempre attuale per noi. 

In collegamento online poi la chef e tecnologa alimentare Lucia Santarsiero per parlare del recente volume (scritto a quattro mani con l’endocrinologo e oncologo Pasquale Di Leo) su “La dieta amica della tiroide” (Giunti editore) e le sue appetitose ricette per la prevenzione. Altro collegamento con il poeta tursitano Domenico Padula che ha regalato ai presenti la lettura, con il sottofondo suggestivo delle cicale di Tursi, della sua lirica “Te vògghje bbène”.

La loro presenza è stata un regalo e un’occasione per riflettere sulla bellezza dell’arte, della poesia, della musica tradizionale, della letteratura, del mondo dell’associazionismo, della canzone d’autore, dello studio e della ricerca, della cura della salute che elevano lo spirito e costruiscono un’autentica civiltà della pace. Altrettanto interessante la narrazione e la scrittura nella seconda parte della serata con i coautori Valerio Monaco e Ivan Mecca nella recente pubblicazione “31 notturni” dedicato ai racconti-terrori ancestrali della terra lucana. 

Bella anche la testimonianza dell’amministrazione comunale, nella persona del sindaco Franco Gentilesca e della vicesindaca Maria Troiano che hanno fatto sentire l’accoglienza e la presenza amica (con la consegna simbolica del Gagliardetto) all’artista Domenico Santarsiero e alla sua famiglia toccata da un recente evento tragico che ha coinvolto l’intera comunità. Plauso anche alla presenza e professionalità degli amici del servizio della protezione civile locale. 

Per motivi tecnici, anche se annunciata, non è stata possibile la diretta ma le emozioni tutte le potete rivivere ascoltando i podcast che troverete quanto prima sul sito www.radioruoti.it 

Federica Corbisiero

 


Federica Corbisiero

Ultima modifica ilGiovedì, 24 Agosto 2023 14:53
Devi effettuare il login per inviare commenti

Meteo

Potenza

Ultime

Calendario Articoli

« Giugno 2024 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30

Area Riservata