Log in
A+ A A-

Articoli filtrati per data: Marzo 2019

2 APRILE: GIORNATA MONDIALE DELLA CONSAPEVOLEZZA DELL'AUTISMO

Si celebrerà il prossimo 2 Aprile la "Giornata Mondiale della Consapevolezza dell'Autismo", giunta alla sua dodicesima edizione e indispensabile per sensibilizzare su un tema attuale, importante ed estremamente delicato. Tante le manifestazioni in programma in tutte le città italiane e tante le iniziative in programma a Potenza, al fine di accendere la luce e tenere alta l'attenzione su un disturbo che sta diventando sempre più emergenza sociale. 

Nel capoluogo potentino opera, con impegno, passione e dedizione, l'A.N.G.S.A. (Associazione Nazionale Genitori Soggetti Autistici), intenta anche a livello nazionale, fin dal 1985, a difendere i diritti dei soggetti autistici e delle loro famiglie. Proprio la sezione lucana dell'Associazione ha promosso, per celebrare al meglio l'importante giornata, alcuni eventi. 

A Potenza scenderanno in campo, alle ore 09:30, al Pala Pergola, in un torneo amatoriale di calcio a 5, denominato "Torneo in blu", quattro compagini d'eccezione: 

  • COMANDO PROVINCIALE DEI VIGILI DEL FUOCO DI POTENZA;
  • ORDINE DEGLI AVVOCATI DI POTENZA;
  • POLIZIA DI STATO;
  • POLIZIA MUNICIPALE

L'evento rientra nelle manifestazioni in programma per l'Anno Gerardiano organizzato dal Comune di Potenza e si propone di sensibilizzare, anche attraverso un evento leggero quale il calcetto, alla consapevolezza dell'autismo, disturbo che colpisce un bambino ogni 68 nati, determinando difficoltà che possono durare anche per tutta la vita e che, inevitabilmente, vanno a coinvolgere anche i familiari. 

Sempre per la giornata del 2 Aprile, inoltre, l'A.N.G.S.A. ha organizzato e promosso, in collaborazione con l'Istituto Comprensivo Statale 2 di Lavello e con l'Istituto d'Istruzione Secondaria Superiore G. Solimene di Lavello, "L'abbraccio in blu", manifestazione volta a far indossare agli studenti, anche di altre scuole, qualcosa di blu e a formare, alle ore 10:30, negli spazi antistanti gli istituti, una catena d'amore in un abbraccio collettivo. 

Legata alla "Giornata Mondiale della Consapevolezza dell'Autismo" è anche la manifestazione che si terrà sabato 6 Aprile presso l'Oratorio della Chiesa Santa Famiglia di Nazareth a Rossellino. La manifestazione, volta a far conoscere a bambini e ragazzi dell'Oratorio cos'è l'autismo, quali sono e sue caratteristiche e come ci si può e ci si deve relazionare con chi ne è affetto, vedrà ospiti in Oratorio i rappresentanti dell'A.N.G.S.A. Basilicata e, con la visione del filmato "Ti racconto l'autismo", sarà l'occasione per parlare, discutere, approfondire e sensibilizzare sul tema. 

Importante è anche la "Cena Solidale" promossa dalla Cooperativa "I figli della Luna" che si terrà martedì 2 Aprile alle ore 20:00 presso la pizzeria Old West di Potenza e che vedrà impegnati alcuni ragazzi autistici nella cucina e nel servizio al tavolo per tutti i clienti. Una serata speciale che metterà al centro loro, i ragazzi, che permetterà di conoscere meglio e più da vicino questa importante realtà e che aiuterà a sostenere le attività, i progetti e le azioni messe in campo dalla cooperativa stessa. 

Tante sono le iniziative in programma per vivere appieno la giornata universalmente dedicata alla consapevolezza dell'autismo e l'augurio sincero è che ognuna di esse possa, in un modo o nell'altro, aiutare a compiere quei passi avanti di cui i meravigliosi soggetti autistici, le loro famiglie e tutti noi abbiamo estremamente bisogno.

 

Marco Tavassi

IN RICORDO DI NANNI TAMMA

Il 29 marzo 2014,ovvero 5 anni fa',veniva a mancare Nanni Tamma, indimenticabile " voce radiofonica " e attore, spentosi dopo lunga malattia.

Anche se nato a Bari,ha vissuto per settant'anni a Potenza, ha lavorato presso la sede RAI Regionale del Capoluogo, si é prodigato anche in qualita' di attore, ed é soprattutto ricordato per le partecipazioni nei film di Carlo Verdone, "Viaggi di Nozze " in cui interpreta la parte del padre dello stesso e " C'era un cinese in coma ", in cui diventa " Il Mago Tiepolo ":

lo abbiamo visto in una decina di pellicole, ricordando che esordi' sul grande schermo nel 1990 con " In viaggio con Alberto " di Arthur Joffe', partecipo' nella celebre serie televisiva Don Matteo, in piu' realizzazioni del regista Dino Risi ed anche nella serie televisiva " Il Giudice Mastrangelo ", una produzione di Canale 5 dove il protagonista era Diego Abatantuono.

Si é spento all'eta' di 90 anni lasciandoci il suo sorriso e la sua grande simpatia.

 

LUCIANO GENTILE

foto fonte facebook 

Personalizza ora i tuoi occhiali...

L' ESPERIENZA IN UN ACQUISTO!

Il concetto di lusso, oggi, coincide con bisogni nuovi e con la voglia costante di essere immersi in un momento unico durante l' Acquisto...

E questo, per noi di Ottica Califano, significa conferire a ciò che ti proponiamo un VALORE EMOZIONALE, che va oltre il corrispettivo economico.

Il motivo è semplice:
le alternative sono tante, troppe!
Dunque vogliamo distinguerci per l' ATTENZIONE che mostriamo verso i TUOI bisogni, nel proporti servizi e prodotti PERSONALIZZATI!

“Lusso” non è più scegliere un brand perché noto e costoso ma usufruire di benefit esclusivi ed immergersi in un’esperienza personalizzata in ogni dettaglio.

a breve e per un periodo limitato...
PERSONALIZZA I TUOI OCCHIALI!
INCIDI LE TUE INIZIALI SULLA MONTATURA

Ottica Califano in Via del plebiscito n. 28 Cap. 85100 Potenza (PZ).

Per le conversazioni su Messenger: m.me/CalifanoOttica

Numero di telefoni: 0971/411750

Giorni di apertura: dal lunedì al sabato.
 
Orari di apertura: 09:15 - 13:30, 17:00 - 20:30
 
e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Michele Saporito

 

ALL'AUDITORIUM DI POTENZA IN COMPAGNIA DI CORRADO AUGIAS

Al tredicesimo concerto dell'A.M.B. organizzato presso l'Auditorium di Potenza,ha tenuto banco un volto noto della tv e del giornalismo italiano:

Corrado Augias, giornalista e scrittore di origini romane che anche ultimamente abbiamo avuto modo di seguire presso diversi canali Rai con programmi da lui stesso presentati.

Del resto la sua é una carriera lunga che lo ha visto impegnato in diversi ruoli,come corrispondente per l'Espresso e la Repubblica da Parigi e New York, poi inviato speciale per gli stessi e Panorama; si é occupato anche di teatro fin dagli anni sessanta con il " Teatro del 101 ", movimento di avanguardia per cui scrisse " Direzione Memorie e Riflessi di Conoscenza " che ebbe come protagonista Luigi Proietti. Prosegui' su questa scia con l'Onesto Jago che inauguro' la Biennale di Venezia, e poi " Le Fiamme e la Ragione " trattando delle vicende umane di Giordano Bruno: dal teatro alla casa editrice Rizzoli per cui scrisse una trilogia narrativa con caratteristiche spy-stories inerenti la Libia e la vigilia del Fascismo, e sempre sullo stesso filone, una storia reale con protagonisti i Servizi Segreti del Kaiser, impegnati a far uscire l'Italia dalla guerra prematuramente nel 1917.

Il romanzo " Tre colonne in Cronaca " segna la collaborazione con la moglie Daniela Pasti, inviato di Repubblica, a cui seguirono altri romanzi tra cui 4 dedicati ai Segreti di Parigi,Londra, New York e Roma che hanno visto numerose edizioni e traduzioni all'estero, ma anche programmi televisivi quali " Telefono Giallo e Babele ", ma anche Enigma, che lo ha visto in qualita' di autore e conduttore nonche' " Le Storie ", diario italiano per Rai 3.

Questa volta invece ce lo siamo ritrovati a tu per tu con lo spettacolo " Ecce Homo " accompagnato dalle musiche di Valentino Cervino e dagli interventi musicali di Luciano Tarantino al violoncello che ha attuato un " dolente accompagnamento musicale  al fine di stimolare lo spettatore alla scoperta di un Gesu' non vittima di un gioco bensi' pronto a mettere in gioco la sua stessa vita per le sue idee ".

Con questo spettacolo tende a mettere in evidenza cio' che meno si conosce sulle ultime ore di Gesu', uscendo dal consueto e dalle cose troppo spesso dette, e ponendosi domande insolite di quell'avvenimento " per meglio capire la tragica sorte di quel Giusto", ed a fianco a lui il perche' del parlare poco di Maria,Giuseppe,del tradimento di Giuda, l'arresto di Gesu', la sentenza del procuratore romano e della situazione politica e militare della Palestina di quegli anni.

Insomma i quesiti poco trattati che hanno avvinto la storia di un Gesu' portatore di un messaggio rivoluzionario, affascinante e commovente, i cui contenuti con l'accompagnamento di luci,video e foto, hanno catturato fino in fondo l'attenzione dei presenti.

 

LUCIANO GENTILE

foto fonte facebook 

Potenza-Bisceglie 1-0, Siracusa-Matera 3-0 a tavolino, Sarnese-AZ Picerno 0-1, F.C. Francavilla-Sorrento 1-3 e Troina-Rotonda rinviata al 3 aprile 2019.

Domenica 24 marzo 2019 e lunedì 25 marzo 2019 si è giocata la trentaduesima giornata la tredicesima giornata di ritorno del campionato di Lega Pro girone C 2018/2019.

Siracusa-Matera 3-0 a tavolino.

Guadagna punti su tutti, battendo col gol di Ricci il Bisceglie. Sofferenza nel finale.

Potenza, è fuga per i play-off.

Murano entra e si fa male: i tifosi chiedono un cambio che non poteva farsi.

Il presidente Caiata euforico e polemico con chi contestava il mancato cambio.

"La consacrazione della squadra".

Mister Raffaele: "Vittoria che ci ratifica". Ioime, dedica a De cunto. Ricci: "Contava vincere".

Il Potenza di mister Raffaele allo stadio "Alfredo Viviani" di Potenza alle ore 16:30, vince di misura per 1-0 contro il Bisceglie, la rete al 27' del primo tempo con Ricci.

Sabato 23 marzo 2019 e Domenica 24 marzo 2019 si è giocata la ventottesima giornata l'undicesima giornata di ritorno del campionato di Serie D girone H 2018/2019.

La rete di Fontana al 5' di recupero regala la vittoria più importante dell'anno.

AZ Picerno, profumo di Lega Pro.

Stecca l'Audace Cerignola e i lucani volano a +7: ora due gare interne di seguito.

Mister Giacomarro molto emozionato "Proviamo a tenere la testa fino alla fine".

L'AZ Picerno di mister Giacomarro allo stadio "Felice Squitieri" di Sarno alle ore 15:00, vince per 0-1 contro la arnese, la rete al 90+5 del secondo tempo con Fontana.

Mister Lazic: "Il Sorrento ha meritato".

L'F.C. Francavilla ha rimandato la festa-salvezza.

 Sabato 23 marzo 2019 alle ore 14:30 allo stadio "Nunzio Fittipaldi" di Francavilla in Sinni, l'F.C. Francavilla di mister Lazic, perde per 1-3 contro il Sorrento, le reti, al 18' del primo tempo i padroni di casa dell'F.C. Francavilla passano in vantaggio Grandis, al 41' del primo tempo gli ospiti del sorrento pareggiano con e Luca, al 59' del secondo tempo il Sorrento passa in vantaggio con Herrera su calcio di rigore e al 63' del secondo tempo la terza rete del Sorrento con Quintero.

Domenica 24 marzo 2019 si è giocata la ventottesima giornata l'undicesima giornata di ritorno del campionato di Serie D girone I 2018/2019, Troina-Rotonda rinviata al 3 aprile 2019.

 

Michele Saporito

 

PARCO O STADIO?

In questi giorni, oltre all'accesa campagna elettorale, giunta ormai al termine, tiene banco il tema della destinazione dell'area ex Cip Zoo, da decenni abbandonata a se stessa e simbolo di un degrado che, nel 2019, dovremmo ormai aver superato del tutto. La volontà di favorire la realizzazione di un Parco della Città è viva da anni e, in passato, sono state raccolte anche firme per sensibilizzare cittadini, istituzioni e politica al tema. Basta un semplice clic sul link https://www.facebook.com/groups/parcobasento/ per rendersi conto della bellezza e della portata di un progetto straordinariamente ambizioso, in grado di donare finalmente alla città di Potenza un immenso spazio verde per le attività del tempo libero, per i momenti ricreativi, per lo sport. Insomma, uno spazio finalmente non cementificato e aperto alla gente, uno spazio in grado di mettere al primo posto il bene comune e non il profitto di aspiranti realizzatori. 

Nelle ultime settimane, però, è tornata a farsi strada un'altra ipotesi di utilizzo dell'area ex Cip Zoo. Il cammino brillante del Potenza Calcio, infatti, e lo straordinario attaccamento alla maglia dei tifosi potentini, hanno riportato alla ribalta la necessità di un nuovo stadio, in grado di accogliere più tifosi e di essere maggiormente idoneo alle categorie che al Potenza competono e verso le quali, ci si augura, la compagine lucana possa presto giungere. Un nuovo stadio per sostituire lo storico Viviani, perla del capoluogo ma anche, forse, troppo piccolo e troppo centrale per essere vissuto appieno e al meglio. La necessità, inoltre, di lavori di adeguamento per consentire lo svolgimento del prossimo campionato di C o, chissà, di categorie superiori, ha riaperto e riacceso il dibattito. Un nuovo stadio nell'area dell'ex Cip Zoo o, per meglio dire, un nuovo impianto sportivo, in grado di comprendere lo stadio del Potenza Calcio, le residenze per i calciatori, i parcheggi per i tifosi e, si vocifera, delle attività commerciali, è un progetto che fa gola e che stuzzica la fantasia dei tifosi e dei cittadini. 

Com'è naturale e giusto, l'opinione pubblica si è presto divisa sui favorevoli all'uno o all'altro progetto. I più ottimisti, o forse utopistici, sperano nella possibilità di veder realizzati, insieme, entrambi i progetti, ma non sembrano esserci le condizioni materiali e logistiche per credere che possa davvero essere possibile. Il web si è riempito di commenti e pareri, di proposte e considerazioni e sono stati interpellati sul tema anche alcuni dei politici candidati alle imminenti elezioni che, com'era prevedibile in questa fase, hanno lasciato intendere che tutti i progetti potranno essere discussi e analizzati. 

Parco della Città o nuovo impianto sportivo? La domanda aleggia nell'aria e sono tanti ad essere indecisi sulla destinazione più giusta e più opportuna per quell'area. Su una cosa, però, non sembrano esserci dubbi di alcun tipo: quella zona va donata alla città, alla comunità, alla popolazione, in fretta e senza ulteriori e inutili sversamenti di cemento. Non solo, perché a voler fare un passo in più, nemmeno può bastare la prospettiva di "fare qualcosa" in quell'area oggi abbandonata. Serve che poi, quel qualcosa, sia curato e mantenuto al giusto livello, senza essere abbandonato a se stesso, come successo a tante altre zone della città. Parlando di parchi, infatti, viene subito in mente il vicino parco di Rossellino, un tempo meta di bambini e famiglie desiderose di trascorrere una giornata nel verde, con i giochi, con la natura, con la possibilità di staccare dal tam tam quotidiano e cittadino. Cosa resta oggi del parco di Rossellino? Abbandono, rifiuti sparsi ovunque, giostre del tutto inesistenti, pineta lontano ricordo e nessuna prospettiva futura. Nessuno si è mai curato, negli ultimi anni, di restituire a quella zona un minimo di dignità, che vada oltre le partire in senso stretto che si giocano presso il palazzetto (e che pure tanti problemi sembrano causare per la cattiva gestione dei parcheggi e dell'accoglienza di chi arriva da fuori città). 

Che si scelga di proseguire il progetto del Parco della Città o che si reputi opportuno optare per la costruzione del nuovo impianto sportivo, insomma, la cosa più importante è che lo si faccia rivalorizzando completamente e nella maniera giusta l'intera zona, per dare lustro e brillantezza non solo alla città ma all'intera Regione. Pineta, bosco, attività ricreative per le famiglie, F.I.G.C., settori giovanili, sport, verde pubblico, comunità possono e devono essere le parole chiave per avviare, il prima possibile, il progetto e per donare ai cittadini un'area da troppo tempo, vergognosamente, abbandonata a se stessa. 

Marco Tavassi

Recupero Lega Pro girone C, Potenza-Sicula Leonzio 2-2, in Serie D girone H AZ Picerno-Gel bison 2-1.

Mercoledì 20 marzo si sono giocati due recuperi della ventottesima giornata della nona giornata di ritorno del campionato di Lega Pro girone C 2018/2019, Potenza-Sicula Leonzio 2-2 e Virtus Francavilla-Viterbese Castrense 0-0.

Potenza raggiunto al 92': gol di Russo contestatissimo. I rossoblù avevano rimontato la Sicula con França su calcio di rigore e un capolavoro di Emerson.

La beffa arriva al tramonto.

Il gol di Russo scatena le reazioni dei lucani che vedono un fallo su Giosa, fuorigioco e fallo di mano di Gammone.

Ai siciliani manca un rosso a D'Angelo. L'undici di mister Raffaele meglio ne la ripresa col 4-3-3.

Ennesima perla di Emerson. Sales soffre maledettamente. Erroraccio di Bacio Terracino. Piccinni: giornata no.

Coccia e Longo spaccano il match.

L'ingresso nel secondo tempo dei due esterni cambia il volto del Potenza.

Il tecnico soddisfatto della ripresa: "Abbiamo dominato. Il loro gol è stato frutto della causalità".

"Meritavamo i tre punti".

Mister Raffaele analizza il match: "Nel primo tempo abbiamo sofferto una squadra in formissima".

"È mancato il finale perfetto ma mi tengo stretto la prestazione dei ragazzi nei secondi 45'".

Il Potenza di mister Raffaele allo stadio "Alfredo Viviani" di Potenza alle ore 14:30, pareggia 2-2 contro la Sicula Leonzio, le reti, al 26' del primo tempo gli ospiti della Sicula Leonzio con Laezza, al 63' del secondo tempo i padroni di casa del Potenza pareggiano con França su calcio di rigore, all'82' del secondo tempo arriva il vantaggio del Potenza con Emerson e al 90'+2' del secondo tempo la Sicula Leonzio pareggia.

Mercoledì 20 marzo 2019 si è giocata AZ Picerno-Gelbison 2-1 partita della ventisettesima giornata della nona giornata di ritorno del campionato di Serie D girone H.

I rossoblu mandano io la Gelbison e ristabiliscono le distanze nei confronti dell'Audace Cerignola e dal Taranto F.C., di nuovo a -4 e -8.

L'AZ Picerno rimette le cose a posto.

Esposito e Kosovan, accelerazioni micidiali. Santaniello non segna, ma lotta su ogni pallone.

Pitarresi ci prova da tutte le angolazioni.

Vanacore apre le marcature, l'ex De Luca crea sofferenza, Gallon fa "impazzire" lo stadio "Donato Curcio".

L'AZ Picerno di mister Giacomarro allo stadio "Donato Curcio" di Picerno alle ore 14:30, vince 2-1 contro la Gelbison, le reti, al 10' del primo tempo i padroni di casa dell'AZ Picerno passano in vantaggio con Vanacore, al 62' del secondo tempo gli ospiti della Gelbison pareggiano con De Luca e al 76' del secondo tempo arriva il nuovo vantaggio dell'AZ Picerno con Gallon.

 

Michele Saporito

UN PIANISTA STRAORDINARIO ATTRAVERSO LE MUSICHE DI BACH

Un nuovo appuntamento con l'A.m.b.di Potenza, che ci ha fatto conoscere uno straordinario pianista come Andrea Bacchetti,il quale questa sera davanti al pubblico dell'Auditorium si é riversato nel mondo della musica di Bach, presentandolo attraverso suite,overture e fantasie,composizioni di gran pregio che hanno tenuto gli spettatori attenti e affascinati da un suono sublime e dalla grande maestria dell'ospite gradito e molto applaudito:

ma non poteva essere diversamente per uno come lui che aveva la fortuna di debuttare a soli 11 anni con i Solisti Veneti diretti da Scimone, e che da allora ha osservato una carriera incredibile,che gli ha permesso la partecipazione a Festival Internazionali in tante citta' italiane, in Europa,presso prestigiosi centri musicali come a Berlino,Parigi,Praga,Mosca ed oltreoceano in Argentina,Brasile ecc.

Anche in Italia é stato ospitato dalle maggiori orchestre e da tutte le piu' importanti associazioni concertistiche.

Lo stesso per quelle Europee ed ha avuto il piacere di lavorare con direttori prestigiosi quali Bellugi,Guidarini,Renes,Zedda, Manacorda,Grazioli ecc:

incide i suoi lavori esclusivamente per Sony Classical e nella sua ampia discografia vi é da ricordare il SACD con le sonate di Cherubini e " The Scarlatti Restored Manuscript " che é risultato vincitore " dell'ICMA 2014 nella categoria Baroque Instrumental, ma anche incisioni su Bach persino in collaborazione con la RAI italiana;

importanti anche le collaborazioni e persino compositori come Vacchi,Boccadoro,Del Corno, gli hanno dedicato brani, importanti i concerti tenuti in Europa e nel mondo.

Non a caso la sua attuale tournee' lo vedra' impegnato in Norvegia,Giappone,Egitto,Sudamerica includendo anche un concerto con i solisti di Mosca diretti da Baschemet.

Insomma quella del pubblico potentino é stata una conoscenza davvero importante e soddisfacente.

 

LUCIANO GENTILE

foto fonte facebook 

Matera-Potenza 0-3 a tavolino, F.C. Francavilla-Granata 1924 3-0 e Rotonda-Palmese 2-0.

Domenica 17 marzo 2019 si è giocata la trentunesima giornata la dodicesima giornata di ritorno del campionato di Lega Pro girone C 2018/2019.

Per le gare con la Sicula Leonzio (mercoledì) a Potenza e domenica con il Bisceglie a Bisceglie provato un 3-5-2 rimodulabile.

Diversamente derby.

Domenica strana: Potenza in campo per un'amichevole in famiglia.

Matera-Potenza 0-3 a tavolino.

Domenica 17 marzo 2019 si è giocata la ventisettesima giornata la decima giornata di ritorno del campionato di serie D girone H 2018/2019, invece AZ Picerno-Gelbison e Pomigliano-Gravina si giocheranno mercoledì 20 marzo 2019.

L'F.C. Francavilla passeggia sul Granata 1924 con doppietta di D'Auria e rete nel finale di Chavarria.

Tre mattoni salvezza.

Boglic para un rigore, Leonetti assist al bacio, Pagano baluardo.

Mister Lazic: non stacca la spina: "Bravi a sbloccarla subito".

"Bisogna ancora lottare, forse a 43 punti avremo l'aritmetica".

L'F.C. Francavilla di mister azic allo stadio "Nunzio Fittipaldi" di Francavilla in Sinni alle ore 14:30, vince per 3-0 contro il Granata 1924, le reti, al 7' del primo tempo i padroni di casa dell'F.C. Franavilla passano in vantaggio con D'Auria, al 37' del primo tempo arriva il raddoppio dell'F.C. Francavilla ancora con D'Auria che sigla la sua doppietta e all'85' del secondo tempo la terza rete dell'F.C. Francavilla con Chavarria, al 90+3 il Granata sbaglia un calcio di rigore con Tufano parato da Boglic.

Domenica 17 marzo 2019 si è giocata ventisettesima giornata la decima giornata di ritorno del campionato di Serie D girone I 2018/2019.

Nel girone di ritorno quattordice punti in dieci gare per i lupi del Pollino e un ritmo da play off. Dopo un primo tempo balbettante deciso cam,bio di passo nella ripresa.

Il Rotonda si sbarazza della Palmese con due reti di Gonzalez e Talia a inizio ripresa. Galden subito uomo assist. La rincorsa si fa esaltante.

Non creDerci sarebbe un Delitto.

Nel primo tempo il portiere Gonzalez è bravo prima su Leonardi e poi su Lucchese.

Diverse le occasioni per triplicare nel finale con Marigliano, Tucci e Capristo.

Gonzalez si sblocca al momento giusto. Talia lo imita. Sulla fascia sinistra Nicolao è un moto perpetuo.

Galdean, delizia e furbizia.

Il regista romeno, al debutto, impreziosisce con un assist una prestazione maiuscola.

In difesa giornata di ordinaria amministrazione per Taccogna e Granata.

Il portiere Gonzalez, alla terza presenza, si conferma affidabile.

Il patron Bruno: "Chiederemo il rinvio della partita contro Troina per la concomitanza con le elezioni regionali".

"Passo importante per i play out".

Barratto analizza il successo dei suoi ragazzi: "Dopo il gol del vantaggio ci siamo sciolti, vittoria meritata".

La proprietà crede nella salvezza: "Ci giocheremo le nostre carte, con Galdean fatto un salto di qualità".

Il Rotonda di mister Barratto allo stadio "Nicola Vulcano" di Castelluccio Inferiore alle ore 14:30, vince 2-0 contro la Palmese, le reti tutte nel secondo tempo, al 47' i padroni di casa del Rotonda passano in vantaggio con Gonzalez e al 54' arriva il raddoppio del Rotonda con Talia.

“UNA VITA IN ROVESCIATA”: CARLOS FRANÇA E TONY VECE IN ORATORIO

“Una vita in rovesciata”. Non c’è definizione più bella e più opportuna per definire la straordinaria esistenza di Carlos França, campione vero dentro e fuori dal rettangolo di gioco. Chi guarda o vive in prima persona il calcio sa che per effettuare una rovesciata occorre coraggio, amore, passione. Serve crederci, serve avere fiducia in se stessi, fidarsi e affidarsi perché, quando ti alzi da terra per tentare il gesto tecnico più complesso e incerto, non sai mai come ricadrai al suolo. Forza e coraggio, insomma, come recita una famosa canzone della Amoroso. Ingredienti a cui il campione brasiliano ha aggiunto Fede e Amore. E non solo per fare la rovesciata, quella rovesciata, la più famosa di tutte, la più bella di tutte, la più conosciuta di tutte. No, non solo. Sì perché Carlos, uomo dall'umiltà incredibile, gli stessi ingredienti li mette “in campo” ogni giorno, ogni attimo, in qualsiasi ambito. Dal suo arrivo a Potenza tutti, ormai, lo conoscono non solo come il calciatore formidabile che risolve le partire librandosi nell'aria ma anche come un uomo dai grandi valori, dai sani principi, dalla Fede vera e viva. Insomma, un campione a 360 gradi, un esempio bello, puro, genuino. Carlos França, il campione che non avrebbe mai più potuto giocare a calcio e che oggi, invece, resta sospeso in aria per colpire di testa e fa esplodere il Viviani, l’uomo che non si ferma mai, l’uomo sempre pronto a tendere la mano all'altro, a mettersi in gioco, a manifestare la sua Fede in Cristo con amorevole tenerezza.

Carlos França non è solo un grandissimo calciatore. Non è solo un campione dalle doti immense ed inesauribili. Carlos França è anche e soprattutto un esempio per tutti, dentro e fuori dal campo. E noi abbiamo bisogno di esempi, di cose belle, di racconti che fanno riflettere ed emozionare. In un mondo, calcistico e non, sempre più pregno di esempi in negativo, la nostra società non può che sentirsi estremamente privilegiata quando può arricchirsi di uomini veri e con il cuore ricco d’amore.

Carlos França, capitano del Potenza Calcio e Atleta di Cristo e Tony Vece, straordinario fotografo potentino che ha immortalato la famosa rovesciata saranno ospiti dell’Oratorio Rossellino oggi, sabato 16 Marzo, alle ore 17:00, per raccontare la storia di un uomo speciale, per rivivere i momenti più emozionanti della sua vita e anche quelli bui, per dire della luce della Fede che non conosce crisi. Carlos e Tony saranno ospiti dell’intera comunità, in un incontro aperto a tutti, con il loro libro “Carlos França bomber di Dio”, nato proprio da quella rovesciata e raccolta incredibile delle immagini e delle emozioni che hanno accompagnato tutta la città verso una risalita non solo calcistica. Il ricavato del libro, per chi vorrà acquistarlo, sarà destinato in beneficenza, a testimonianza ulteriore del grande amore che risiede nel cuore di Carlos e in quello di Tony.

L’appuntamento è per le ore 17:00, presso il salone parrocchiale Carmine Paternoster, e gli organizzatori rivolgono ed estendono a tutti l’invito a partecipare. Carlos e Tony, esempi belli e incredibili di una bellezza d’animo pura e meritevole di essere raccontata e conosciuta.

Marco Tavassi

Sottoscrivi questo feed RSS

Meteo

Mostly Clear

2°C

Potenza

Mostly Clear

Humidity: 60%

Wind: 25.75 km/h

Ultime

Calendario Articoli

« Marzo 2019 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31

Area Riservata