Log in
A+ A A-

Articoli filtrati per data: Marzo 2020

IL VESCOVO ANDREA SERRAO A 265 ANNI DALLA SUA ORDINAZIONE

Giovanni Andrea Serrao,é una figura cattolica ben ricordata dal popolo potentino in quanto fu' nominato Vescovo di Potenza il 18 luglio 1783 da Papa Pio VI, detenendo la carica da quello stesso anno fino al 1799,invece fu' ordinato Presbitero IL 15 marzo 1755, e dalla cui ordinazione quest'oggi ricorrono i 265 anni; 

apparteneva a famiglia agiata, fu' anche amico di Mario Pagano,ebbe l'ultima parte della sua vita molto contrastata.

Esponente del Giansenismo, corrente condannata dalla Chiesa Cattolica come eretica, " auspicava l'erezione dell'Albero della Liberta' nella sua sede vescovile. invece proprio in Potenza trovo' morte prematura, fu' assassinato il 24 febbraio 1799 da gruppi antifrancesi vicini al Cardinale Ruffo, che tagliatogli il capo,lo infissero su un alto palo e lo portarono in corteo per le vie della stessa ".

 

LUCIANO GENTILE

foto fonte facebook 

"LA DONNA DEL SOGNO RITROVATO" DELLO SCRITTORE E MUSICISTA FULVIO CAPORALE

Le poesie d’amore di Fulvio Caporale sono recentemente pubblicate dall’Editrice Lulu. L’autore spiega la particolarità della sua composizione poetica: “Questo ritorno alla poesia costituisce un banco di prova per misurare le capacità creative dell’ormai vecchio paroliere, se mai ancora ci fossero, e mi consente poi, e finalmente, di soffermarmi su un tema finora da me trascurato, anzi del tutto ignorato, quello fascinoso dell’amore. Che vuol essere quindi il “fil rouge” che lega i dodici componimenti, presentati uno dopo l’altro, senza titolo, come fossero parte di un’unica composizione”. Il titolo della raccolta è un verso della seguente poesia: “Al ritorno da Roma / da scarichi, femmine di città / e falsi miti, / non potevi essere che tu / la donna del sogno ritrovato, / genuina come la vita di un borgo, / la buona tavola e l’aria fina!”. L'illustrazione della prima copertina del libro è della bravissima artista lucana Giusi Villano.

Hamza Zirem ha curato la biografia di Caporale, la prefazione e un’intervista con l’autore, lo scrittore italo-algerino scrive: “Fulvio Caporale esprime i suoi sentimenti intimi, narra l’indicibile, il suo componimento in versi è caratterizzato da un’attrazione nei confronti di una donna e il desiderio di amarla assume una singolare inclinazione emotiva. (…) Le immagini poetiche dedicate alla creatura desiderata sono trascendenti, l’amore per la donna-mistero risponde a una circostanza concreta, nella quale si incarna in modo personale fra amore e coscienza della relatività di ogni cosa e spiega la radice dell’inquietudine, sulla dolorifica virtù propulsiva del motivo amoroso rinasce, con inesauribile spinta dalla propria sconfitta, un’onda di passione sempre viva. (…) Il poeta trascrive con sapienza ineguagliabile la circostanza amorosa tangente alla sua vicenda esistenziale, riesce a conferire concretezza a ciò che lo fa soffrire coinvolgendo trepidazione, passione, emozione e speranza per risolvere liricamente la complessità delle sue emozioni. (…) Immerso in evocazioni, Fulvio Caporale descrive un paesaggio dell’anima che ci porta al centro dell’interiorità umana, l’ineffabile storia di commozioni è trasportata nel vagheggiamento del desiderio”.

Qui è Fulvio Caporale? Fulvio Caporale è nato a Trivigno nel 1940. È stato docente ad Escalaplano, Roccadaspide e Battipaglia. Ha lasciato l’insegnamento all’età di 44 anni per dedicarsi alla letteratura e alla musica. Ha pubblicato una quindicina di libri (poesie, racconti, saggi e romanzi). Ha scritto canzoni in collaborazione con tantissimi grandi artisti, tra gli altri,  Austin Forte, Roberto Murolo, Renato Recca e Nicola Arigliano. Fulvio Caporale ha collaborato a prestigiosi periodici di cultura e arte, come “Charta”, “L’Alfiere”, “Il Saggio”, “Il Popolo Sardo”, “L’Ateo” e “Controsenso Basilicata”. Ha fondato e diretto il mensile di cultura meridionalista “La Grande Lucania”. Ha dato vita a due edizioni del “Festival per artisti di piano-bar”a Trivigno. Ha creato diverse formazioni di polifonia vocale, tra le altre “I Di Giacomo”, “I Baraonna” e le “Risonanze virtuali”. Fulvio Caporale è stato allievo del celebre musicista Ugo Calise. Ha diretto per una decina di anni il Coro Polifonico “Trivigno e le due Sicilie” che si è esibito in Basilicata e fuori regione (Napoli, Assisi, Padova, Parma…) riscuotendo ovunque grande successo. Ha partecipato a manifestazioni artistiche di rilievo, la sua carriera è puntellata da numerosi successi, i riconoscimenti al suo talento artistico sono molteplici: primo premio al “Castello d’oro” di Mirandola nell’86 e 87; Sanremo giovani nel ’93; premio della critica a Sanremo con “I giardini d’Alhambra” nel ’94 cantata dai suoi figli,  “I Baraonna”; vincitore del festival di Bordighera nel ’95 con “Isola” e del festival della canzone Mariana, nello stesso anno, con “Ave Maria di Seuna”; vincitore nel 2001 del prestigioso “Vesuvio d’oro”, uno dei premi più ambiti assegnati a Napoli dalla Regione Campana.

Serie C girone C: Cavese-Potenza 0-0 e AZ Picerno-Reggina 0-2.

Domenica 8 marzo 2020 e lunedì 9 marzo 2020 si è giocata la trentesima giornata l'undicesima giornata di ritorno del campionato di Serie C girone C 2019/2020.

Cavese-Potenza 0-0

Potenza manca solo il gol.

Chance per Murano, Ricci e D'Angelo: si esalta il portiere della Cavese. Ma i salentini prendono due pali.

Difficile giocare nel silenzio.

Presidente Caiata, elogia la concentrazione.

Lunedì 9 marzo 2020 alle ore 17:30, il Potenza di mister Raffaele allo stadio "Romeo Menti" di Castellammare di Stabia, pareggia a reti bianche contro la Cavese 0-0.

AZ Picerno-Reggina 0-2

Buoni riscontri dalla sfida alla capolista.

AZ Picerno, manca solo il risultato.

Domenica 8 marzo 2020 alle ore 15:00, l'AZ Picerno di mister Giacomarro allo stadio "Alfredo Viviani" di Potenza perde 0-2 contro la capolista Reggina, le reti, al 6' del primo tempo gli ospiti della Reggina passano in vantaggio con Paolucci e all'87' del secondo tempo arriva il raddoppio della Reggina con Sarao.

 

Michele Saporito 

 

IN RICORDO DI GIANDOMENICO GIAGNI

Giandomenico Giagni, poeta,sceneggiatore,regista e giornalista,nacque a Potenza l'8 luglio 1922,secondo di sei fratelli,la madre di ruoti e il padre vinaio di vico Bonaventura,fino agli studi liceali resto' nel Capoluogo,poi nel 1942 inizio' a frequentare la facolta' di architettura a Roma,fu' anche uno sportivo vincendo il titolo di campione regionale sui 400 metri;

" fu' amico intimo dei registi Franco Rossi e Virgilio Sabel, dei poeti Sinisgalli e De Libero, di Ungaretti, Cardarelli,Saba,degli scrittori Pratolini e Bernari e spesso la sua casa era frequentata da Festa Campanile, Pratolini,Bernari Zavoli,Millo,Sabel,Patroni Griffi ecc.,

lavoro' presso la Rai come rumorista, fu' autore radiofonico, riduttore di testi, curatore di rubriche di poesie, regista e documentarista anche televisivo,sceneggiatore cinematografico, e grazie a queste attivita' vide i suoi testi interpretati dai grandi della radio e del teatro di allora come Gassman, Manfredi, Buazzelli,Sbragia,Ubaldo Lay,Alberto lupo, Ottavia Piccolo ecc";

divenne Direttore Artistico della Compagnia Attori Associati e poi per il cinema scrisse - La Domenica della Buona Gente,Amici per la Pelle, Smog e Italiani Brava Gente, preparo' lavori per la tivu',ma la morte lo colse all'eta' di soli 52 anni a Roma, il 9 marzo 1975, ovvero 45 anni fa',e non prima aver pubblicato la prima edizione italiana delle poesie di Jacques Prevert, e in forma postuma Il Confine, con sue poesie ad opera di Bernari e Pratolini.

 

LUCIANO GENTILE

foto fonte: old.consiglio.basilicata.it

Ascolta ciò che ti dicono i tuoi occhi?

Ottica Califano in Via Plebisvito n. 21 Potenza Cap. 85100.

Telefono fisso: 0971/411750

http://www.otticacalifano.it/

Ascolti ciò che dicono i tuoi occhi?

Sono tra gli organi più usati e sollecitati del corpo e vengono costantemente stressati dall'uso di computer ed altri dispositivi retroilluminati.

L'eccessivo stress degli organi visivi è una delle cause dell'abbassamento della vista e favorisce l'insorgere di fastidiosi bruciori.

Oggi fortunatamenteesistono soluzioni per migliorare il comfort visivo e proteggere i tuoi occhi da radiazioni potenzialmente dannose.

Ascolta i tuoi occhi, prenditene cura.

 

Michele Saporito

 

Serie C girone C: Potenza-Catanzaro 20 e Virtus Francavilla-AZ Picerno 1-2. Serie D girone H: F.C. Francavilla-Nocerina 2-2 e Sorrento-Grumentum Val D'Agri 2-1.

Sabato 29 febbraio 2020 e domenica 1 marzo 2020 si è giocata la ventinovesima giornata la decima giornata di ritorno del campionato di Serie C girone C 2019/2020.

Potenza-Catanzaro 2-0.

FantaPotenza gol e show. Si può sognare.

Questo Potenza fa godere e sognare.

Con un primo tempo stratosferico e una ripresa di ottima gestione annichilisce il Catanzaro dei grandi nomi.

In rete Giosa e Carlos França. Entrambi alla terza segnatura.

Spogliatoi. Presidente Caiata e mister Raffaele concordi.

"Grande risposta a tutti".

Giosa: "Ci stavamo preparando il funerale".

Il Potenza di mister Raffaele allo stadio "Alfredo Viviani" di Potenza alle ore 17:30, vince 2-0 contro il Catanzaro, le reti tutte nel primo tempo, al 25' i padroni di casa del Potenza passano in vantaggio con Giosa e 38' con Carlos França.

AZ Picerno. Blitz a Francavilla Fontana. Vittoria in rimonta. Salvezza più solida.

I rossoblu dopo il vantaggio tengono il campo e rischiano poco in difesa.

AZ Picerno, sgambetto alla Virtus Francavilla.

Segna Perez, ma Guerra ed Esposito dagli undici metri firmano il blitz.

Poi lode l'atteggiamento dei suoi. Mister Giacomarro esulta "Lottato con i denti".

L'AZ Picerno di mister Giacomarro "Giovanni Paolo II" di Francavilla Fontana alle ore 17:30, vince 1-2 contro la Virtus Francavilla, le reti, all'11' del primo tempo i padroni di casa della Virtus Francavilla passano in vantaggio con Perez, al 44' del primo tempo arriva il pareggio degli ospiti dell'AZ Picerno con Guerra e al 48' del secondo tempo l'AZ Picerno passa in vantaggio su calcio di rigore con Esposito.

Domenica 1 marzo 2020 si è giocata la ventiseiesima giornata la nona giornata di ritorno del campionato di Serie D girone H 2019/2020.

F.C. Francavilla-Nocerina 2-2

F.C. Francavilla. Beffa finale un gol dubbio toglie due punti.

Nolè e Fanelli avevano trovano la via della rete con una rete per tempo.

F.C. Francavilla urla di rabbia.

Avanti due volte, strappa solo un pari con la Nocerina che pareggia in modo dubbio.

Presidente Cupparo non manda giù il modo in cui è arrivato il pareggio.

"Abbiamo preso gol nell'unicotiro ospite".

La F.C. Francavilla di mister Lazic allo stadio "Nunzio Fittipaldi" di Francavilla in Sinni alle ore 14:30, pareggia 2-2 contro la Nocerina, le reti, al 6' del primo tempo i padroni di casa della F.C. Francavilla passano in vantaggio con Nolè, al 42' del primo tempo gli ospiti della Nocerina pareggiano con Granata, al 68' del secondo tempo arriva il nuovo vantaggio della F.C. Francavilla con Fanelli e al 90'+2' la Nocerina pareggia con Dieme.

Sorrento-Grumentum Val D'Agri 2-1.

Grumentum Val D'Agri la bella partenza non evita la sconfitta.

Il Sorrento, con Vitale e La Monica, nella ripresa ribalta il punteggio e vince la sfida.

Martinez illude il Grumentum Val D'Agri.

Rete dei lucani a inizio partita, ma non basta per tornare a casa con dei punti.

Il Grumentum Val D'Agri di mister Finamore allo stadio "Italia" alle ore 15:00, perde 2-1 contro il Sorrento, le reti, al 2' del primo tempo gli ospiti del Grumentum Val D'Agri passano in vantaggio con Martinez, al 58' del secondo tempo i padroni di casa del Sorrento pareggiano con Vitale e al 67' del secondo tempo il Sorrento passa in vantaggio con La Monica.

 

Michele Saporito

Sottoscrivi questo feed RSS

Meteo

Potenza

Ultime

Calendario Articoli

« Marzo 2020 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31          

Area Riservata