Attenzione
  • JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 546
  • Fallito caricamento file XML
Log in
A+ A A-

Il Matera sbrana la Lupa Roma, pari del Melfi a Salerno.

Non conosce sosta il cammino positivo del Matera. L'undici di Auteri, schianta al XXI Settembre-Franco Salerno la Lupa Roma. Il punteggio finale non fa una grinza e premia l'atteggiamento tattico del team biancoazzurro, ora secondo in classifica a due punti dalla coppia formata da Salernitana e Benevento. La prestazione dei materani è stata ancora una volta gagliarda, bella e spumeggiante. La Lupa Roma non è riuscita a tenere testa al complesso guidato dal solito Letizia. Le reti di Iannini, Mucciante e Madonia hanno consentito alla formazione materana di volare e dare ancora una soddisfazione agli oltre seimila tifosi presenti al XXI Settembre-Franco Salerno. Pari esterno del Melfi che non va oltre lo 0 a 0 allo Stadio Arechi di Salerno. Tante, forse troppe le occasioni sprecate sotto misura dai melfitani che recriminano per non aver ottenuto un successo bello e meritato. Domenica prossima incroci campano-lucane con il Matera atteso a Caserta e il Melfi impegnato sul proprio campo contro il Benevento.

 

Francesco Menonna

  • Pubblicato in Sport

Tutto pronto a Betlemme per la tre giorni in onore di San Francesco d’Assisi.

Si svolgerà dal 1 Ottobre a Sabato 4 Ottobre presso la parrocchia Beata Vergine del Rosario a Rione Betlemme un triduo in onore di San Francesco D'Assisi, Santo Patrono d’Italia perché il più venerato in italia,e uno dei più  importanti nel mondo intero.

Il Santo viene ricordato per la sua vita vissuta con umiltà, carità  e fede.

L’evento in programma per la sua celebrazioni presenta un calendario ricco di eventi ,che si concluderanno il 4 ottobre dove,a partire dalle ore 18.30, inizierà la santa messa celebrata dal Vescovo Mons. Superbo.

A seguire si terra’ la celebrazione per l'inizio del ministero pastorale del nuovo parroco Padre Carmelo Gagliardi, appartenente all’ordine dei frati minore cappuccini, un avvenimento di rilievo per l'intera comunità.

La serata si concluderà con una fiaccolata, con la benedizione degli animali e un momento di agape fraterno e di festa.

Angela Rondanini

Riparte con " Solitario " il Festival Città delle 100 scale a Potenza

Sarà inaugurata a Potenza la sesta edizione del Festival Città delle 100 scale mercoledì 1 ottobre, presso la N.av.e., con la Compagnia Menhir che proporrà lo spettacolo intitolato "Solitario".

 

N.av.e. / Cocuzzo-Serpentone. 
mercoledì 1 ottobre / ore 20.00

 

SOLITARIO

di e con Giulio DE LEO
(un omaggio a Gilles Clement)

 

La radura di un bosco o di un giardino è lo spazio dove il movimento spontaneo della vegetazione è rapido e facilmente percepibile. Nello spazio il corpo segue la musica barocca di Händel come fosse il soffio vitale capace di muovere le piante e modificare lo spazio in cui il gioco e il movimento si rendono possibili. Così lo spazio muta continuamente e la danza, libera dalla narrazione, si fa spesso frenetica. La scrittura esaspera il corpo per metterlo in crisi, per confonderne i limiti e farne vegetazione in movimento. Il performer danza fino a perdere il fiato. Come un bambino. "Solitario" è un'opera rigorosamente coreografica che, nello specifico della danza, cerca di non smarrire l'abitudine al senso e alla riflessione drammaturgica. In uno spazio poetico: la radura, il giardino. Fotografato sempre dallo stesso punto di vista, nello stesso giorno e per diversi anni. Fotogrammi di vegetazione e del mutare degli spazi che disegna.

Mario Bellitti sul prossimo Festival di Potenza, dedicato a musicisti e artisti dello spettacolo

Con l’avvio delle iscrizioni è ripartita la macchina organizzativa dell’edizione 2014 del Festival di Potenza.  Iscrizioni  aperte per  Cantanti, cantautori, Band e Artisti dello Spettacolo ( Musica leggera, internazionale, etnica, rock, varietà, danza, cabaret, illusionismo e tutto ciò che fa spettacolo). Saranno presenti addetti ai lavori della musica e dello spettacolo con annessa promozione attraverso Stampa, Radio, Web e distribuzione nazionale attraverso 80 emittenti Tv. Il Festival si articola in due sezioni: Sezione “Emergenti” e Sezione “Professionisti”, l'età minima per i partecipanti è di 16 anni. ed il termine Iscrizioni: 23 ottobre 2014 www.festivaldipotenza.com Il Gran Galà è previsto il 29 novembre prossimo presso l’ Auditorium del Conservatorio di Musica di Potenza. Saranno presenti addetti ai lavori della musica e dello spettacolo con annessa promozione attraverso Stampa, Radio, Web e distribuzione nazionale attraverso 80 emittenti Tv. Per Mario Bellitti, ideatore del Festival, l’edizione 2014 consoliderà il nuovo progetto avviato negli ultimi due anni quando abbiamo deciso di cambiare e trasformare il Concorso in vetrina di professionalità e di creatività artistiche. Puntiamo molto sugli effetti promozione e commercializzazione di artisti e spettacoli perché i mercati lo richiedono. L’evento – aggiunge Bellitti – è inoltre l’appuntamento annuale per gli operatori dell’Asmea (Associazione Spettacolo musica ed affini) per incontrarsi e scambiarsi i punti di vista sulla stagione che sta per concludersi e per riaccendere l’attenzione delle istituzioni a favore dello spettacolo dal vivo e della formazione degli artisti. In Basilicata in proposito siamo sempre in attesa della legge regionale che incentiva chi si dedica alle produzioni di spettacolo dal vivo. Infine ripeteremo lo stages presso la Cdm Record di Filiano che continua a riscuotere gradimento tra i giovanissimi

  • Pubblicato in Cultura

Nel pomeriggio a Potenza un flashmob per il riconoscimento dei diritti dei sordomuti

Anche la città di Potenza, su iniziativa degli studenti del corso “Interprete LIS”, ha aderito al flashmob per il riconoscimento della Lingua dei Segni italiana (LIS), della professionalità dell’interprete e dell’assistente alla comunicazione. L’iniziativa è prevista  oggi alle ore 18 in piazza Mario Pagano. Dopo anni di lotte da parte della comunità sorda e in occasione della giornata mondiale dei sordi, che si sta tenendo nella giornata odierna ad Alba, sordi e udenti si sono organizzati insieme in un pomeriggio di visibilità e rivendicazione di un diritto da anni negato. La necessità di creare degli eventi dislocati in tutto il Paese nasce dall’esigenza di dare massima visibilità all’emergenza sociale e culturale che l’Italia sta vivendo. Nonostante i ripetuti richiami da parte della comunità europea, l’Italia è infatti uno di quei pochissimi Paesi che non riconosce ancora la Lingua dei Segni italiana (LIS) e le figure professionali ad essa correlate. Diverse sono state le proposte portate alla Camera e al Senato, alcune presentate direttamente dall’Ente Nazionale Sordi (ENS) e dal Movimento LisSubito che però hanno subito modifiche e slittamenti sino ad ottenere testi che non avevano e non hanno nulla a che fare con ciò che serve alla comunità sorda e non solo. La LIS non è un linguaggio mimico gestuale, ma una vera e propria lingua, con la sua storia, grammatica e cultura; imparare la LIS non limita l’acquisizione della lingua vocale anzi la supporta, così come molti studi in merito hanno comprovato. La richiesta espressa attraverso questo flashmob, organizzato su tutto il territorio nazionale ed esteso anche nel capoluogo di regione, è che il LIS venga riconosciuta come seconda lingua nazionale, in attuazione degli articoli 3 e 6 della Costituzione e in ottemperanza dalla Carta europea delle lingue regionali o minoritarie, adottata dal Consiglio d'Europa a Strasburgo il 5 novembre 1992, e alle risoluzioni del Parlamento europeo del 17 giugno 1988, pubblicate in Gazzetta Ufficiale delle Comunità europee n. C187 del 18 luglio 1988, e del 18 novembre 1998, pubblicata nella Gazzetta Ufficiale delle Comunità europee n. C379 del 7 dicembre 1998. Inoltre, data la consapevolezza della non territorialità geografica specifica della comunità dei sordi e dunque di una impossibilità a poterla  definire certamente una  ‘minoranza etnica’ in virtù del suo essere una vera e propria comunità nazionale e culturale, si richiede il riconoscimento delle figure professionali ad essa correlate, l’interprete LIS e l’assistente alla comunicazione. Figure queste richiamate da una legge Nazionale tanto famosa quanto complessa nell’attuazione: L.104/92 art.13 com.3 che testualmente cita “... Nelle scuole di ogni ordine e grado, fermo restando, ai sensi del decreto del Presidente della Repubblica 24 luglio 1977, n. 616, e successive modificazioni, l’obbligo per gli enti locali di fornire l’assistenza per l’autonomia e la comunicazione personale degli alunni con handicap fisici o sensoriali, sono garantite attività di sostegno mediante l’assegnazione di docenti specializzati ...”

 

 

Una settimana per la cura del benessere psicologico

Parte oggi e prosegue sino al 4 Ottobre la Seconda Settimana del  benessere psicologico, iniziativa promossa dall’Ordine degli Psicologi della Basilicata allo scopo di promuovere la professione e far conoscere i tanti professionisti del settore che operano su tutto il territorio regionale.  Numerosi i comuni lucani che hanno aderito alla manifestazione organizzando nella sette giorni una cospicua serie di seminari, convegni e conferenze che toccheranno da vicino tematiche e problematiche legate alla sfera psicologica. Lodevole l’iniziativa dell’Ordine presieduto dalla dr.ssa Luisa Langone, in considerazione anche della consulenza gratuita offerta dai colleghi che hanno dato disponibilità, a tutti i cittadini che ne facessero richiesta, previa prenotazione telefonica ad uno dei recapiti indicati sia sulle brochure divulgative che sul sito regionale dell’ordine www.ordpsicobas.it. La conferenza inaugurale della Settimana del Benessere si terrà lunedì 29 al Teatro Stabile di Potenza con i saluti istituzionali dell’ing. Dario De Luca, sindaco della città capoluogo, e della prof.ssa Margherita De Francesco, Assessore alla Cultura del medesimo comune. Nella relazione che battezzerà la manifestazione si parlerà di “ malattia oncologica : la persona, la famiglia, la relazione d’aiuto ˮ con la dr.ssa . A seguire “ Comunicare le emozioni “ con la dr.ssa e psicologa Nadia Sanza. In contemporanea alle 18 in Via del Galliitello un seminario sul “ benessere psicologico del bambino tra apprendimento ed emozioni “.

Francesco  Menonna

Luigi Di Lauro risponde alle domande del Pm

Ha risposto serenamente alle domande dei Pm, Francesco Basentini e Valentino Santoro. Luigi Di Lauro ha parlato dei suoi spostamenti avvenuti la sera della morte del poliziotto Anna Esposito. Accompagnato dal suo legale, Leonardo Pinto ha chiarito la sua posizione nell'ora e mezzo di interrogatorio avvenuta presso il Tribunale di Potenza. Sereno, disinvolto mai titubante è apparso consapevole del fatto suo. E i colleghi della sede Rai di Potenza e dell'Ordine dei Giornalisti hanno espresso vicinanza al collega per l'accaduto.

Petrolio, questione aperta. I cittadini attendono risposte

E' ancora aperta la questione petrolio. La Basilicata attende notizie, intanto si diffondono dati, la comunità regionale resta con il fiato sospeso. Di mezzo oltre alla questione meramente ambientali viste le continue fiammelle uscite da Viggiano che fa tanta paura c'è quella politica che rende incerto il panorama istituzionale di Basilicata. Marcello Pittella, paga in verità colpe non sue. Non è il presidente della Regione il capro espiatorio di una querelle davvero difficile da affrontare. In un momento come questo serve coesione, non bisogna cementificare la cultura del sospetto perchè aggraverebbe di fatto la situazione. L'unità resta l'elemento cardine del problema. Viggiano, Tempa Rossa, Corleto Perticara, questi i teatri di lotta di una querelle ancora tutta da decifrare.

 

Francesco Menonna

"Saluti da Potenza " grazie alle cartoline digitali del movimento civico We Love Potenza

Il Movimento Civico We Love Potenza organizza la campagna di comunicazione “Saluti da Potenza” con la quale si intende veicolare , attraverso i social net, l’immagine di una città da riscoprire, promuovere e amare attraverso l’utilizzo delle fotografie digitali scattate tramite tablet e smartphone (o anche macchina digitale). Si tratta  del Primo Concorso Fotografico Cartolina digitale “Saluti da Potenza” presentato alla stampa stamane presso il Comune di Potenza sono tutti i cittadini  che, orgogliosi della città in cui vivono, invieranno al Movimento civico le foto di angoli suggestivi, panorami, palazzi di pregio, scorci, monumenti, luoghi della città in generale che rappresentino nella maniera più personale e preferita il modo in cui ognuno vede la città di Potenza.  Le foto possono cogliere presenze architettoniche e di manufatti degni di nota o ancora  sconosciuti  che si ritengano possano essere poste all’attenzione della pubblica opinione o semplicemente di chi non conosce la città. Nelle parole del movimento si legge " Una volta si acquistavano nei tabacchini e nelle edicole della città e ognuno di noi con orgoglio non esitava a spedirle all’amico o al parente emigrato fuori città. Conserviamo un ricordo sempre più malinconico delle famose cartoline sia perché immortalavano scorci della nostra città ormai trasformati o che non esistono più, sia perchè è diventato davvero raro reperirle.

La cartolina era anche un modo per mantenere vivo il ricordo di Potenza com’era e di testimoniare una presenza anche al difuori dei confini regionali. Costituiva, in poche parole, uno strumento di marketing turistico e/o promozionale.

Oggi con l’avvento delle tecnologie informatiche, del web e dei social net, la carta in generale tende ad essere sostituita dal formato digitale e sarebbe francamente insensato non approfittare di questo potente mezzo per non promuovere il contesto in cui si vive, non veicolare le immagini di una città che a dire di tanti è brutta ma che noi riteniamo invece per certi versi affascinante e ancora da raccontare, posto che i concetti di bellezza e bruttezza associati ad una città restano alquanto relativi ". Il regolamento relativo alla partecipazione al concorso indetto dal movimento civico We Love Pz, sarà disponibile in formato integrale, apartire da Lunedì 29 sul sito associativo www.welovepotenza.it

Emanuele Pesarini

Ad Avigliano in programma una conferenza sui rischi legati all'uso dei social network negli adolescenti

In occasione della Settimana Lucana del Benessere Psicologico, iniziativa presentata questa mattina presso la sede dell' Ordine degli Psicologi della Basilicata, il dottor Antonio Lorusso,  in collaborazione con il Cad " Potenza Capoluogo "ed il Corecom. di Basilicata organizza una conferenza per discutere dei rischi e delle problematiche per gli adolescenti, connesse all'uso indiscriminato dei social network. L'incontro è previsto il 3 Ottobre 2014, a partire dalle ore 17, presso la Sala Consiliare del Palazzo Comunale di Avigliano. Oltre al dott. Antonio Lorusso, psicologo e consulente di orientamento alla conferenza parteciperanno l' Avv. Giudita Lamorte, Presidente del Corecom Basilicata, l'ispettore Filippo Squicciarini della Polizia Postale della Basilicata, la dott.ssa Mariarosaria Colangelo, psicologa, picoterapeuta e Presidente dell’associazione PSI&Coo “La Minerva”  la dott.ssa Mariateresa Muscillo,  psicologa, psicoterapeuta e  Presidente del CAD ( Centro di Ascolto del Disagio ) di Potenza  e la dott.ssa Gabriella Coviello, Vice Presidente del MOIGE. L' incontro in programma verte principalmente sul tema dell’adolescenza e dei rischi che si corrono in questa eta', legati all’utilizzo delle nuove tecnologie, con particolare accento sul tema degli abusi. 
Insieme agli esperti del Moige, della polizia postale, e degli psicologi attivi sul territorio, si cercherà di dare alla cittadinanza delle informazioni utili al contrasto dei rischi che un non corretto utilizzo delle nuove tecnologie puo’ portare nelle nostre case. 
Si analizzerà nello specifico, il tema degli abusi sessuali e del rischio di pedofilia, che ogni giorno si corre utilizzando il WEB, portando a delle linee guida sul corretto utilizzo degli strumenti informatici per prevenire e contrastare questi fenomeni. 
Vi sara’ una parte legata agli aspetti giuridici di un erroneo utilizzo delle tecnologie informatiche, e vi sara’ spazio per analizzare anche tematiche di dipendenza legata all’utilizzo delle nuove tecnologie (gioco d’azzardo e dipendenza on-line). 
Infine si discuterà  su come tutte questi fenomeni possono avere una correlazione e un riflesso sulla vita familiare e relazionali degli individui. E si cercherà  di proporre dei modelli di intervento psicologico sul territorio, volti a contrastare i fenomeni di abuso dell’individuo minorenne trattati nella conferenza.

Emanuele Pesarini

Sottoscrivi questo feed RSS

Meteo

Potenza

Ultime

Calendario Articoli

« Giugno 2024 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30

Area Riservata