Log in
A+ A A-
Luciano Gentile

Luciano Gentile

URL del sito web:

LO ZECCHINO D'ORO IN TV RAVVIVA IL RICORDO DI DUE GRANDI E MERITEVOLI PERSONAGGI

Vedere e rivedere " I ragazzi dello Zecchino d'Oro " in diverse rappresentazioni in tv, ravviva in noi ricordi indelebili e appuntamenti televisivi indimenticati per tutti noi ragazzi dell'epoca:

infatti questi, da semplici appuntamenti televisivi ideati da Cino Tortorella, e dopo la creazione del " Piccolo Coro dell'Antoniano "  voluto da Mariele Ventre nel 1963, si e' passati ad una Istituzione di carattere internazionale ancora oggi sulla cresta dell'onda che ha fatto fare all' Antoniano di Bologna il grande balzo.

Nessuno avrebbe mai pensato a tutto cio', eppure é accaduto, e nel cuore dei Lucani questo fa' molto piacere e costituisce motivo di orgoglio:

Mariele Ventre nata a Bologna ma da genitori lucani ( il padre originario di  Marsico Nuovo e la madre di Sasso di Castalda, paesi in provincia di Potenza ) e Cino Tortorella nato a Ventimiglia ma da padre di Maratea ( la perla del tirreno sempre in prov. di Potenza ), hanno dato lustro a questa Istituzione con la loro opera preziosa e continua e pur sempre con impegno incrollabile, tanto che oggi i risultati internazionali ne rendono grande merito.

Tutto cio' ci inorgoglisce e avvicina le nostre realta' alla citta' di Bologna e alla preziosa Istituzione dell'Antoniano, la cui opera é grandemente e meritevolmente rivolta all'aiuto dei bambini in difficolta'.

 

LUCIANO GENTILE

foto fonte facebook   

FESTIVITA' DI OGNISSANTI

La festivita' di Ognissanti, molto lontana dalla festa di Halloween ricolma di simboli tenebrosi e oscuri che non appartengono alla tradizione cristiana, ci ricorda " la chiesa gloriosa intimamente unita alla chiesa ancora peregrinante e sofferente sulla terra:

è festa di speranza, rappresenta la parte eletta e riuscita del popolo di Dio,ci richiama al nostro fine e alla nostra vocazione vera;

la Santita', cui tutti siamo chiamati non attraverso opere straordinarie, ma con il compimento fedele della grazia del battesimo."

 

I Santi sono gli amici piu' cari 

del Signore, perche' sulla terra lo

hanno amato sopra ogni cosa in 

modo eroico.

Sono certamente grandi uomini

gli inventori,i navigatori,gli artisti;

ma i Santi sono molto piu' grandi

davanti a Dio e davanti agli uomini.

Di essi dobbiamo imitare l'umilta',

la pazienza, la purezza,la preghiera,

la bonta', l'amore verso Dio e verso

gli uomini.Tutti possiamo diventar

Santi: basta compiere la volonta' 

di Dio, per suo amore...

 

( Ognissanti di Mario Giulimondi )

 

 

LUCIANO GENTILE

foto fonte facebook

OGGI L'INAUGURAZIONE DELLA STATUA DEL BEATO BONAVENTURA DA POTENZA

Oggi,20 ottobre 2019, verra' collocata in piazza Pignatari a Potenza, la statua del Beato Bonaventura sullo stesso basamento che ha ospitato " il leone di bronzo " ormai trasferito in Piazza 18 Agosto.

Alle ore 17.00 ci sara' la S.Messa presieduta dall'Arcivescovo Mons.Ligorio, a cui fara' seguito una breve processione fino al largo Pignatari e con la successiva benedizione della statua.

Un evento positivo per il nostro Centro Storico e per la Spiritualita' Cristiana che ha gia' visto la creazione, nell'ex largo D'Errico, della piazzetta della Consacrazione dedicato alla Madonna e che il prossimo 30 ottobre compira' il suo primo anno.

 

LUCIANO GENTILE

foto fonte facebook

L'INDIMENTICABILE ALLENATORE EGIZIO RUBINO

Egizio Rubino nacque a Il Cairo il 10 ottobre 1919, ovvero 100 anni fa', ha svolto l'attivita' di calciatore e allenatore, e tutti noi potentini lo abbiamo sentito sempre molto vicino perche' traghetto' il Potenza Calcio dalla serie C in serie B e lo alleno' dal 1962 al 1965:

fu' considerato un buon allenatore, tanto che il suo successo fu' coronato con il premio " Il Seminatore d'Oro " nel 1963;

successivamente alleno' il Foggia, squadra di serie A, conquisto' anche la promozione in serie A con il Catania, ma il suo legame piu' duraturo fu' quello con il Siracusa, dove mori il 27 maggio 1990.

 

LUCIANO GENTILE

( foto fonte  -  www.potenza1919.com )

OTTOBRE MESE MARIANO

La Devozione al mese Mariano " nacque ad opera del frate Domenicano spagnolo P.Giuseppe Moran, il quale promosse presso i Vescovi spagnoli, nelle Cattedrali e Parrocchie, la devozione al S.Rosario quale mezzo di evangelizzazione per meditare gli episodi principali del Vangelo e che richiamano le Verita' della Fede Cristiana.

Dalla Spagna poi si diffuse in Francia e in Italia fino a quando Papa Leone XIII la raccomando' nel 1883 a tutta la Chiesa Universale :

in considerazione di tutto cio' Papa Paolo VI nella Marialis Cultus affermo' che  i figli di S.Domenico sono per tradizione custodi e propagatori di questa salutare Devozione."

Al S.Rosario sono legate anche 15 Promesse Solenni che lo rendono grande fonte di salvezza delle anime, ed é stato sempre raccomandato dai Papi anche con Encicliche dedicate:

S.Alfonso Maria dei Liguori lo considerava utilissimo per la salvezza delle anime,padre Pio lo recitava continuamente;

é bene non dimenticare che il giorno 7 ottobre ricorre la Vergine del Rosario di Pompei, manifestazione ricordata sempre con la recita della Supplica, ed il giorno 13 é dedicato all'ultima apparizione di Fatima durante la quale si manifesto' il miracolo del sole.

Ricorrenze particolari e importanti che rendono questo mese di utile Devozione a questa preghiera.

 

LUCIANO GENTILE

( foto fonte facebook )

RIBALTA GIOVANI

Il giorno 22 ottobre 2019 a Roma, al Palazzo del Quirinale,il giovane Salvatore Romano, studente tra i piu' bravi d'Italia, sara' insignito dal Ns. Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, e ricevera' " Il Premio - Alfiere del Lavoro - Medaglia del Presidente della Repubblica, riconoscimento istituito sin dal 1961 e organizzato dalla Federazione Nazionale dei Cavalieri del Lavoro con l'alto Patrocinio del Presidente della Repubblica, dedicato ai 25 migliori studenti d'Italia.

Infatti il ns. Salvatore, ha frequentato il liceo classico - I.I.S. - G. Fortunato di Rionero,é nato in Basilicata da padre originario di Laurenzana e madre di Anzi, e rientrera' tra i 1457 Alfieri che fino ad oggi sono stati insigniti.

Un'ottimo traguardo del ns. Salvatore Romano a cui rivolgiamo i migliori auguri per un futuro sempre costellato da successi.

 

LUCIANO GENTILE

( foto fonte facebook )

TEMPO D'AUTUNNO

Rispetto a cio' che si crede comunemente, quest'anno l'autunno non fara' il suo ingresso il giorno 21, bensi' il 23:

in genere l'Equinozio d'autunno si verifica tra il 21 e il 24 settembre, e questo é dovuto alla diversa durata dell'anno solare e di quello del calendario;

infatti la terra compie un'orbita intorno al sole impiegando 365,25 giorni, e per tale ragione l'autunno puo' anche ritardare,e quest'anno appunto cadra' il 23 settembre 2019 alle

ore 07:50 utc, 09:50 ora italiana.

E' bene ricordare che cadra' precisamente il 21 settembre nell'anno 2092 e 2096.

Scherzi d'autunno !

 

LUCIANO GENTILE

 

( FOTO FONTE FACEBOOK )

IL VOLTO DI GIUGNO

E' il mese dei prati erbosi e delle rose; il mese dei giorni lun-

ghi e delle notti chiare.

Le rose fioriscono nei giardini, si arrampicano sui muri delle

case.

Nei campi, tra il grano, fioriscono gli azzurri fiordalisi e i pa-

paveri fiammanti e, la sera, mille e mille lucciole scintillano fra

le spighe d'oro.

(Giosue' Carducci - giugno - )

 

 

Destato dal tepore invernale, il grano con un 

impeto di forza, si affretta a compiere il ciclo della

sua breve vita, finche' nei grandi giorni del solstizio

di giugno le spighe si piegheranno, le falci saranno

arrotate sotto la cote e l'uomo mietera' le bionde

messi.

Tornata é gia' la rondine, che pare ripetere col suo 

grido stridente all'uomo: " Lavora, lavora il tuo gra-

no, rincalza il cespo, sterpa le erbe maligne".

La lucciola, tra breve, verra' per risplendere di 

prima sera, volando silenziosa per tutta la distesa

del grano; e la cicala poi,sospesa alle rame degli olmi,

cantera' nei grandi pomeriggi estivi il largo suo

canto sopra le spighe fiorenti.

La rondine, la lucciola, la cicala, accompagnano

la vita del grano. E cosi' tre fiori fanno al grano ghir-

landa: il giglio dei campi, poi i fiordalisi e i papaveri

di fiamma...

( Alfredo Panzini - I giorni del grano - )

 

 

E' dolce al cuore dell'amico vedere gli amici man-

giare con lui il pane dato dalla terra, il pane che fu' 

erba verdeinfioritadai gigli e spiga matura.

Voi sapete quante fatiche, quanta ansieta', quante

pene sono contenute in un pezzo di pane.

Aratori, seminatori, mietitori,mugnai e panettieri

hanno sudato al fuoco del sole e al fuoco del forno,

prima che il biondo grano della semina si trasformi 

nel pane della nostra mensa.

( Giovanni Papini - il pane - )

 

LUCIANO GENTILE

foto fonte facebook

IL MESE DI GIUGNO

Il sole splende festoso sulle messi

d'oro,sul mare turchino,sugli alberi carichi di frutti.

Si spalancano le finestre, e si lasciano aperte; si mettono a dormire

gli abiti pesanti.

E' il tempo dei primi raccolti.I mie-

titori, armati di falce, cominciano la 

piu' bella fatica dell'anno.

Nelle notti serene, brillano tra il 

fieno le lucciole,come piccole stelle.

( Giugno - Silvano Pezzetta -)

 

 

Ecco é piena la spiga

e la falce é nel pugno;

il buon sole di giugno

rallegra la fatica.

E la canzone sale

dal campo del lavoro,

e s'accompagna a un coro

stridulo di cicale.

 

( il mese delle spighe d'oro - Marino Moretti - )

 

 

LUCIANO GENTILE

foto fonte facebook

 

IL MESE DI MAGGIO

MAGGIO

 

Comincia  a far caldo. Il sole si alza sempre piu' presto e tramonta sempre piu' tardi.

L'aria é piena di profumi. E' la festa dei fiori e della loro regina che é la rosa.

Le spighe del grano gia' ondeggiano e si piegano sotto il peso dei chicchi.

Le viti sono fiorite e cominciano a mettere in mostra i grappoli ancora acerbi.

Talvolta si ode brontolare il tuono e scoppiano improvvisi i primi temporali.

( SILVANO PEZZETTA )

 

 

Il mese delle rose

 

Sei fiorita stanotte,

rosellina di maggio?

Si sono fiorita al raggio

della luna,tra le rotte

nuvole di bambagia;

fiorii col gelsomino

timido,mio vicino,

che nell'ombra s'adagia.

Ma per chi son fiorita?

Bella rosa di maggio,

bella rosa di fiamma,

tu sei per la mia mamma!

( HEDDA )

 

 

 

LUCIANO GENTILE

foto fonte facebook 

 

Sottoscrivi questo feed RSS

Meteo

Potenza

Ultime

Calendario Articoli

« Dicembre 2019 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31          

Area Riservata