Log in
A+ A A-
Giulio Ruggieri

Giulio Ruggieri

URL del sito web:

Arriva Magica, domani al Teatro Stabile uno spettacolo lucano dedicato ai giochi di prestigio.

Tutto pronto per  “Magica”, l’evento lucano dedicato alla magia ed ai giochi di prestigio, promosso dall’Associazione Culturale “I Giardini delle Illusioni” di Potenza. L’appuntamento è per domani  5 giugno 2017 al Teatro Stabile del capoluogo, con un doppio show alle 18.00 e alle 21.00 pensato per grandi e piccini

Inserita nel maggio potentino, Magica è una produzione tutta lucana, frutto del lavoro di squadra di cinque talenti locali che hanno deciso di creare e portare in giro, in futuro, uno spettacolo “made in Basilicata”.

Sul palcoscenico dello Stabile saliranno il mago Marco (Marco Pacella) – tra l’altro direttore artistico dell’Associazione culturale “I Giardini delle Illusioni”- Armaros, la ballerina Arianna Ippolito, Cico CuzzoCrea e Giovix. Per informazioni e biglietti contattare il 348.7155107 o consultare il sito www.ludimagic.com. Ognuno dei cinque artisti contribuirà con la propria arte alla costruzione di una storia, narrata dalla voce fuori campo di Luca Morelli, che avrà come protagonista la magia e che saprà tenere il pubblico con il fiato sospeso.

Il Mago Marco già dal 1987 si esibisce in spettacoli di magia per bambini, magia comica e micromagia, facendo diventare il gioco di prestigio uno strumento comunicativo per trasmettere emozioni. Ha partecipato ad innumerevoli convegni e stage con artisti di fama internazionale ed il suo obiettivo è diffondere l’arte magica in Basilicata; Armaros inizia invece come Street Magician, avvicinandosi poi al mentalismo, creando performance molto particolari, fino ad entrare in Bizarre Magik Italia, una fratellanza/Club che si ispira alla magia in stile vittoriano e misterioso; Arianna Ippolito è una giovane ballerina lucana, che si avvicina alla danza all'età di quattro anni ed attualmente è seguita dalla Maestra°Maria Pia Bonitatibus del Centro Danza Maeva. Tra le sue esperienze formative, é stata selezionata per i corsi di perfezionamento dell'Accademia del Teatro Alla Scala di Milano, oltre a vincere numerosi concorsi, risultando una ballerina talentuosa e brillante; Cico Cuzzocrea è un artista lucano surreale, eccentrico, semplice e leggero. Nei suoi spettacoli il teatro, le antiche arti del circo, i racconti popolari e la poesia si fondono per dar vita alle sue immagini spesso oniriche. Si autodefinisce un fantasista e clown mimo; Giovix, infine, poco più che ventenne vanta già produzioni teatrali. I suoi spettacoli sono un mix di poesia, comicità ed eleganza. Nel 2015 vince il premio della critica al Magic Campus, concorso per giovani prestigiatori, e nel 2016 è finalista ai campionati di magia di Saint Vincent.

 

Comunicato stampa

Upi Basilicata partecipa alla Giornata nazionale di mobilitazione delle Province in difesa di strade e scuole.

 

La Provincia di Potenza e la Provincia di Matera parteciperanno alla Giornata nazionale di mobilitazione delle Province, prevista per il prossimo giovedì 18 maggio (10.30-13.30) al Teatro Quirino di Roma. A difesa di strade, scuole e tutela ambientale si riunirà l’assemblea delle Province e delle comunità territoriali, che oramai assistono quasi impotenti al collasso delle infrastrutture primarie e dei servizi locali.

Emblematica in tal senso è la prossima chiusura di alcune scuole superiori del casertano per gravi problemi strutturali agli edifici. La vicenda è legata ai seri problemi finanziari della Provincia di Caserta, cui compete la manutenzione delle scuole di istruzione secondaria ma che, oramai, non ha più soldi in cassa, per un dissesto dichiarato a fine 2015 e aggravatosi con il prelievo forzoso del Governo sulle entrate dell’Ente, pari in due anni ad oltre 70 milioni di euro. I problemi che registrano le scuole superiori del casertano potrebbero, alla ripresa autunnale, presentarsi anche in altre parti del Paese.

Nei giorni scorsi, il Presidente dell’Upi Basilicata Nicola Valluzzi, intervenendo in Conferenza Permanente sulla finanza pubblica per l’obbligatorio parere sul DEF, ha sottolineato come "quando nel 2014 Governo e Parlamento hanno deciso di sottrarre alle Province e alle Città metropolitane 3 miliardi di euro, un prelievo forzoso che la Corte dei Conti ha definito manifestamente irragionevole, hanno tagliato le risorse necessarie per assicurare a tutti i cittadini servizi essenziali e per garantire la sicurezza delle 5.100 scuole superiori (frequentate da 2 milioni e mezzo di studenti) e dei 130 mila chilometri di strade provinciali. Anche la Sose, società del Ministero dell'economia e della Banca d’Italia, ha attestato che i tagli operati dal Governo hanno creato nel 2017 un buco di 650 milioni di euro nei bilanci delle Province. A copertura di questo squilibrio il Governo ha messo a disposizione nella "manovrina" soli 110 milioni di euro, risorse, per le Province, "del tutto inadeguate".

Le Province - ha concluso Valluzzi - vedono progressivamente asciugarsi le proprie casse, molte sono già in dissesto finanziario ma manca la percezione, da parte della politica, della gravita' di questo fenomeno. La giornata nazionale di mobilitazione vuole appunto, dopo gli esposti presentati alla Procura nel mese scorso, accendere nuovamente i riflettori sulla grave emergenza finanziaria vissuta dalle Province e sulla necessità di avviare un piano di manutenzione e messa in sicurezza delle infrastrutture e delle opere pubbliche, ormai non più rinviabile”.

 

Comunicato stampa

"Oltre la nebbia " .

 

 

Uscito il singolo "Oltre la nebbia " di Gianfranco Cloralio questa volta anche in veste d' autore e cantante oltre che di compositore e pluristrumentista. Una dolcissima ballata romantica molto sentita dall' artista che questa volta ha voluto spingersi oltre partecipando alla produzione insieme a Natalino Marmo di Events promotion e le edizioni musicali di Enzo Polito (Don Backy, Wess, Dori Ghezzi ) Peramarcia .Al momento l' artista è in tournee' con il suo trio acustico "Pop d' autore " dove spesso affianca artisti teatrali, musicisti di calibro nazionale ed internazionale.

Seguira' il videoclip di "Oltre la nebbia " a cura di Edmondo Ragone che sara' interpretato dalla bravissima attrice Eva Immediato di cui lo stesso Cloralio prendera' parte. A fine anno uscira' l'intero Ep che sara' registrato presso il Farm Studio di Luigi Gaetani a Teggiano e sara' interpretato da Gianfranco Cloralio, Nat Marmo ed Enzo Paladino piu' alcuni ospiti amici big del panorama nazionale. L' Ep sara' intitolato "Oltre la nebbia ", il nome del progetto JClo (pseudonimo e nome d' arte di Cloralio ). Il musicista potentino e’ gia al suo quinto lavoro discografico (tra cui uno interamente strumentale ) in passato ha collaborato con Sugar Sound ( I.Fornaciari, Audio 2 , Jo Squillo, M.Villa, Cheryl Nickerson , Ernesto Vitolo , Cecilia Gayle e tanti altri artisti )

 

Dichiarazioni

Oltre la nebbia - un brano dove credo ci si possa rispecchiare tutti , adolescenti, adulti e meno giovani un brano d'amore . Una dichiarazione alla persona amata che e'distante, ricordi che ritornano e l'autore che si mette a nudo , la delusione , il voler riconquistare la persona amata si perche' l' amore ci mette in ginocchio , ci cambia, ci trasforma .Mia moglie ascoltando il brano mi ha detto se non fosse gia' innamorata di me tornerebbe ad amarmi, io per scrivere il brano ho dovuto per un attimo immaginare la mia vita senza di lei...:)

 

Comunicato stampa

 

 

 

Incontro tra Provincia di Potenza e Anies sul nuovo ruolo dei convitti nazionali nell’istruzione.

 

 

 Il presidente della Provincia di Potenza Nicola Valluzzi ed il responsabile provinciale dell'ufficio Cultura e Istruzione Pasquale Salerno  hanno incontrato, questa mattina in piazza Mario Pagano a Potenza, il dirigente scolastico  e rettore del Convitto nazionale di Potenza Antonio Laguardia che ha accompagnato il Presidente dell'Anies (Associazione nazionale istituti educativi statali) Luciano Tagliaferri  per discutere del futuro dei convitti nazionali in Italia ed in Basilicata.

 "La progressiva riduzione della popolazione scolastica e  la difficile riorganizzazione del sistema dell'istruzione rendono attuale ed urgente -a quanto emerso dall'incontro - una riflessione ampia  sul nuovo ruolo dei convitti nazionali per garantire l'istruzione pubblica con parità di condizioni per tutti gli studenti, ovunque essi risiedano, soprattutto in una regione come la nostra caratterizzata da piccoli numeri sparsi su un territorio molto vasto".

 

Comunicato stampa

Incontro con Fal, su lavori di adeguamento rete ferroviaria e accesso ai fondi.

 

Il sindaco di Pietragalla Nicola Sabina, assieme al sindaco di Acerenza Ferdinando Scattone, al sindaco di Cancellara Franco Genzano ed all’assessore alle Infrastrutture della Regione Basilicata Nicola Benedetto, ha incontrato questa mattina, presso la stazione Fal di Acerenza, il responsabile investimenti delle Ferrovie Appulo Lucane.

 Al centro dell’incontro  la questione dei numerosi frontisti (dei vari comuni), alcuni dei quali presenti alla riunione, il cui accesso ai fondi è di fatto impedito dalla rete ferroviaria che le Fal stanno adeguando ed i cui lavori saranno completati, con buona probabilità, entro la fine del 2017. La richiesta dei cittadini, sostenuta dai rispettivi sindaci e dall’assessore Benedetto, riguarda la creazione di un attraversamento che renda loro possibile ed agevole il raggiungimento dei propri terreni e delle case.

Il responsabile Fal ha ascoltato le richieste di amministratori e cittadini ed ha assicurato l’impegno della società a trovare le adeguate soluzioni alle problematiche segnalate.

Il Sindaco Sabina ha inoltre richiamato l’attenzione sulla questione, già da tempo sollecitata assieme al consigliere regionale Romaniello, della realizzazione dell’area di interscambio a San Nicola di Pietragalla per garantire i necessari parcheggi anche ai lavoratori della Fiat e dell’indotto.  L’assessore Benedetto ha assicurato il suo impegno in tal senso.

 

COMUNICATO STAMPA

"IL SOLE NERO", di Teresa Lettieri.

 

E' un libro di Teresa Lettieri, premio speciale della II edizione del concorso di poesia e narrativa "Alda Merini"


Sabato 6 Maggio 2017
ore 18:30 c/o ExpeRience (Associazione Vivere Feng Shui)

Via Del Gallitello 70 secondo piano - POTENZA
 
"Quando il sole diventa nero, tutto cambia forma e colore, nulla sembra come prima, nulla ritornerà come prima. Un tunnel dove la follia è protagonista, dove il dolore purifica l'anima senza che venga persa la sua essenza. Un viaggio che restituisce tutto quello che sembrava perduto".
 
VALIDO COME INVITO ALL'EVENTO.
GRAZIE.

COMUNICATO

“Libri al bando”.

 

La Biblioteca comunale di Pietragalla partecipa attivamente alla campagna nazionale promossa dal Centro per il libro e la lettura  "Il Maggio dei libri 2017".

Dalla scorsa domenica  23 Aprile (Giornata mondiale del Libro e del diritto d’autore)  ha preso il via l’iniziativa “Libri al bando” che proseguirà fino al prossimo 31 Maggio:  tutti i giorni sarà possibile ascoltare a Pietragalla, durante il bando, passi letterari di Luigi Pirandello, Jane Austen, filastrocche e poesie di Gianni Rodari e tanti altri "annunci letterari" per promuovere la lettura tra grandi e piccini.

I passi saranno letti dal banditore attraverso un megafono e risuoneranno per le strade del paese. In alcuni pomeriggi saranno gli stessi bambini a leggere i brani direttamente dalla sede del bando.

L’iniziativa mira  a puntare i riflettori sul “piacere” e l’importanza della lettura quale strumento imprescindibile di crescita personale  e mezzo per aumentare benessere e qualità della vita di adulti e bambini.

 

Comunicato stampa

Comunicato del Presidente Valluzzi (rappresentante del comitato direttivo Upi) e documento dell'audizione Upi sulla Legge di Bilancio 2017.

 

 

“Negli ultimi due anni le Province hanno contribuito al risanamento dei conti pubblici con un taglio ai bilanci di oltre 2 miliardi. Le risorse per i servizi essenziali, come la manutenzione e la messa in sicurezza dei 130 mila chilometri di strade provinciali e delle 5100 scuole superiori italiane, ormai sono ridotte al minimo. Il Parlamento deve avere piena contezza che, il deterioramento di questo patrimonio pubblico sta arrivando a livelli tali da pregiudicare la sicurezza stessa dei cittadini”. Lo ha detto il rappresentante del Comitato direttivo Upi, Nicola Valluzzi, Presidente della Provincia di Potenza, intervenendo all’audizione alle Commissioni Bilancio di Camera e senato sulla Legge di Bilancio 2017.

“La manovra che si sta esaminando – ha detto Valluzzi ai parlamentari – non garantisce l’erogazione adeguata ed efficiente dei servizi essenziali ai cittadini: a fronte di un ulteriore taglio di 650 milioni, che porterebbe a 3 miliardi i tagli ai bilanci delle Province nel 2017, non c’è alcuna chiarezza rispetto alle misure finanziarie e contabili a disposizione degli enti per evitare il dissesto e la chiusura dei servizi. Noi – ha poi sottolineato Valluzzi – abbiamo proposte chiare: prima di tutto, si azzeri il taglio di ulteriori 650 milioni assegnati agli Enti di Area Vasta, la cui insostenibilità è ormai pienamente appurata. Si permetta poi agli Enti di Area Vasta e alle Città metropolitane di utilizzare i risparmi dei costi della politica ottenuti dall’attuazione della Legge Delrio per assicurare l’erogazione dei servizi essenziali. Si tratta di 229 milioni di risparmi dal 2014 ad oggi e di 69 milioni di risparmi previsti dal 2017 in poi dovuti al fatto che i Sindaci amministrano i territori senza ricevere alcun compenso. Risorse che devono pertanto restare a disposizione dei bilanci degli Enti locali e non essere ricompresi nel bilancio statale. Da ultimo, abbiamo necessità che anche per quest’anno si assegnino parte delle risorse Anas direttamente agli enti di area vasta, per assicurare la messa in sicurezza del reticolo viario provinciale, che dopo anni di continui risparmi versa in pessime condizioni. Anche perché non è pensabile che in Italia si spendano 103 mila euro a chilometro per le autostrade, 22 mila euro per le strade statali e 6 mila euro al chilometro per le regionali e provinciali: il divario è davvero eccessivo e ingiustificabile”.

 

Comunicato Stampa

 

L'Ambasciatore Phillips "vola" tra le Dolomiti Lucane.

 

 

Questa mattina John Phillips, Ambasciatore in Italia degli Stati Uniti d'America, ha visitato le Dolomiti lucane ed ha voluto provare l'emozione  del Volo dell'Angelo che collega con un cavo d’acciaio le vette di Castelmezzano e Pietrapertosa.

Lo ha comunicato il sindaco di Castelmezzano Nicola Valluzzi.

La visita ha offerto all'ospite d'eccezione impressioni uniche e una fruizione innovativa dello spettacolo naturale rappresentato dalle Dolomiti.

L'ambasciatore Phillips, nato e cresciuto a Leechburg, Pennsylvania, piccolo centro siderurgico nella parte occidentale dello Stato, ha origini italiane. I suoi nonni emigrarono dall’Italia agli inizi del ‘900 e “americanizzarono” il nome della loro famiglia, cambiandolo da Filippi in Phillips.

 

 

Comunicato stampa

Provincia di Potenza firma convenzione per estendere accoglienza a famiglie di rifugiati.

 

Famiglie numerose di siriani, palestinesi ed eritrei, che hanno già attraversato i corridoi umanitari ed ottenuto lo status di rifugiati o la protezione internazionale, verranno ospitati in quattro comuni della provincia di Potenza, con un sistema di accoglienza diffusa. 

È l’oggetto della convenzione firmata questa mattina tra Provincia di Potenza, Arci e Fondazione Città per la Pace, nell’ambito del programma nazionale Sprar-Resettlement, finanziato dalle Nazioni Unite e coordinato dal Dipartimento Immigrazione, presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri.

Finanziato con il Fondo europeo Asilo, Immigrazione ed Integrazione (Fami), il programma garantisce ai nuclei familiari che hanno già ottenuto asilo o protezione all’estero ed hanno ingresso legale in Italia misure  di tutela psico-sociale e legale, accompagnamento e assistenza all’accesso ai servizi sanitari ed educativi, formazione e riqualificazione professionale, finalizzati alla costruzione di percorsi individuali di inserimento socio-economico.

Atella, Avigliano, Lauria e Rionero in Vulture sono i comuni che ospiteranno un massimo di 50 beneficiari, garantendo loro l’accoglienza in abitazioni autonome all’interno dei centri storici,  oltre a servizi sanitari, linguistici ed educativi. Ad Atella è già arrivato il primo nucleo familiare siriano, composto da 8 persone di cui sei minori tra i 3 ed i 16 anni, che andranno ad integrare la popolazione scolastica locale.

“L’iniziativa, che ripropone un modello di accoglienza già sperimentato a favore di cittadini afgani che avevano aiutato il contingente italiano impegnato in missione di pace, ha come obiettivo – ha spiegato il presidente della Provincia di Potenza Nicola Valluzzi –  quello di favorire il radicamento e l’integrazione lavorativa sul nostro territorio delle famiglie accolte, per contrastate l’inarrestabile spopolamento della Basilicata ed in particolare delle aree interne della provincia, allo scopo di garantire il mantenimento della rete dei servizi pubblici essenziali: in primis sanità, trasporti e scuola”.

 “Diamo il via – hanno aggiunto i presidenti della Fondazione Città per la Pace ed Arci, Valerio Giambersio ed Ottorino Arbia -  ad una nuova frontiera dell’accoglienza che, oltre a mettere in campo il valore della solidarietà, punta a costruire una via d’uscita per lo spopolamento dei nostri piccoli centri e rappresenta una possibilità di lavoro per tante giovani professionalità lucane”.

Alla sottoscrizione della convenzione erano presenti anche la dirigente dell’Ufficio Lavoro ed Immigrazione della Provincia Maria Lugia Pace e la responsabile del progetto Marcella Avena, che il presidente Valluzzi ha ringraziato per il costante impegno e l’ottimo lavoro svolto.   

 

Comunicato stampa

Sottoscrivi questo feed RSS

Chi è online

Abbiamo 157 visitatori e nessun utente online

La Pretoria Social

Ora esatta

Cerca...

Che tempo fa?!

Potenza

Calendario Articoli

« Dicembre 2017 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31

Area Riservata

fb iconLog in with Facebook