Log in
A+ A A-
Giulio Ruggieri

Giulio Ruggieri

URL del sito web:

Ultime novità dal Palarossellino.

 

Si è conclusa il 19 giugno presso il Palarosselino, la stagione agonistico-sportivo della società ASD SKATING POTENZA con il saggio di fine anno 2015/16.

Alla manifestazione hanno parteciperanno circa ottanta atleti, tra bambini e adulti con esibizioni collettive sulle note di musiche anni 60/70/80.
La serata ha sancito ancora una volta la bravura dei numerosi atleti evidenziando anche la bellezza artistica di alcune esibizioni in coppia.
La società annuncia a tutti i soci e a quanti volessero provare questa disciplina sportiva che a breve partiranno dei corsi estivi all'aperto presso il campo di pattinaggio di Parco tre Fontane e per eventuali adesioni sarà possibile rivolgersi alla pagina Face dell'allenatrice Rosaria Tiralongo.

 

Comunicato stampa

Giornata del rifugiato 2016. Una mostra fotografica racconta il vero volto dell'immigrazione

 

Oltre 30 scatti per raccontare la tenace determinazione dei migranti,  viaggiatori che per necessità abbandonano la propria vita ed il proprio paese nella speranza di costruire una vita più degna.

Sono gli scatti di Francesco Malavolta, la cui mostra "Popoli in movimento", inaugurata presso il Museo Provinciale di Potenza, in via Ciccotti, è stata ripercorsa oggi dal Presidente della Provincia Nicola Valluzzi, in occasione della Giornata del Rifugiato 2016, nell'ambito della Settimana mondiale della Pace.

Fotogiornalista impegnato da 20 anni nella documentazione dei  flussi migratori, Malavolta mette al centro del suo lavoro un tratto peculiare della natura umana: la migrazione,  il movimento, testimoniando non solo le migrazioni in sé, ma anche il loro evolversi , con una peculiare attenzione verso i loro protagonisti. Ogni scatto, un racconto. Ogni racconto, una storia. Ogni storia, un tentativo di salvare la peculiarità della Vita ritratta sfuggendo alla logica spersonalizzante che presenta le migrazioni come "fenomeni anonimi". "Le fotografie esposte  - ha sottolineato Valluzzi - hanno il grande potere di narrare in modo incisivo ed immediato  una umanità dolente che lotta senza sosta per la libertà. La mostra, dunque, è un contributo prezioso per la comprensione delle storie e dei vissuti che formano il fenomeno immigratorio e che troppo spesso rimangono "nascoste" dietro stereotipi e pregiudizi".    

Durante i lavori della mattinata, inoltre, è stato proiettato il documentario della giornalista Raffaella Cosentino dal titolo "Sul fronte del mare", uno spaccato su quello che accade nel Mediterraneo,  diventato scenario di un nuovo olocausto (nel 2015 vi sono morte 3500 persone di cui 700 bambini). Il documentario definisce il concetto di frontiera, attraverso due diverse angolazioni: da un lato chi abbandona la propria terra nella speranza di una vita migliore e, dall'altro, chi fa rispettare la legge anche a costo di ferire la propria coscienza.    

 Alla Giornata del Rifugiato 2016, moderata da Mimmo Sammartino, presidente dell'Ordine dei Giornalisti di Basilicata, hanno preso parte, oltre al  Presidente Valluzzi, Marcella Avena, dirigente provinciale, Pietro Simonetti, responsabile Organismo di Coordinamento per i Migranti ed i Rifugiati della Regione Basilicata, Valerio Giambersio, per la Fondazione Città della Pace per i bambini, e Alessando Zito coordinatore dei progetti SPRAR per Arci Basilicata.

A fine mattinata il Presidente Valluzzi ha consegnato i diplomi CILS (Certificazione italiano come lingua straniera) agli allievi dei corsi di Italiano ospiti dei progetti SPRAR (Sistemi di Protezione per Richiedenti Asilo), coordinati dalla Provincia di Potenza e realizzati assieme ad Arci Basilicata, Fondazione Città della Pace per i bambini e Cooperativa Sicomoro. Dal 2011 ad oggi la Provincia ha accolto 317 migranti ospitati in diversi comuni della provincia, secondo un sistema di accoglienza diffusa tesa all'integrazione ed all'interazione.

 

comunicato stampa

Da oggi in rete il secondo singolo e video ufficiale dei Rocky Horror, "NON C'E' TEMPO".

 

Il Rock pugliese firmato ROCKY HORROR torna a far parlare di sè. Da oggi in radio, arricchito da un videoclip ufficiale per la regia di Niki dell'Anno (Wildratfilm), che sarà a breve presentato su ROCK TV e non solo, ecco “Non c'è Tempo”, il secondo singolo della band, con la partecipazione di Ru Catania (Africa Unite) e LUCA (Los Fastidios).

Metafora ed analisi del nostro quotidiano, la rincorsa che suona come una sfida ed una rivolta contro una società che ci vuole sempre più omologati. Sullo schermo una sola protagonista, Antonella Russo, istruttrice di kick-boxing presso la famosa palestra “REVOLUTION” di Foggia, gestita dal maestro Francesco “Ciccio” Russo (ex campione italiano ed europeo della disciplina).

I rockers dauni mettono a segno un altro colpo prezioso dopo gli ultimi successi con il side project Pino Scotto & Rocky Horror, portato avanti parallelamente al tour di presentazione dell’ultimo disco “Sciogli il tempo” (PROTOSOUND Records / Edel Italia), che li ha visti dividere il palco con Richie Ramone (ex Ramones), Marlene Kuntz, 99 Posse e molti altri grandi artisti.

Dopo il “boom” de “Lo Spazio che ti spetta”, primo singolo e video che ha dato il via alla collaborazione con Scotto, anticipando l’uscita del nuovo album, i riflettori tornano sugli Rocky Horror e su questo lavoro di inediti che ancora riscuote consensi di critica e di pubblico.

E per non farci mancare proprio nulla, il gruppo ha firmato e prodotto, col side project succitato, il brano/video “Via di qua” con Omar Pedrini, ecc. per il progetto di beneficenza “Rainbow Projects”.

Insomma un 2015 ricco di energia ed un 2016 in totale rivoluzione. Come da prassi per chi del Crossover e del Rock ha fatto uno stile di vita.

 

ufficio stampa

PROTOSOUND POLYPROJECT

XIII Edizione raduno di precisione per auto storiche “500 km di Basilicata”.

 

Rivive nel segno della tradizione, sabato 18 e domenica 19 giugno, lo storico raduno di precisione “500 km della Basilicata”, organizzato dal Club 678 Historical Organization Motoring di Potenza e dedicato alle auto storiche, giunto quest’anno alla XIII edizione. Un percorso suddiviso in due tappe e articolato attraverso strade interne, per il piacere della guida e per ammirare i meravigliosi paesaggi che offre la nostra terra.

Un’occasione da non perdere per tutti gli appassionati di automobilismo storico che vorranno trascorrere due giorni percorrendo alcune delle affascinanti strade meno conosciute della Basilicata, valorizzando un territorio dalle molteplici attrattive.

Amicizia, sport e passione comune per le auto d’epoca avranno come sfondo i suggestivi paesaggi lucani dai monti al mare, tra panorami unici, partendo da Potenza e toccando i territori o Comuni di Pignola, Abriola, Calvello, Marsicovetere, Viggiano, Grumento Nova, Moliterno, Lagonegro, Rivello, Trecchina, Maratea, Lauria. Ogni concorrente, a conferma dell’avvenuto passaggio nei luoghi stabiliti dal percorso, scatterà una foto che parteciperà ad un contest fotografico. La foto giudicata migliore riceverà un premio.

 

La prima tappa, sabato 18 giugno, prevede:

 

Potenza: ore 8.30, Via Cavour (antistante palazzi ex Fornace Ierace), iscrizioni dei partecipanti.

A seguire le autovetture raggiungeranno il centro città (piazza Matteotti) per la partenza nei pressi del Tempietto di San Gerardo prevista alle ore 12.00 circa. Si proseguirà lungo Corso XIII Agosto, Via Vaccaro, Via del Gallitello, in direzione Pantano di Pignola. Attraverso strade interne e toccando i territori o Comuni di Pignola, Abriola, Calvello, Marsicovetere, Viggiano, Grumento Nova, Moliterno, Lagonegro, Rivello, Trecchina, si raggiungerà Maratea per la conclusione della prima tappa.

 

La seconda tappa, domenica 19 giugno, prevede:

Maratea: ore 11.00 circa, partenza delle autovetture dal parcheggio dell’Hotel Pianeta Maratea in direzione di Lauria, dove, in Largo Plebiscito, si concluderà la manifestazione (arrivo previsto dalle ore 12.30).

 

Per ulteriori informazioni e iscrizioni:

 

  • cell.: 3924950737 – 3207789114

 

  • mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

  • oppure rivolgersi presso ACI Potenza in piazza G.Marconi (piazzale Stazione Inferiore).

 

 

Presentazione del libro “ITALIA 1915 IN GUERRA CONTRO GIOLITTI”.

 

Si terrà venerdì 10 giugno 2016, ore 18.30, al Circolo “La Scaletta” di Matera, in via Sette Dolori 10, la presentazione del libro “Italia 1915. In guerra contro Giolitti” del senatore Luigi Compagna , pubblicato da Rubbettino Editore.
L’autore propone un’analisi del giolittismo e dell’antigiolittismo, ponendo in evidenza il significato innovativo del governo di Giovanni Giolitti, in un’Italia, che come stato unitario vantava solo un cinquantennio di vita, difficile e contraddittoria. Nel volume vengono analizzate le motivazioni dell’ antigiolittismo, considerato un errore di giudizio in quanto deformazione del pensiero e dell’azione giolittiana, ma anche un modello con cui analizzare i fenomeni successivi nella vita politica della Repubblica.
Compagna con stile rapido e talvolta persino scanzonato utilizza il passato per illuminare alcuni aspetti dell’ attualità, ponendo ai lettori l’interrogativo “Il governare bene non è forse più importante delle asserite grandi visioni spesso causa di risultati negativi?”.
Dopo i saluti di Ivan Focaccia, presidente del Circolo “La Scaletta”e Raffaello de Ruggieri, sindaco di Matera, interverranno l’autore, Emma Fattorini, senatrice e storica, docente dell’ Università “La Sapienza” di Roma e Guido Pescosolido, storico e docente dell’Università “La Sapienza” di Roma.

Note sull’autore
Luigi Compagna ( Napoli 1948) ha insegnato Storia delle dottrine politiche alla LUISS “Guido Carli”di Roma, senatore liberale nella XI legislatura, rieletto poi col centro destra nella XIV, XVI e nell’attuale legislatura. È condirettore di “Libro Aperto”, la rivista fondata da Giovanni Malagodi e oggi diretta da Antonio Patuelli. È membro del comitato promotore del “Dizionario del liberalismo italiano” presieduto da Fabio Grassi Orsini.
Fra le sue opere: Alle origini della libertà di stampa nella Francia della Restaurazione (Laterza 1979); Gli opposti sentieri del costituzionalismo ( Il Mulino 1998); Parlamentarismo antico e moderno ( Lombardi 2003); Theodor Herzl ( Rubettino 2010).

 

 

Comunicato stampa

Messaggio di benvenuto al nuovo vescovo di Acerenza dal presidente della Provincia Valluzzi.

 

20 maggio 2016

 

"Un cordiale e sincero benvenuto a sua eccellenza reverendissima mons. Francesco Sirufo, nominato arcivescovo di Acerenza. Il suo arrivo ci riempie di gioia e rappresenta una notizia da tempo attesa per una Diocesi antica ed importante".

E' il messaggio di benvenuto del presidente della Provincia di Potenza e sindaco di Castelmezzano Nicola Valluzzi al nuovo vescovo della Diocesi di Acerenza.

Parroco di Viggianello, già vicario episcopale per la formazione del clero e vicario giudiziale della Diocesi di Tursi-Lagonegro, oltre che direttore dell'Istituto teologico del Seminario Maggiore di Basilicata e docente di diritto canonico, il nuovo vescovo  mons. Sirufo siamo certi sarà, per esperienza e personalità, una guida sicura per le comunità, gli amministratori ed i cittadini della Diocesi, oltre che un punto di riferimento nella quotidiana opera di costruzione dell'inclusione sociale, in un momento storico che presenta sfide complesse.   

Villa del Prefetto. Domani si presenta il progetto di presidio e manutenzione dei migranti e richiedenti asilo.

                                                                            15 maggio 2016

 

La Provincia di Potenza e le associazioni LucaniaWorld e WWF Potenza presenteranno alla stampa, domani lunedì 16 maggio 2016, alle ore 09.30, presso la sala consiliare di Piazza Mario Pagano, nel capoluogo, il progetto “Presidio Permanente di Naturempatia applicata”, finalizzato alla manutenzione, alla pulizia e alla salvaguardia di aree verdi da parte di migranti e richiedenti asilo ospitati nelle  strutture di accoglienza temporanea. Progetto a cui l’amministrazione provinciale ha di recente aderito individuando la “Villa del Prefetto” come area di realizzazione delle attività previste.

Nel corso della conferenza stampa verranno spiegati i dettagli del programma che vedrà coinvolti 13 migranti impegnati nella cura e nella manutenzione della villa, oltre che nella custodia e sorveglianza dell’area.

L’intero progetto è parte di un protocollo d’intesa più generale finalizzato alla realizzazione di attività di volontariato per migranti e richiedenti asilo, sottoscritto nel 2015 da LucaniaWorld e WWF Potenza con Regione Basilicata e Comune di Potenza e a cui adesso aderisce anche la Provincia di Potenza.

Ad illustrare l’iniziativa alla stampa saranno, oltre al presidente della Provincia Nicola Valluzzi, la Prefetta Marilisa Magno, il presidente del Coordinamento politiche migranti della Regione Basilicata Pietro Simonetti, il presidente di LucaniaWorld Michele Tricarico e il rappresentante legale di WWF Potenza Nicola Magnella.  Saranno inoltre presenti i 13 migranti protagonisti del presidio. 

 

Comunicato stampa

Sottoscrivi questo feed RSS

Meteo

Potenza

Ultime

Calendario Articoli

« Dicembre 2021 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31    

Area Riservata