Log in
A+ A A-
Redazionale

Redazionale

URL del sito web:

Con Proteo per "fare" una scuola inclusiva

POTENZA. Si è concluso ieri, con il secondo appuntamento, la formazione per docenti dedicata ai Bisogni educativi speciali a cura dell’Associazione potentina Proteo Fare Sapere (col patrocinio della Flc Ggil, Provincia di Potenza ed Erikson). L’iniziativa si è tenuta al Museo provinciale di via Ciccotti e ha visto la presenza di circa 200 docenti di ogni ordine e grado per approfondire con Dario Ianes, docente ordinario di Pedagogia e didattica speciale all’Università di Bolzano, quelle tematiche legate ad una scuola che deve essere sempre più “inclusiva”.  Si è parlato dunque di “consapevolezza e valorizzazione” a partire dalle diversità quale “paradigma della normalità”; di equità in termini di promozione delle differenze, espressione di autentica giustizia; di saper leggere i bisogni in maniera globale; di differenziazione didattica affinché si possano creare “diverse opportunità di apprendimento” sviluppando così una vera e propria didattica inclusiva; di efficacia e di efficienza.

Un appuntamento dunque molto apprezzato dai presenti che si erano già confrontati nel mese scorso sulle prassi inclusive con Filippo Gomez Paloma, docente di teoria, tecnica e didattica dello sport per disabili presso l’Università di Salerno, e Gaetano Raiola dell’Università di Basilicata.

Se da una parte il confronto e l’aggiornamento permanente degli educatori e dei formatori è necessario e vitale proprio perché hanno a che fare nel lavoro quotidiano con persone, potatrici di mondo complesso e “unico”, dall’altra è necessario comprendere anche che l’istituzione scuola necessita di un cambiamento fondato di volta in volta su un modello antropologico ben chiaro, altrimenti si rischia un fallimento.  Bisogna tener presente insomma ciò che afferma Edgard Morin: “Ciò che non si rigenera, degenera”.

L’intero percorso promosso da Proteo e coordinato dal responsabile settore inclusione, Giuseppe Scelsi, propone per domani, mercoledì 24, un ulteriore seminario gratuito rivolto ai docenti sulla “Riabilitazione e integrazione con l’ausilio animale” presso le scuderie t.c. del Pantano. (mdc)

GommalaccaTeatro: uno spazio rivoluzionario

 

POTENZA. “L’arte è: o plagio o rivoluzione”. Questa affermazione di Paul Gauguin è diventata, nell’espressione rivoluzionaria, il credo della compagnia Gommalacca Teatro (compagnia teatrale fondata nel 2008 da Carlotta Vitale e Mimmo Conte e da loro diretta). Il loro “teatro d’innovazione” ha creato uno spazio-laboratorio per esperire quell’arte che nasce dalla riflessione sulla vita individuale e/o collettiva e in modo particolare l’attenzione è rivolta ai temi del genere e dell'inclusione. Nascono così i laboratori di ricerca scenica “La Klass” che vedono protagonisti ragazzi, giovani e adulti appassionati di teatro e soprattutto con una grande voglia di mettersi in gioco con le loro emozioni, sensazioni e corporeità, ma anche riflessioni e nuovi percorsi mentali.

In questi giorni allo Stabile è stato messo in scena un intero percorso annuale sul tema del doppio e dell’amore (La dodicesima notte –la Klass Shakespeare); sul tema delle donne che “oppongono la legge dell’anima a quella della polis”: Giulietta, Antigone e Elettra rivisitate in chiave contemporanea sui fatti di donne che denunciano un clan mafioso, la fuga dai campi di Boko Haram, la morte di Stefano Cucchi, le baby squillo e i loro corpi. E infine la klass degli adulti con Eduardo e i suoi personaggi.

Un gruppo di trentacinque novelli “attori” talentuosi (tra loro Vittoria Smaldone che ha collaborato nella ricerca iconografica, testuale e drammaturgica e Simona Ugliano, Mimma Romaniello, Matilde Viscera, Anna Lapetina e Roberto Rizzi nella collaborazione ai testi) che guidati da Carlotta Vitale e Mimmo Conte hanno portato il pubblico del capoluogo ad assaporare la bellezza del teatro quale espressione di una vita sociale carica di pathos da liberare (mdc).

 

Sottoscrivi questo feed RSS

Meteo

Potenza

Ultime

Calendario Articoli

« Aprile 2024 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30          

Area Riservata