Log in
A+ A A-
Gennaro Baldinetti

Gennaro Baldinetti

URL del sito web:

Pareggio importante del Potenza a Cerignola

Il Potenza pareggia 1-1 a Cerignola contro la formazione locale grazie al gol di Franca giunto nel finale del match. Il mister rossoblu Ragno schiera i suoi col 4-2-3-1 con l'impiego di Franca come unica punta con Pepe, Guaita e Siclari che agiscono alle sue spalle. All'inizio della partita ci prova il Potenza con una conclusione di Pepe parata da Maraolo. Al 13' i locali passano in vantaggio grazie al gol realizzato da Sante Russo con un tiro al volo imparabile su servizio di Longo. Al 18' il Cerignola si rende ancora pericoloso con una deviazione alta sulla traversa sugli sviluppi di una punizione. Nel finale del primo tempo mister Ragno passa dal 4-2-3-1 al 4-4-2. Il primo tempo si chiude con un tentativo in girata di Franca con palla che si spegne a lato. Al 3' della ripresa i pugliesi vanno vicini al raddoppio su una ripartenza con Carannante che alza la sfera sopra la traversa davanti a Breza. Al 16' il Potenza si rende pericoloso con un colpo di testa di Bertolo che termina di poco a lato. Dopo sei minuti ci prova il rossoblu Guaita servito da Esposito ma la conclusione è debole. Al 35' Franca impegna severamente il portiere locale Maraolo che respinge un suo tiro angolato da posizione ravvicinata. L'attaccante rossoblu si rifa subito dopo realizzando il gol del pareggio con un perfetto stacco di testa su servizio di Bertolo. In definitiva un pareggio meritato per i rossoblu sul difficile campo del Cerignola. Domenica prossima il Potenza ospiterà al "Viviani" l'Aversa.

 

Gennaro Baldinetti

Il Potenza vince contro la Frattese ed è a +7 sulla Cavese

Il Potenza vince 3-1 al "Viviani" contro la Frattese ed ora il vantaggio sulla più immediata inseguitrice Cavese sale a 7 punti. Mister Ragno schiera i suoi col 4-2-3-1. Nelle fasi iniziali del match il Potenza si rende pericoloso prima con una conclusione di Diop e poi con Siclari il cui colpo di testa su cross di Guaita è di poco a lato. Al 15' errore di Breza in uscita e Poziello per gli ospiti non riesce a concludere. Al 20' campani in vantaggio con Poziello che realizza dopo un rinvio di Biancola su Bertolo. Dopo un minuto Siclari per i rossoblu si procura un rigore per un intervento falloso di Della Monica. Lo stesso Siclari realizza la massima punizione per l'1-1. Dopo aver raggiunto il pareggio il Potenza ci prova prima con Di Senso e poi con Siclari. Al 44' del primo tempo il Potenza passa in vantaggio grazie ad una splendida conclusione di Guaita servito da Di Senso. Il primo tempo si chiude col risultato di 2-1 per i rossoblu. Al 5' della ripresa Siclari realizza la rete del 3-1 per il Potenza con un colpo di testa su cross di Panico. La Frattese prova a reagire con una conclusione di Odierna messa in angolo dal portiere rossoblu Breza. Il Potenza va vicino al quarto gol prima con una punizione di Pepe e poi con un tiro cross di Panico. La gara termina 3-1 per i rossoblu. Vittoria netta e meritata per il Potenza tra il tripudio dei tifosi rossoblu. Domenica prossima il Potenza sarà impegnato in trasferta contro il Cerignola.

 

Gennaro Baldinetti 

Il Potenza espugna Altamura e si avvicina alla C

Il Potenza vince ad Altamura 1-0 contro la formazione locale fornendo una grande prestazione. Il Potenza vince da grande squadra grazie alla rete di Franca dopo essere rimasto in dieci uomini per l'espulsione per doppia ammonizione del difensore Ungaro. Mister Ragno schiera i rossoblu col 3-5-2 con l'impiego di Vaccaro al posto di Panico e di Franca in coppia con Siclari in attacco. Al 14' del primo tempo il Potenza va vicino al gol con Siclari il cui colpo di testa è di poco alto sopra la traversa. L'Altamura ci prova con un paio di punizioni ma non impensieriscono la difesa del Potenza. Allo scadere del primo tempo il Potenza rimane in dieci uomini per il doppio giallo rimediato da Ungaro. Nel secondo tempo nel Potenza entra il difensore Biancola per Schisciano. Al 18' il Potenza passa in vantaggio grazie al gol di Franca che realizza dopo che il portiere di casa Morelli aveva respinto una conclusione di Guaita. Nel finale l'Altamura prova a raggiungere la parità prima con una sforbiciata di Santaniello e poi con Montemurro. La gara termina con la vittoria meritata del Potenza tra la grande gioia dei 2000 tifosi rossoblu presenti ad Altamura.

 

Gennaro Baldinetti

 

Foto fonte Facebook 

Grande rimonta del Potenza a Manfredonia e primato consolidato

Il Potenza vince 3-2 a Manfredonia contro la formazione locale ribaltando un doppio svantaggio grazie alle reti di Siclari, Di Somma e Guadalupi. Mister Ragno schiera i suoi col 4-4-2 con l'impiego di Guaita per Coccia. Al 3' i locali ci provano con Martino che impegna il portiere Breza. All'8' padroni di casa in vantaggio grazie al gol di Ammendola. Il Potenza reagisce con una conclusione di Guaita; poco dopo ancora pericolosi i rossoblu con un colpo di testa di Franca. Al 26' il Potenza ci prova senza fortuna con Di Somma. Al 30' Esposito va vicino al pareggio con una conclusione pericolosa. Mister Ragno è costretto a due cambi con l'ingresso di Di Senso e Vaccaro per Franca e Panico. Il primo tempo termina 1-0 per i pugliesi. Al 4' della ripresa errore del portiere rossoblu Breza con La Forgia abile a realizzare il 2-0 per il Manfredonia. Al 18' il Potenza accorcia le distanze con Siclari abile a sfruttare un errore della difesa pugliese. Dopo due minuti Di Somma per i rossoblu pareggia sugli sviluppi di una punizione calciata da Esposito. Poco dopo viene annullato il gol del rossoblu Di Senso per un fallo di mano. I locali vanno vicini al vantaggio con Kebbeh ma Breza compie un miracolo. Ad un minuto dalla fine rete del 3-2 per i rossoblu realizzata da Guadalupi dopo che Siclari aveva colpito la traversa. Finisce con la vittoria dei rossoblu che riescono a rimontare un doppio svantaggio e mantengono il primato in classifica con 4 punti di vantaggio sulla Cavese.

 

Gennaro Baldinetti

Vittoria per 3-1 in rimonta del Potenza contro la Turris

Il Potenza vince 3-1 al "Viviani" contro la Turris e resta al comando della classifica mantenendo il vantaggio di 4 punti sulla Cavese e portando a 7 punti il vantaggio sul Cerignola sconfitto a domicilio dal Gragnano. Nel primo tempo il mister rossoblu Ragno schiera i suoi col 4-2-4 con l'impiego di Coccia al posto dello squalificato Guaita. All'inizio della prima frazione ci prova Franca per i rossoblu con una conclusione che non inquadra la porta. Al 15' Pepe impegna il portiere corallino D'Inverno su punizione. Al 32' sugli sviluppi di un angolo il difensore ospite Caso di testa realizza il vantaggio della Turris. La reazione del Potenza si concretizza nel tentativo di tiro di Coccia e poi con un colpo di testa di Franca che impegna il portiere ospite D'Inverno. Nella ripresa il Potenza va vicino al gol con un tiro di Biancola deviato in angolo da D'Inverno. Mister Ragno passa al 4-2-3-1 ed inserisce Di Senso al posto di Coccia. Dopo due minuti dal suo ingresso in campo Di Senso realizza di testa il gol dell'1-1 su cross di Pepe. Al 30' il Potenza passa in vantaggio con il gol di Franca su cross di Pepe. Il Potenza va vicino al 3-1 con Siclari che esalta D'Inverno. La Turris prova a rendersi pericolosa con due conclusioni di Improta ma Breza fa buona guardia. Al 4' minuto di recupero Franca chiude la gara realizzando il 3-1 per i rossoblu. Nell'occasione del gol Franca conclude imparabilmente per D'Inverno dopo aver saltato un difensore ospite con un doppio passo. Il Potenza vince e continua la sua marcia in vetta alla classifica.

 

Gennaro Baldinetti

Il Potenza vince a Gragnano e va a +4 sulle rivali

Il Potenza vince 3-1 a Gragnano e, sfruttando i risultati delle inseguitrici, si porta a +4 su Cavese e Cerignola. Il mister rossoblu Ragno schiera i suoi col 4-4-2. Il primo tempo dei rossoblu è decisamente sotto tono. Il Gragnano nel primo tempo gestisce il possesso palla con il Potenza che non riesce a fare la partita. Al 28' i campani vanno in vantaggio grazie al gol di Mansour che supera Breza sfruttando una sbavatura della difesa rossoblu. Il Potenza reagisce immediatamente andando vicino al pareggio con Siclari che colpisce la traversa. Allo scadere del primo tempo Siclari impegna il portiere locale Giordano. Nel secondo tempo il Potenza pareggia al 4' su rigore realizzato da Franca per un tocco di braccio del campano Gatto su conclusione di Guaita. Nell'occasione del rigore espulso il giocatore del Gragnano Gatto. Al 19' il Potenza trova il gol del 2-1 grazie a Siclari che realizza di testa su assist di Guaita. Al 42' della ripresa il rossoblu Di Senso realizza il 3-1 e chiude la gara. Domenica prossima i rossoblu ospiteranno al "Viviani la Turris.

 

Gennaro Baldinetti

Pareggio nello scontro al vertice tra Potenza e Cavese

Termina sul 2-2 lo scontro al vertice tra il Potenza e la Cavese davanti ad oltre 5000 spettatori di cui 500 ospiti. Risultato tutto sommato giusto che consente ai rossoblu di rimanere da soli al comando della classifica con 43 punti inseguiti ad un punto dal Cerignola ed a due da Altamura e Cavese. All'inizio della partita ci prova il Potenza con un tiro di Franca parato dal portiere Bisogno. Al 12' il Potenza passa in vantaggio grazie al gol di Guaita che angola il suo tiro di sinistro in maniera imparabile per il portiere ospite. Ottima la prestazione di Panico sulla fascia sinistra le cui incursioni mettono in costante difficoltà gli ospiti. Al 23' i rossoblu protestano per un tocco in area con il braccio da parte di Lame ma l'arbitro sorvola. Gli ospiti trovano il pareggio al 26' con Manzo lasciato libero il cui tiro trova la deviazione fortuita di un giocatore rossoblu. Dopo cinque minuti gli ospiti passano in vantaggio con Manzo che tira al volo superando il portiere Breza dopo un errore di Bertolo che aveva lasciato rimbalzare un pallone lanciato da Gorzegno. Al 47' del primo tempo gli ospiti vanno vicini al gol con Gorzegno che di testa manda di poco a lato. Il primo si chiude con il vantaggio della Cavese per 2-1. Nella ripresa i rossoblu ci provano con Guaita che impegna il portiere Bisogno. L'attaccante rossoblu Franca si rende pericoloso prima con un colpo di testa che termina di poco a lato e poi con un tiro parato da Bisogno. Al 26' della ripresa splendida rete di Franca in rovesciata per il 2-2 dopo un'azione di Pepe e l'assist di Siclari. Poco dopo le due squadre rimangono in dieci uomini per le espulsioni prima di Gorzegno per gli ospiti per un fallo su Guaita e poi del rossoblu Diop per doppia ammonizione. Prima della conclusione della partita grande conclusione al volo del rossoblu Coccia con palla che termina a lato su servizio di Pepe. La gara termina sul 2-2 ed è un risultato giusto che accontenta entrambe le squadre.

 

Gennaro Baldinetti

Il Potenza batte il Molfetta ed è campione di inverno

Il Potenza vince 1-0 al "Viviani" contro il Molfetta e si laurea campione di inverno. I rossoblu tornano quindi al comando della classifica grazie alla sconfitta interna dell'Altamura ad opera del Nardò. Il mister rossoblu Ragno opta per il 4-4-2 con l'impiego in difesa della coppia centrale composta da Ungaro e Di Somma ed il ritorno tra i pali di Breza. Dopo pochi secondi dall'inizio della partita Guaita per i rossoblu impegna il portiere ospite Figliolia. Il Molfetta risponde con due conclusioni di Cifarelli e Petitti neutralizzate da Breza. Il Molfetta ci prova con un tiro di Petitti che costringe Breza ad un grande intervento. Nel finale del primo tempo Siclari per il Potenza colpisce la traversa su assist di Panico. Nella ripresa parte bene il Potenza che si rende pericoloso con Siclari anticipato in extremis. Al 9' il Potenza passa in vantaggio grazie al gol di Franca che realizza da pochi passi dopo un assist di Berardino. Il Molfetta reagisce rendendosi pericoloso con Savasta sul cui colpo di testa è provvidenziale Breza. Poco dopo al Potenza viene annullata una rete di Ungaro e successivamente Coppola per i rossoblu impegna il portiere ospite Figliolia. Nel finale Breza sventa l'ultimo tentativo ospite di Petitti. La partita finisce con la vittoria dei rossoblu che tornano al comando della classifica.

 

Gennaro Baldinetti

Il Potenza espugna Taranto e torna alla vittoria

Il Potenza vince 2-1 a Taranto contro la formazione locale e scavalca in classifica la Cavese sconfitta in casa dal Manfredonia restando ad un punto dalla capolista Altamura. Vittoria meritata per i rossoblu autori di una grande prova nel primo tempo e capaci nella ripresa di resistere agli attacchi del Taranto che cercava di recuperare lo svantaggio. Il mister potentino Ragno schiera i suoi col 4-4-2 con l'impiego del portiere Mazzoleni al posto di Breza e l'impiego a centrocampo del nuovo acquisto Coppola. Al 7' del primo tempo il Potenza sblocca il risultato con Biancola che fa tutto da solo, salta diversi avversari e supera il portiere Pellegrino con un tiro forte e preciso in diagonale. Al 13' i locali provano ad impensierire il Potenza con un tiro di Galdean parato facilmente da Mazzoleni. Il Taranto conquista diversi calci d'angolo ma non crea azioni pericolose per i rossoblu. Al 34' il Potenza raddoppia con una grande conclusione di Franca che batte la traversa e poi cade oltre la linea di porta. Siclari ribadisce in rete ma l'arbitro aveva già deciso la ripresa del gioco dal centro del campo assegnando quindi la rete a Franca. Al 38' conclusione errata di Diakite per i tarantini ed il primo tempo finisce 2-0 per il Potenza. Nella ripresa nel Taranto entra Ancora che con la sua vivacità prova a mettere in difficoltà la difesa potentina. Al 21' grande intervento di Mazzoleni su conclusione di Favetta. Al 26' espulsione di Bertolo per doppia ammonizione ed il Potenza rimane in dieci uomini. Il Taranto si rende pericoloso con una punizione di Galdean che sfiora il palo. Al 28' il Taranto accorcia le distanze con Miale con un colpo di testa sugli sviluppi di una punizione calciata da Marsili. Al 32' Taranto vicino al pareggio con Diakite che sbaglia la conclusione. Il Taranto nel finale ci prova con un tacco di Miale e poi con un tiro di Ancora. La partita finisce con la vittoria del Potenza che può guardare al futuro con rinnovata fiducia.

 

Gennaro Baldinetti

Il Potenza pareggia col Nardò e perde il primato

Il Potenza pareggia a reti bianche al "Viviani" col Nardò e perde la vetta della classifica a vantaggio della Cavese che ora sopravanza i rossoblu di un punto. Il mister rossoblu Ragno impiega a centrocampo Guadalupi come regista mentre Schisciano è chiamato in fase di interdizione. Il Potenza parte bene nel primo tempo costringendo i salentini in fase difensiva ed ottiene tre calci d'angolo in pochi minuti. Al 14' il Nardò realizza una rete con Agodirin sul cui tiro commette un errore clamoroso il portiere Breza. Il gol viene annullato perchè il Potenza aveva effettuato una rimessa laterale regalando il pallone agli avversari invece di battere una punizione. Il Potenza ci prova con due conclusioni di Guadalupi e Guaita che impegnano il portiere ospite Mirarco. Nella fase finale del primo tempo non ci sono azioni degne di nota da parte di entrambe le squadre e si va all'intervallo col risultato di 0-0. Nella ripresa il Potenza si rende pericoloso con una conclusione di Guadalupi mentre il Nardò risponde con un tiro di Palmisano di poco a lato. Siclari per i rossoblu non inquadra la porta su servizio di Biancola. Il Potenza ci prova con una conclusione di Franca di poco a lato. Poco dopo Pepe per i rossoblu va vicino al gol con un tiro che sfiora il palo. Franca impegna su punizione il portiere salentino che respinge mandando la sfera in angolo. Al 33' Guadalupi ci prova con un tiro che non inquadra la porta su assist di Siclari. Nel finale Siclari va vicino al gol di testa per i rossoblu ma il risultato non si schioda dallo 0-0 finale.

 

Gennaro Baldinetti 

Sottoscrivi questo feed RSS

Chi è online

Abbiamo 116 visitatori e nessun utente online

La Pretoria Social

Ora esatta

Cerca...

Che tempo fa?!

Potenza

Calendario Articoli

« Febbraio 2018 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28        

Area Riservata

fb iconLog in with Facebook