Attenzione
  • JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 550
  • Fallito caricamento file XML
Log in
A+ A A-

La Faina in scena con: "E comungue siamo tutti Gianluca u sfiammat".

  • Scritto da 
  • Pubblicato in In rilievo
In evidenza La Faina in scena con: "E comungue siamo tutti Gianluca u sfiammat".

 

Domenica sera, 7 maggio, ho avuto il piacere di partecipare al nuovo spettacolo comico de "La Faina", presso il teatro Stabile di Potenza.

Il trio potentino formato da Gerry, Simone e Antonio, si è esibito con degli sketch nuovi, coinvolgendo con grasse risate il pubblico presente. Si è fatta tanta ironia su concetti attuali, considerati anche i tempi che corrono, come l'ossessione per il risparmio, la nostalgia per i tempi che furono. Si è ironizzato su usi e costumi della società potentina e c'è stato anche un momento finale di riflessione, in cui il trio ha dimostrato di essere abile a far ridere i propri sostenitori e ad esprimere pensieri profondi sui tempi che cambiano, si evolvono, anche se non sempre in positivo, con un tocco di nostalgia per un passato, in cui i valori umani erano più sentiti rispetto a quelli di oggi.

Il gruppo comico è tornato dopo diversi anni a teatro, festeggiando così il suo decimo anniversario, se si considera che al teatro don Bosco, esattamente 10 anni fa, tenne il suo primo spettacolo.

Diversi i personaggi interpretati, oltre a "Gianluca u sfiammat", affiancarto dall'amico "Caniuccio monosillaba", personalità ormai di culto per il trio, che rappresenta una nuova formula di “guappo potentino”. Figura irriverente, a tratti irrispettosa e selvaggia, ma capace di far ridere tutti, grandi e piccini. Parte come normale pretesto per far comicità, per arrivare poi a criticare, senza troppe remore di natura morale, la società attuale su vari livelli, ma mai in senso gratuito, bensì conducendo sempre ad una costruttiva riflessione.

Il trio "La Faina" nasce nel 2004 come omonima compagnia teatrale che, negli anni precedenti, è riuscita nell'intento di divertire il pubblico lucano attraverso esilaranti rappresentazioni. Oggi è diventata una realtà consolidata nel panorama cabarettistico regionale e non solo. Nel trio è evidente il connubio tra Cabaret e il susseguirsi di sequenze di forte comicità. Le situazioni messe in scena nel nuovo spettacolo, "E comungue siamo tutti Gianluca u sfiammat", hanno una forte componente teatrale, basandosi sull'accentuarsi dell'aspetto grottesco dei personaggi, esaltate da battute a effetto, oltre che da spunti di grande originalità.

Verso la fine dello spettacolo c'è stata anche l'esibizione della rock band "Doctor funk", che ha impreziosito la serata con momenti di arte canora.

Tra i principali riconoscimenti ricevuti dal trio di cabaret bisogna ricordare che sono stati componenti del cast della trasmissione televisiva "Made in sud 2", in onda su Comedy Center ed MTV, vincitori del premio "Migliori cabarettisti emergenti" per la Basilicata, nella rassegna comica Apulia Ridens. Sono stati anche finalisti al festival nazionale "Vado al massimo" di Pignola, il 10 agosto 2015 ed al "Festival delle arti" di Bologna.

Lo spettacolo "E comungue siamo tutti Gianluca u sfiammat" è in replica al teatro Stabile di Potenza, dalle 20:30, fino a martedì 9 giugno.

Ovviamente, vi consiglio caldamente di non perderlo.



Giulio Ruggieri



Ultima modifica ilMartedì, 30 Giugno 2015 23:32

Devi effettuare il login per inviare commenti

Meteo

Potenza

Ultime

Calendario Articoli

« Aprile 2024 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30          

Area Riservata